BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Masha e Orso, Santa Lucia, mercatini, pattini, teatro: il week-end in città

Sono numerose le iniziative promosse in città per il fine-settimana. In programma ci sono proposte per tutte le età e volte a soddisfare ogni preferenza. Ecco una panoramica degli eventi organizzati a Bergamo sabato 12 e domenica 13 dicembre.

Più informazioni su

Sono numerose le iniziative promosse in città per il fine-settimana. In programma ci sono proposte per tutte le età e volte a soddisfare ogni preferenza. Ecco una panoramica degli eventi organizzati a Bergamo sabato 12 e domenica 13 dicembre.

Tra le tante proposte, gli spettacoli e le feste per Santa Lucia, pensate per grandi e piccini. Ad esempio, sabato 12 dicembre al teatro Sociale si tiene la prima edizione del “Gran galà dei bambini per l’Unicef”, mentre alla sala degli affreschi del Conventino (con prenotazione obbligatoria) si può assistere a un reading-concerto con accompagnamento di musica jazz, in cui l’attrice Federica Cavalli interpreterà altri sei racconti inediti variamente ispirati al tema della luce e di Santa Lucia.

Domenica 13 dicembre, invece, i protagonisti saranno Masha e Orso, che porteranno sul palco del teatro Creberg il loro show. 

Proseguendo nel viaggio tra gli eventi del week-end, si nota che in città continuano i “grandi classici” invernali, come il Villaggio di Natale, allestito in piazzale degli Alpini e in piazza Dante, le bancarelle di Santa Lucia per tutto il fine-settimana in via XX settembre e la pista di pattinaggio in piazza della Libertà. In cartellone, infine, non mancano le proposte a teatro, con spettacoli, laboratori e letture animate.

Ecco una panoramica degli eventi organizzati a Bergamo sabato 12 e domenica 13 dicembre.

BERGAMO

SABATO 12 DICEMBRE

– Sino a venerdì 22 gennaio, tutti i giorni, festività incluse, in piazza della Libertà è allestita la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Gli orari di apertura sono: dalle 8.30 alle 12.30, dalle 14.30 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 24. Durante il periodo di apertura si terranno diversi eventi, per grandi e bambini: musica, giochi di luce, Gran Galà di Natale ed esibizioni di alcuni tra i migliori atleti della nazionale italiana di pattinaggio su ghiaccio. Verranno inoltre proposte iniziative di beneficenza (con gli Amici della Pediatria e il Cesvi) e di volontariato (associazione sportiva dilettantistica Disabili Visivi Omero), esibizioni di altri sport sul ghiaccio come l’Hockey, lo short track e il broomball. Ecco il piano tariffario per il noleggio delle attrezzature: 5 euro intero; 4 euro ridotto (sotto i 12 e sopra i 59 anni); 3 euro con pattini propri; 4 euro per gruppi maggiori di 10 persone; 4 euro per i militari. È possibile usufruire di tessera abbonamento per 10 ingressi + 2 omaggio; gratuito per disabili.

– Sino a domenica 27 dicembre al piazzale degli Alpini c’è il “Villaggio di Natale”. L’orario di apertura è dalle 9 alle 19.30.

– Sino a domenica 13 dicembre in via XX settembre si rinnova l’appuntamento con le tradizionali bancarelle di Santa Lucia. È possibile trovare dolciumi, giocattoli e artigianato.

– Sino a domenica 20 dicembre ad Astino è possibile visitare la mostra fotografica di Pepi Merisio, “Custodire la presenza”, curata da Corrado Benigni. L’esposizione ripropone le immagini del fotografo bergamasco che, a partire dagli anni cinquanta, ha immortalato il cambiamento dalla società agricola a quella urbanizzata, segnato dal passaggio dalle tradizioni rurali al boom edilizio e all’industrializzazione. Sino alla fine di gennaio 2016, il complesso monumentale di Astino è aperto al pubblico sabato e domenica, con i seguenti orari: al mattino dalle 9 alle 12 e al pomeriggio dalle 14 alle 17.

– Sino a domenica 17 gennaio alla Gamec, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo è possibile visitare la mostra “Malevic”. L’esposizione è aperta da martedì a domenica dalle 9 alle 19; giovedì dalle 9 alle 22; lunedì chiuso.

– Sino al 9 gennaio, all’ex Convento di San Francesco, in piazza del Mercato del Fieno 6/a (chiostro grande) è possibile visitare la mostra “Progetto Montelungo”, concorso internazionale di progettazione per il recupero e la valorizzazione delle ex caserme Montelungo-Colleoni, esposizione dei cinque progetti finalisti. L’esposizione è aperta da martedì a venerdì dalle 9,30 alle 13; sabato e domenica dalle 9,30 alle 13 e dalle 14,30 alle 18. Per ulteriori informazioni consultare il sito internet progettomontelungo.it.

– Sino al 28 febbraio 2016 all’accademia Carrara, al Museo Bernareggi e al Palazzo Moroni è possibile effettuare un percorso espositivo dedicato a Giovan Battista Moroni. All’interno delle tre prestigiose sedi museali cittadine, viene proposto un viaggio per riscoprire le opere più note, i dipinti sacri recentemente restaurati dalla Fondazione Credito Bergamasco e i ritratti più celebri del pittore orobico. Precisamente, all’Accademia Carrara è esposto “Il sarto” all’interno della sala dedicata a Moroni; al museo Bernareggi, una selezione di opere di Moroni e soprattutto Albani; e al Palazzo Moroni, edificio nobiliare che apre appositamente le sue porte al pubblico, un’altra selezione di opere tra cui “Il Cavaliere rosa”. Gli orari di apertura sono: dalle 10 alle 19 con chiusura il lunedì. È previsto un unico biglietto di ingresso di 12 euro (intero), di 10 euro (ridotto) e gratis per gli under 18, che consentirà di accedere a tutti e tre gli spazi espositivi.

– Sino a mercoledì 23 dicembre alla galleria “Quarenghicinquanta” di Bergamo, in via Quarenghi, 50, è possibile visitare la mostra fotografica “Taken out (racconti brevi)”. L’esposizione raccoglie 28 opere di 7 fotografi strettamente legati allo spazio “Quarenghicinquanta”. A esporre sono Mario Cresci, Virgilio Fidanza, Dario Guerini, Vincenzo Magni, Francesco Pedrini, Claudia Pippo e Gigi Vegini. Ogni autore ha scelto quattro opere, estratte da progetti più ampi che ben caratterizzano il loro campo di ricerca e il loro tratto artistico. La mostra proseguirà, con opere a prezzo pieno, sino al 23 dicembre con i seguenti orari di apertura: da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19. Per avere ulteriori informazioni consultare il sito internet dello spazio fotografia “Quarenghicinquanta”, quarenghicinquanta.org.

– Alle 10.30 alla biblioteca di Boccaleone va in scena lo spettacolo “Babbo Natale picchiatello”, a cura di Tae Teatro, dedicato ai bambini dai 5 ai 10 anni. Dall’omonimo libro. Un racconto sul Natale con un Babbo Natale un po’ fuori dalle righe. Una storia coinvolgente e divertente che mostrerà un personaggio buff o capace di combinarne veramente di tutti i colori. La lettura è accompagnata dalle note rockeggianti di una chitarra. La prenotazione è obbligatoria. Posti limitati. La biblioteca circoscrizionale “Betty Ambiveri” di Boccaleone è a Bergamo in via Piacentini, 5. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi telefonare al numero 035.399312.

– Alle 14.45 e alle 16.45 all’Accademia Carrara: “Attraverso i colori del sogno”, speciali visite guidate animate per bambini dai 6 ai 10 anni, ideate e curate dal gruppo artistico “Le Molecole” che guiderà i piccoli visitatori attraverso tre esperienze performative nelle sale della pinacoteca: Isola arcobaleno mobile – Passaggi buio luce – I colori ciechi. Negli stessi orari, anche Un regalo per Santa Lucia, laboratorio per bambini di 4 e 5 anni, a cura dei servizi Servizi Educativi dell’Accademia Carrara, per costruire una speciale scatola, dove custodire il regalo per Santa Lucia. Per prenotarsi telefonare al numero 035.234396 (posti limitati). L’ingresso è gratuito all’Accademia Carrara per l’accompagnatore. Alle 16.15, nel cortile della Carrara, avrà luogo una Suite teatrale sulla luce a cura dell’associazione di promozione sociale Isabelle il Capriolo, un’azione teatrale elaborata durante un laboratorio di teatro partecipato dedicato ai temi del dono, della luce e dell’infanzia. Alla Gamec invece alle 17 Aspettando Santa Lucia a cura di Clara Luiselli e Laura Mola: un percorso divertente e creativo per entrare in contatto con le opere di Malevič. Per prenotazioni telefonare al numero 035.235345 (posti limitati). Nell’arco della giornata, dalle 9 alle 20 ingresso gratuito alla mostra Malevič per i bambini fino ai 12 anni.

– Sino al 7 febbraio 2016 al Palazzo della Ragione, in piazza Vecchia, è possibile visitare la mostra “Bergamo durante e dopo la Prima guerra mondiale”. L’esposizione è aperta dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18; chiuso il martedì, il 25 dicembre e il 1° gennaio. L’ingresso è libero. È possibile effettuare prenotazioni per gruppi e scuole telefonando al numero 035.247116.

– Sino al 20 dicembre alla galleria d’arte Bergamo, Contrada Tre Passi 1/e, è possibile visitare la mostra personale di Gèrard Schneider. L’esposizione è aperta da martedì a sabato dalle 15 alle 19,30; lunedì e festivi chiuso (mattino su appuntamento).

– Sino al 2 gennaio all’Ars “Arte più libri”, in via Pignolo, è possibile visitare la mostra “Madrigali”, di Cinzia Benigni. L’esposizione è aperta lunedì, martedì, mercoledì e giovedì dalle 13 alle 18; venerdì e sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18; martedì 8, domenica 13 e 20 dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.

– Sino al 13 dicembre alla Gamec, in via San Tomaso 53 è possibile visitare “Cineaffetti-Memoria e creatività degli spettatori in mostra”. L’iniziativa è promossa dall’Università di Bergamo, per promuovere il valore del cinema mettendo al centro lo spettatore, le sue memorie, il suo mondo emotivo. Per avere ulteriori informazioni consultare il sito internet gamec.it.

– Sino al 10 gennaio alla sala Viscontea dell’orto botanico “Lorenzo Rota” è possibile visitare la mostra itinerante “Seduzione repulsione. Quello che le piante non dicono”. L’esposizione è aperta nelle giornate di sabato, dalle 15 alle 18, e domenica, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

– Sino al 20 dicembre allo spazio espositivo dell’ex oratorio di San Lupo a Bergamo è possibile visitare la mostra “Lo Specchio Attraversato”, collettiva con Giovanni De Lazzari, Oscar Giaconia, Francesco Pedrini, a cura di Claudia Santeroni. L’esposizione è aperta da martedì a venerdì dalle 15 alle 18; sabato e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18.

– Sino al 30 gennaio la Galleria Marelia – Arte moderna e contemporanea, a Bergamo in via Torretta, 4 è possibile visitare la mostra “Spime”, di Ludovica Belotti, Claudia Campus, Martina Dierico, Lorenzo Lunghi, La-Mb (Linda Alborghetti & Marco Bellini), a cura di Stefania Carissimi. L’esposizione è aperta da lunedì a sabato dalle 15 alle 19.30. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 3478206829.

– Alle 15.30 al teatro Donizetti va in scena “Coppélia” (coreografie Ilir Kerni) – “La stavaganza” (coreografie Angelin Preljoca).

– Sino al 20 dicembre alla sala espositiva “Claudio Stefanoni” del Mutuo Soccorso di Bergamo, in via Zambonate, 33, è possibile visitare la mostra “Opere di Fabrizio Agustoni”. L’esposizione è aperta venerdì e sabato dalle 16 alle 19; i giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19; su appuntamento telefonando al numero 348.0364120.

– Sino al 9 gennaio allo Spazio arte Viamoronisedici è possibile visitare la mostra di Calisto Gritti “Opere recenti”. La galleria è aperta da martedì a sabato dalle 16 alle 19.30; domenica e lunedì su appuntamento. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 347.2415297.

– Alle 16.15, nel cortile dell’Accademia Carrara va in scena una Suite teatrale sulla luce a cura dell’associazione di promozione sociale Isabelle il Capriolo, un’azione teatrale elaborata durante un laboratorio di teatro partecipato dedicato ai temi del dono, della luce e dell’infanzia.

– Alle 16.30 al cinema Conca Verde si rinnova l’appuntamento con la rassegna “Il cinema ti fa crescere”. Viene proposta la visione del film “Il piccolo principe”, dedicato al pubblico dai 5 anni in su. Le proiezioni della rassegna vedono protagonista il cinema d’animazione per bambini e ragazzi. Il biglietto di ingresso è di 5,50 euro intero; 5 euro ridotto under 10 e over 65. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 035.320 828.

– Sino al 16 gennaio allo studio Vanna Casati, a Bergamo in via Borgo Palazzo, 42, è possibile visitare la mostra “La vita dei dettagli”, con opere di Margherita Leoni, che scandaglia il brulicante mondo della natura nel suo manifestarsi nella forma più intima, meno appariscente  che spesso non cattura lo sguardo. L’esposizione è aperta da lunedì a sabato dalle 16,30 alle 18,30 martedì chiuso. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 035.222333.

– Alle 17 alla Gamec viene proposto “Aspettando Santa Lucia” a cura di Clara Luiselli e Laura Mola: un percorso divertente e creativo per entrare in contatto con le opere di Malevič. Per prenotazioni telefonare al numero 035.235345 (posti limitati). Nell’arco della giornata, dalle 9 alle 20 ingresso gratuito alla mostra Malevič per i bambini fino ai 12 anni.

– Sino a domenica 13 dicembre allo Spazio Polaresco è possibile visitare l’esposizione “I Sentieri creativi”, mostra collettiva che porta l’arte tra le Orobie, con opere di Viola Acciaretti, Susanna Alberti, Jacopo Andriolo con Riccardo Sangalli e Eleonora Chiesa, Michele Bonetti con Carlo Catellani, Chiara Cotti, Claudio Rossi ed Emanuele Munaretto. L’esposizione è aperta da martedì a venerdì dalle 14 alle 18; sabato e domenica dalle 18 alle 22.

– Alle 20 al teatro Sociale, in Bergamo Alta, il Comitato Provincia di Bergamo per il primo anno organizza “Notte di Santa Lucia  – Gran Galà dei bambini per l’Unicef”. Lo spettacolo presentato da Fabrizia Fassi prevede l’esibizione canora di bambini con età inferiore ai 14 anni, accompagnati dall’Harmony Choir della Tin Pan Alley Academy School, primo Coro certificato Trinity College of London, nonchè spettacoli di danza a cura di Danzarea, Accademia Arte Bergamo e Ballet Studio Bergamo. Lo spettacolo, già carico delle suggestioni di una proposta artistica di alto livello, sarà arricchito da una finalità benefica: il ricavato della serata andrà infatti a favore delle campagne Unicef. Anna Pagnini, presidente Comitato Provinciale di Bergamo auspica che questo evento contribuisca a regalare una “buona Santa Lucia” a tutti, non solo per i bambini che parteciperanno a questa magica serata, ma anche a quanti potranno ricevere un aiuto grazie ai fondi raccolti. Per avere ulteriori informazioni e per effettuare prenotazioni dei biglietti contattare il Comitato Provinciale Unicef, a Bergamo in via sant’Alessandro, 37 A/B, telefonando al numero 035.219517, inviando un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica comitato.bergamo@unicef.it oppure consultare il sito internet unicef.it/bergamo.

– Alle 21 alla basilica di Sant’Alessandro in Colonna, in via Sant’Alessandro, 35 si tiene il tradizionale “Concerto di Natale”. L’iniziativa è promossa da Centro Missionario Diocesano, Ascom Bergamo e Associazione “Il Telaio della Missione”, nell’ambito della campagna di Natale “Avvolgiti di stelle! La missione è piena di misericordia”, sostenuta da molte realtà del territorio, tra cui il Credito Bergamasco e la Fondazione Credito Bergamasco che storicamente sostengono l’iniziativa fin dal suo nascere 11 anni fa. Un momento per riflettere sull’importanza del Natale quale generatore di solidarietà e fratellanza. Valori che la musica ha contribuito a diffondere avvicinando specialmente i più giovani alla bellezza di emozioni universali. E alcuni di questi talenti nati e cresciuti tra i poli d’arte musicali italiani e, in particolare, bergamaschi, si esibiranno in occasione del concerto che vedrà protagonisti: l’Orchestra da Camera Giovanile di Domodossola, l’Ensemble fiati e il Gruppo Ottoni del Conservatorio Donizetti, diretta dal maestro Christian Serazzi, il Coro dei Piccoli Musici di Casazza diretto dal maestro Mario Mora e le Voci maschili del Coro Canticum Novum di Erina Gambarini. Oltre 140 elementi in totale, tra archi, fiati, ottoni, voci, pronti ad esprimersi in un unico linguaggio, quello intenso e pacificatore della musica, intonando canti di Natale e celebri pezzi scritti dai compositori più famosi al mondo: Handel, Bach, Beethoven e molti altri ancora. Saranno presenti il vescovo di Bergamo, monsingor Francesco Beschi, le autorità civili, religiose, militari della città e della provincia. Nel corso della serata, verrà assegnato il premio “Papa Giovanni XXIII”, giunto all’ottava edizione e dedicato quest’anno a tre missionari bergamaschi: suor Palmagnese Marchetti, 86 anni originaria di Calcinate, attiva in Egitto a Heluan in pace con ortodossi, copti, protestanti, cattolici e musulmani in una grande scuola con una decina di suore; don Alessandro Fiorina, nato nel 1960 a Bergamo ora a Tarija, dove ha aperto “La Colmena Santa Rita” per tossici e alcoolisti; Comunità Suore Sacro Cuore Albania, una comunità di suore non solo bergamasche, ma radicate nella nostra terra per l’intuizione della loro fondatrice, la beata Teresa Eustochio Verzeri. Una scuola materna, oggi sempre più piena, un luogo d’incontro per le donne e tante piccole attività lavorative artigianali, dove suor Assunta, suor Fernanda, suor Gianna e suor Rosa vivono in nome del Vangelo. Al termine del Concerto, il gruppo Alpini di Petosino offrirà sul sagrato della Basilica, assaggi caldi di vin brulé a tutti gli intervenuti. Al concerto si potrà accedere su invito, ritirabile al Centro Missionario Diocesano dando un contributo economico a sostegno dei progetti della campagna. Sarà possibile seguire la serata sui siti cmdbergamo.org e websolidale.org.

– Alle 22.30 all’Edoné di Bergamo si tiene il concerto “Ruby So(Ho)ttosuolo – A Tribute to Rancid and 90′s Punk-Rock”. Nel 2015 i Rancid celebrano vent’anni dall’uscita dell’album punk rock “And Out Come The Wolves”. La special night vuol essere una festa, una maratona musicale con tanti ospiti che si alterneranno senza soluzione di continuità, coinvolgendo sia performance improvvisate che band di lungo corso. Poche e semplici le regole: 15 minuti di scaletta per band; almeno una cover dei Rancid, assegnata dallo staff, per il resto si può pescare a piacere dal repertorio punk rock anni ’90, con qualche licenza; backline condivisa per tutti i gruppi, si sale e si suona. L’ingresso è libero.

DOMENICA 13 DICEMBRE

– Dalle 15 alle 17 al museo di scienze naturali “Caffi”, a Bergamo in piazza Cittadella (Città Alta) si tiene “1995-2015 – Allosauro 20 anni insieme a noi – Dinosauri&Co – Le terribili lucertole tra acqua, terra e cielo”, laboratorio per bambini dai 7 anni. L’iniziativa è promossa in collaborazione con l’associazione Didattica Naturalistica del Museo di Scienze Naturali. Iniziativa gratuita. Ingresso libero al museo a partire dalle 15. La prenotazione è obbligatoria fino a esaurimento posti, inviando un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica adn@museoscienzebergamo.it.

– Alle 16 alla biblioteca Caversazzi si tiene “La città sottochiave”, lettura animata per bambini dai 7 ai 10 anni, dal libro omonimo di Giusi Quarenghi. A cura di Pandemonium Teatro . L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna “Le Storie al Centro”. Nella Città sottochiave tutte le cose sono chiuse a chiave e i bambini non possono usare alcunché senza l’aiuto degli adulti, unici possessori delle chiavi di tutto. Stufi di questa situazione, i bambini volano via…

Iniziativa gratuita. La prenotazione è obbligatoria fino a esaurimento posti, telefonando al numero 035.399473 oppure inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica bibliotecacaversazzi@comune.bg.it.

– Alle 16 è possibile effettuare una visita guidata alla Torre dei Caduti. A cura di Cristina di Matteo. Organizzata da Fondazione Bergamo nella Storia. La partecipazione è gratuita. La prenotazione è obbligatoria fino a esaurimento posti, telefonando al numero 035-247116.

– Alle 16 al teatro Creberg di Bergamo, in via Pizzo della Presolana, arrivano Masha e Orso. I due protagonisti del cartone animato intratterranno i più piccini con racconti e avventure.

– Alle 16:30, la compagnia teatrale Mattioli salirà sul palcoscenico dell’Auditorium del Centro Sociale di Loreto per regalarci alcune particolari anticipazioni sul Natale dove simpatici racconti e gag divertenti si alterneranno tra momenti di danza e giochi teatrali in “Natale a suon di hip-hop”. Uno spettacolo per bambini dai 3 anni, di Monica Mattioli, con Monica Mattioli e Massimo Prandelli. Un’attrice aspetta con impazienza un ballerino Hip Hop, le luci sul palcoscenico si accendono, la musica riempie la sala ma del ballerino neanche l’ombra e l’attrice in una goffa danza cerca di riempire il vuoto…quando per lei tutto sembra perduto arriva lui, che con le sue abilità e le sue danze trascinerà tutto il pubblico nelle storie dei libri. Ma le sorprese non finiscono qui: pare che durante lo spettacolo, Santa Lucia faccia un passaggio speciale proprio al Centro Sociale di Loreto e così, al termine dello spettacolo, appena fuori dall’Auditorium, qualche dolce regalino attenderà i bambini per concludere il pomeriggio in bellezza. L’iniziativa è promossa da Pandemonium Teatro con “Il Teatro delle Meraviglie”. Il biglietto di ingresso (posto unico) è di 6 euro intero e di 5 euro ridotto. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi contattare Pandemonium teatro telefonando al numero 035.235039.

– Alle 16 al Maite, a Bergamo in vicolo Sant’Agata, 6 (Città Alta) è in programma “Domenica al rovescio – Aguglieria al Maite”. Prosegue il laboratorio di aguglieria, per imparare le basi del lavoro a maglia e cominciare a realizzare dei piccoli progetti, sferruzzando in compagnia tra té, biscotti e chiacchiere a volontà. L’iniziativa è rivolta a tutti i soci dai 15 anni in su e continuerà domenica 20 dicembre dalle 16 alle 18.30. È prevista una quota di partecipazione che comprenderà i costi del materiale e il tesseramento presso il Circolo (per chi non possiede Tessera Arci). Per avere ulteriori informazioni e per iscrizioni telefonare al numero 035.0990101.

– Alle 16.30 al teatro Sociale va in scena “Il tesoro dei pirati”, spettacolo per tutti a partire dai 4 anni. A cura della compagnia Teatro Pirata di Jesi. L’iniziativa è inserita nella sezione Giocarteatro del programma del Teatro Sociale. Uno spettacolo sui valori della solidarietà e dell’amicizia, che racconta la storia di un magico tesoro. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 035.4160678.

– Alle 16.30 alla sala “Alfredo Piatti” in Città Alta si tiene il concerto “Il pianoforte classico e romantico”. Al pianoforte una giovane musicista, alle prese con tre mostri sacri della musica classica. Lucrezia Slomp, nata nel 1989, ha solo 26 anni, ma ha già ottenuto importanti riconoscimenti in concorsi pianistici di nazionali ed internazionali. Slomp interpreterà musiche di Franz Schubert, Ludwig van Beethoven e Frederic Chopin. Classici senza tempo. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna “Armonie della sera”. Il biglietto di ingresso singolo è di 10 euro ed è possibile sottoscrivere un abbonamento 25 euro. Per avere ulteriori informazioni e prenotazioni telefonare al numero 035.575781.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.