BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Martedì si apre il Giubileo: l’evangeliario del Papa rilegato a mano a Levate

L'evangeliario consegnato giovedì 3 dicembre a Papa Francesco è stato curato dalla Legatoria Bergamasca di Levate: martedì sarà portato dal pontefice in processione nella cerimonia di apertura del Giubileo della misericordia a San Pietro.

Si apre martedì 8 dicembre, con l’apertura della Porta Santa a San Pietro, il Giubileo della misericordia a Roma: un evento al quale parteciperà anche il Papa emerito Joseph Ratzinger che ha accolto l’invito di Papa Francesco a presenziare nell’atrio della basilica.

evangeliario

L’Anno Santo, che cade nel 50esimo anniversario della conclusione del Concilio Vaticano II, si concluderà il 20 novembre 2016, nella solennità di Gesù Cristo Signore dell’universo.

“Dio perdona tutto, Dio perdona sempre – ha detto Papa Francesco nella Bolla di indizione del Giubileo – Nessuno può essere escluso dalla misericordia di Dio. Tutti conoscono la strada per accedervi e la Chiesa è la casa che tutti accoglie e nessuno rifiuta”.

Uno dei momenti più attesi dell’inaugurazione di martedì sarà senza dubbio quello in cui, durante la celebrazione eucaristica, vedrà portare processionalmente l’Evangeliario preparato appositamente per il Giubileo da padre Rupnik ed edito dalla San Paolo sullo stesso tronetto che durante tutte le sessioni del Concilio era posto all’altare della basilica di San Pietro.

L’evangeliario vede riprodotto in mosaico sulla copertina il logo del Giubileo e raccoglie i quattro Vangeli: in particolare quello che è stato consegnato giovedì al Pontefice ha un tocco bergamasco con la legatura, confezione con cuciture tutte a mano, curata nei minimi dettaglia dalla Legatoria Bergamasca di Levate mentre la stampa è stata affidata alla Castelli Bolis.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.