BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Francia, dopo il terrore l’estrema destra di Le Pen favorita alle regionali

Marine Le Pen e la nipote Marion in testa nei sondaggi di sei regioni su tredici chiamate alle urne: un primo test dopo i fatti di Parigi, l'ultimo importante prima delle elezioni presidenziali del 2017.

Oltre 44 milioni e mezzo di francesi chiamati alle urne per le elezioni regionali, con seggi aperti per il primo turno fino alle 20 di domenica 6 dicembre: i ballottaggi si svolgeranno poi il 13 dicembre, in quello che è considerato un banco di prova importantissimo in vista delle elezioni presidenziali del 2017.

I sondaggi danno per favorito il Front national, guidato da Marine Le Pen e dalla nipote Marion, candidate rispettivamente a Nord-Pas-de-Calais-Picardia e in Provenza-Alpi-Costa Azzurra: i recenti fatti di sangue di Parigi hanno acceso la campagna elettorale, incentrata in particolare sul tema della sicurezza e il partito di estrema destra sembra poter arrivare addirittura al 29,5%. Proiezioni danno ilFront National in vantaggio in sei regioni su 13 già al primo turno e in grado di accaparrarsene altre 4 al ballottaggio.

Numeri che se confermati cambierebbero prepotentemente gli scenari politici verso l’Eliseo, con Marine Le Pen, per la quale fa il tifo anche Matteo Salvini, che diventerebbe la favorita delle presidenziali.

Il Front National diventerebbe così il primo partito di destra superando Les Republicains, l’ex Ump, di Nicolas Sarkozy, fermi al 28,5%: debacle per i socialisti che, prima delle riforma che ha ridotto a 13 le 22 regioni francesi, erano alla guida di 21 consigli regionali e che in questa tornata dovrebbero fermarsi al 23%.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.