BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Paletta e de Roon dietro la lavagna, bene Grassi, Gomez e Cigarini

Giornata-no per due dei giocatori più positivi di questa prima metà di stagione nerazzurra. Tra i promossi, nonostante i tre gol subiti, anche il secondo portiere Bassi

Più informazioni su

Bassi 6: senza colpe sui gol subiti, sfodera una parata da grande portiere su Higuain a inizio ripresa.

Bellini 6: spesso con la velocità di Insigne va in crisi, ma riesce comunque, in un modo o nell’altro, ad arginare nei limiti del possibile il talento napoletano (18′ st Raimondi s.v.) (33′ st Masiello s.v.).

Stendardo 5.5: soffre, come il compagno di reparto, il perenne movimento e i continui guizzi di Higuain.

Paletta 5: partita senza dubbio insufficiente per il difensore atalantino che fatica non poco ad arginare Higuain (uno dei più forti centravanti del mondo, va detto), chiudendo il match con un cartellino rosso per fallo da ultimo uomo che, forse, poteva evitare.

Brivio 5.5: il terzino ex Verona – soprattutto nel primo tempo – spinge molto ma non riesce mai a creare pericoli alla difesa napoletana.

Grassi 6.5: il giovane centrocampista bresciano è ovunque: difende, attacca, recupera palloni e cerca il gol. Una delle sue migliori gare.

De Roon 5.5: in mezzo al campo è il solito martello, puntuale negli anticipi e ordinato nel far ripartire l’azione, ma si porta via le colpe più grandi in occasione dei primi due gol del Napoli. Sul primo commette un fallo di mano tanto inutile quanto folle; sul secondo marca Higuain con troppa leggerezza (33′ st D’Alessandro s.v.).

Cigarini 6.5: detta i ritmi a meraviglia, agendo spesso e volentieri da secondo play di centrocampo. Una signora partita per lui, che nel primo tempo sfiora anche l’eurogol col sinistro, non certo il suo piede.

Maxi Moralez 5.5: molto meno vivace del solito, il folletto argentino pronti-via si mangia un gol già fatto calciando addosso a Reina quella che, invece, doveva essere la palla dell’1-0.

Denis 6: si batte come un leone su ogni pallone, dando del filo da torcere a un gigante come Koulibaly. Gran parte delle azioni offensive dei nerazzurri passano dalle sue parti. Suo l’assist, splendido, per il gol del momentaneo 1-1 del Papu.

Gomez 6.5: si accende a sprazzi, ma quando lo fa per la difesa del Napoli sono dolori. E’ uno degli ultimi a mollare, come sempre.

 

Reja 5.5: peccato. La sua Atalanta non meritava di certo una sconfitta così (se poi Hamsik avesse segnato anche il secondo rigore il passivo sarebbe stato ancora più pesante), perché ben messa in campo e sempre pericolosa in fase offensiva. Paga la giornata-no di due dei suoi giocatori più importanti quali Paletta e de Roon.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.