BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fermiamo l’Aids: la mostra di Malevič sostiene il Cesvi

La mostra di Malevič sostiene il Cesvi: arte e solidarietà insieme per i bambini.

In occasione della retrospettiva dedicata al grande artista russo Kazimir Malevič, in visione alla GAMeC di Bergamo fino al 17 gennaio 2016 e coprodotta con GAmm – Giunti Arte mostre musei, la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo e Cesvi promuovono insieme una settimana dedicata ai diritti dei bambini, con laboratori creativi e una campagna benefica a favore di “Fermiamo l’AIDS sul nascere”.

Da 14 anni, Cesvi è fortemente impegnato nella lotta all’HIV/AIDS, in particolare in Africa Subsahariana. La campagna “Fermiamo l’AIDS sul nascere” è stata avviata nel 2001 nell’ospedale Saint Albert in Zimbabwe, dove l’organizzazione fornisce terapia farmacologica al fine di ridurre la trasmissione del virus da mamma sieropositiva a neonato, oltre ad offrire supporto psicologico, sociale e alimentare.

“Fermiamo l’AIDS sul nascere” è attiva anche in Repubblica Democratica del Congo (RDC), con interventi di formazione del personale sanitario, campagne di sensibilizzazione e prevenzione e accoglienza dei bambini di strada, spesso orfani a causa dell’HIV/AIDS. L’impegno nel settore sanitario è solo uno dei molteplici fronti che vedono Cesvi in prima linea da 30 anni, in tutto il mondo.

L’Ong, fondata a Bergamo nel 1985, ha festeggiato quest’anno i suoi 30 anni con una campagna di comunicazione che ha ripercorso le tappe principali della sua storia, con lo sguardo rivolto alle sfide presenti e future.

Dal 15 al 20 dicembre, visitando la mostra Malevič sarà possibile sostenere la campagna “Fermiamo l’AIDS sul nascere”. Per ciascun biglietto emesso durante la settimana, infatti, 2 euro saranno devoluti a favore dei progetti in Zimbabwe e in Congo. Inoltre, durante i week end dal 6 al 20 dicembre, al bookshop GAMEC, ci sarà un corner dedicato al Cesvi, dove sarà possibile trovare originali gadget solidali e informarsi sui progetti dell’organizzazione.

Per celebrare questa iniziativa, sabato 19 e domenica 20 dicembre, Cesvi organizza “ALBERI DiRITTI! Una piccola storia di arte e diritti dell’infanzia”, un laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni che ha l’obiettivo di insegnare loro quali siano i diritti dei più piccoli e quanto sia importante difenderli. Attraverso le suggestioni delle opere d’arte e le forme degli alberi, i bambini daranno nuova forma ai propri diritti.

Gli stessi che Cesvi tutela e promuove da 30 anni, prendendosi cura di bambini e ragazzi in difficoltà, all’estero e in Italia.

La partecipazione ai laboratori è gratuita. Prenotazione obbligatoria: servizieducativi@gamec.it

Dal 6 al 20 dicembre è attivo l’SMS solidale al numero 45599: è possibile donare 2 euro da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali, oppure 2 euro tramite chiamata da rete fissa Vodafone e TWT, o ancora 2 o 5 euro per ciascuna chiamata effettuata da rete fissa TIM, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.