BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’inchiesta di Araberara: finto profugo bussa alle chiese di Bergamo e…

Il quindicinale Araberara propone un'inchiesta dedicata a come parrocchie e conventi della città di Bergamo hanno risposto a un profugo che chiedeva accoglienza per una notte.

Il quindicinale Araberara in edicola da venerdì 4 dicembre propone un’inchiesta dedicata a come parrocchie e conventi della città di Bergamo hanno risposto a un profugo che chiedeva accoglienza per una notte.

Un finto profugo, in realtà un inviato del giornale (Giovanni Merla), che ha bussato chiedendo ospitalità per sé e i due bimbi piccoli per una notte, dicendo che il giorno dopo avrebbe proseguito il suo cammino verso per la Germania. Non voleva soldi, domandava solo uno spazio per dormire. Il suo nome d’arte era Aylan, il bimbo siriano trovato morto sulla spiaggia.

L’inviato-profugo ha registrato le reazioni che, annuncia il direttore di Araberara Piero Bonicelli “sono state soprattutto scortesi, di fastidio e di rifiuto, con pochissime eccezioni di gentilezza e comprensione (per esempio alla Madonna delle Grazie)”.

Addirittura “un frate ha schiacciato le dita dell’inviato nello sportello del confessionale”, mentre c’è stato chi “dopo aver dato un’occhiata dalla finestra, ha fatto rispondere che non c’era nessuno, spacciandosi per la donna delle pulizie”.

Ma l’inchiesta riporta anche il gesto solitario della signora che per strada regala a Aylan 5 euro e soprattutto un sorriso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.