BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Facebook contro Donald Trump, ad Apple scoppia il “batterygate”

Solito appuntamento quotidiano con le daily news hi tech di Mister Gadget, alias Luca Viscardi, che ci aggiorna su tutte le principali novità dal mondo della tecnologia: giovedì 10 dicembre focus su Facebook, battery gate di Apple e mappe.

Zuckerberg

Partiamo dalla risposta di Mark Zuckerberg a Donald Trump che aveva chiesto che venissero allontanati tutti i musulmani dal suolo americano: Facebook continuerà a difendere i loro diritti anche negli Stati Uniti. Sempre Facebook ha introdotto una nuova funzionalità che permette di inviare commenti anche offline, pubblicandoli appena recupera la linea.

Mercoledì è scoppiato il “batterygate” di Apple: non piace la batteria maggiorata per iPhone 6s e iPhone 6s Plus, con Tim Cook che è dovuto intervenire per dire che non si tratta di un tema centrale ed è dedicato solamente a chi deve fare lunghi viaggi e non può ricaricare.

Novità anche da Blackberry Priv che arriva nella catena americana Walmart: nessuna novità, invece, per l’Italia con il dubbio che il prodotto potrebbe anche non arrivare mai nel nostro Paese.

Go Pro lancia il suo nuovo drone: si chiama Karma e arriverà nel 2016, attendiamo solo tutte le specifiche tecniche.

Secondo i dati raccolti, gli utenti iOS preferiscono le mappe di Apple rispetto a quelle di Google Maps: le utilizzano tre volte tanto, una sorpresa per molti.

In vendita da giovedì One Plus X nella versione di ceramica: per acquistarlo ci vuole un invito apposito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.