BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vivigas, una vittoria scaccia-crisi: Varese ko 88-71

Torna il sereno sul cielo Alto Sebino con una prestazione positiva di tutti gli effettivi fatti ruotare da coach Crotti, che ora può affrontare con più serenità l’insidiosa trasferta pre-natalizia in quel di Vicenza

Più informazioni su

Torna al successo la Vivigas Alto Sebino nell’incontro casalingo che l’ha vista opposta alla parigrado Coelsanus Varese.

I ragazzi di coach Crotti erano chiamati a riscattare le ultime opache prestazioni e l’inizio pareva essere favorevole perché la sostanza di Squeo e la verve di Zampolli spingevano avanti i padroni di casa (13-7 al quinto). Non si scomponeva più di tanto la compagine varesina che, guidata in cabina di regia da Bolzonella, ricuciva il divario arrivando al primo mini-riposo sotto di una sola lunghezza (28-27).

La nota predominante del secondo periodo di gioco era invece l’equilibrio che la faceva da padrone (37-36 al quindicesimo) e pareva scalfito solo nella parte finale con un tentativo di fuga di Varese prontamente rintuzzato da Zampolli (44-45 al riposo lungo).

Inizio del terzo periodo di marca biancoblu visto che i padroni di casa alzavano la difensa grazie anche all’intensità del duo Baldini-Caversazio, mentre in attacco trovava conclusioni importanti capitan Pilotti ben coadiuvato dal top scorer Zampolli (29 punti per lui alla fine). Il distacco andava gradualmente crescendo a favore della Vivigas attestandosi al trentesimo sul +13 (71-58).

Tempo ancora per l’ultima ma non decisiva fiammata ospite con Santambrogio e Bolzonella a cui l’Alto Sebino rispondeva con sicurezza andando a sigillare la vittoria in un finale assolutamente tranquillo: 88-71 il risultato al termine della gara.

Torna quindi il sereno sul cielo Alto Sebino con una prestazione positiva di tutti gli effettivi fatti ruotare da coach Crotti, che ora può affrontare con più serenità l’insidiosa trasferta pre-natalizia in quel di Vicenza, per poi ricevere al meglio dopo Natale la corazzata Udine per cercare di chiudere nel migliore dei modi il 2015.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.