BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da ABB quadri UniSec per i gelati Nestlè

L’introduzione delle avanzate tecnologie ABB di distribuzione secondaria nello stabilimento di Ferentino assicura la massima affidabilità della fornitura elettrica e permette il controllo completo e da remoto degli impianti direttamente dalla sede centrale Nestlé di Assago.

Più informazioni su

ABB, Gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, ha completato la fornitura di due quadri in media tensione isolati in aria UniSec nello stabilimento Nestlè di Ferentino, in provincia di Frosinone, dove vengono prodotti gelati di alcuni dei più prestigiosi marchi della tradizione italiana: Nestlé Motta, Antica Gelateria del Corso, La Cremeria.

Grazie alla stretta collaborazione tra i tecnici Nestlè e quelli di ABB è stato possibile definire tutte le esigenze del cliente e adottare la soluzione più adeguata per il nuovo impianto di produzione, definendo la fornitura nei minimi dettagli e implementando una soluzione tecnologica avanzata ad alto grado di automazione. Tutto ciò ha permesso di migliorare l’efficienza dell’impianto e dei processi consentendo al cliente un più facile ed accurato controllo e monitoraggio.

La fornitura ha compreso un quadro UniSec WBC (Withdrawable Incoming/Outgoing) per l’allacciamento alla rete di distribuzione locale a 20 kV e un secondo quadro per l’alimentazione di cinque trasformatori, due da 4.000 kVA e tre da 3.000 kVA.

Dato che il distributore locale di energia richiede una protezione omologata sull’interruttore generale, le protezioni del quadro di alimentazione dei trasformatori (REF611) sono collegate logicamente attraverso la tecnologia GOOSE – che prevede la comunicazione orizzontale relè-relè ad elevata velocità tramite bus – alle protezioni REF542plus e RIO600 del quadro di ingresso, così da evitare aperture indesiderate dell’interruttore generale a causa di eventuali problemi in un trasformatore.

In aggiunta alla nuova fornitura, il Service ABB ha effettuato un intervento di revamping su un vecchio quadro a 6 kV per motori, fornendo apparecchi di retrofit con interruttori HD4, che è alimentato dai due trasformatori a 4.000 kVA. Anche su questo quadro sono state installate varie protezioni Relion REM611 con tecnologia GOOSE per garantire la selettività ed evitare interventi indesiderati delle protezioni dei trasformatori o dell’interruttore generale in caso di problemi in un motore.

Sempre nel sito di Ferentino, è in corso l’installazione di un nuovo quadro in bassa tensione che comprenderà tre ingressi con protezioni a tecnologia GOOSE e che sarà perfettamente integrato nella logica esistente grazie alla flessibilità naturale di questa tecnologia di comunicazione.

Nestlè ha recentemente acquistato quadri UniSec anche per lo stabilimento di Perugia e la commessa di Ferentino giunge come nuova conferma della fiducia riposta in ABB da un cliente di questo livello. Fra le varie funzionalità avanzate del nostro prodotto, è stata in questo caso molto apprezzata anche la possibilità di ricevere attraverso Internet nella sede centrale di Nestlè Italia ad Assago tutte le informazioni sull’impianto, quali registrazioni di guasti, eventi, allarmi.
Ciò permette di capire più rapidamente le cause degli eventuali problemi e di offrire immediato supporto ai tecnici locali per una loro rapida risoluzione.

Progettati per tutti i tipi di applicazione, i quadri UniSec di media tensione isolati in aria fino a 24 kV, 1250 A, 25 kA offrono elevata flessibilità e alta affidabilità in termini di prestazioni e continuità di servizio.
La gamma è stata interamente progettata e provata secondo la norma IEC 62271-200 e presenta elevati valori di tenuta all’arco interno. Le soluzioni opzionali di protezione contro l’arco interno, integrate nei relè di protezione, limitano drasticamente gli effetti negativi dell’arco interno.

Nestlé è presente in Italia dal 1875. Grazie a un portafoglio di circa 70 marchi, è oggi la principale azienda alimentare del Paese, con un organico di 3.500 dipendenti occupati nella sede centrale di Assago e in sette siti produttivi distribuiti sul territorio nazionale. Lo stabilimento di Ferentino, fondato nel 1974 e acquisito da Nestlé nel 1993, è fra i più avanzati nel settore della gelateria. Dal 2011 presso lo stabilimento è in funzione un impianto fotovoltaico con potenza installata di oltre 2.000 KW in grado di soddisfare il 14 per cento circa del fabbisogno di energia elettrica della fabbrica.
Il Gruppo Nestlé, azienda leader a livello mondiale in nutrizione, salute e benessere, è presente in più di 130 Paesi con una gamma di oltre 10 mila prodotti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.