BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Beccato a vendere cocaina: in manette volto noto della curva atalantina

In manette per droga Valfrido Pagano, noto ultras. Nell'abitazione di Pagano gli agenti della polizia hanno sequestrato 4 bilancini, un coltello serramanico, svariato materiale per il confezionamento della droga, una macchinetta per rendere sottovuoto stupefacenti, tra palline di cocaina per circa 2 grammi.

Gli agenti della squadra mobile della questura di Bergamo lo hanno colto in flagranza di reato mentre stava vendendo una dose di cocaina: per questo motivo è stato arrestato in via Tremana Valfrido Pagano, volto noto del mondo ultras atalantino e, come ricostruito dagli agenti, nel tifo fedelissimo del Bocia.

Dati i suoi precedenti specifici, all’arresto è scattato il controllo dell’abitazione dove sono stati trovati quattro bilancini di precisione, un coltello a serramanico, svariato materiale per il confezionamento degli stupefacenti, una macchinetta per rendere sottovuoto le dosi di cocaina e 3 palline di droga, complessivamente un paio di grammi.

Il 46enne è stato poi condotto nel carcere di via Gleno. L’acquirente, un cittadino italiano di 49 anni residente a Bergamo, si trovava nella sua macchina mentre stava comprando una dose di cocaina, e agli agenti ha affermato che comprava la droga da Pagano da circa due anni, due volte al mese a 50 euro a dose.

“L’arresto dell’ultras è stato un caso fortuito – ha commentato il capo della squadra mobile Giorgio Grasso – Due volanti stavano compiendo una ronda per la prevenzione dei furti nel quartiere e hanno visto un uomo vicino ad un’auto, come se la stesse rubando. Quando hanno visto il volto dell’uomo hanno deciso di intervenire e, visti i suoi precedenti, hanno deciso di poi di procedere con la perquisizione domiciliare”. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.