BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Eterno Di Natale: l’Udinese schianta 3-1 un’Atalanta sprecona

I nerazzurri escono sconfitti dal Friuli e salutano la competizione: inutile la buona prova di Monachello (suo il gol del provvisorio 1-1) e compagni

Perde 3-1 e saluta la Coppa Italia l’Atalanta di Edy Reja, sconfitta al Friuli di Udine nonostante una prova positiva.

Chi si aspettava una Dea rinunciataria e sconfitta già in partenza è smentito sin dalle prime battute di gara, anche se al 4′ una leggerezza di Grassi costa il calcio di rigore che Di Natale abilmente trasforma. I nerazzurri non rinunciano a giocare, a provarci, a mettere in difficoltà i friulani che, una volta passati in vantaggio, attendono le mosse degli uomini di Reja senza strafare. Mosse che puntualmente arrivano, ma che vengono sciupate con errori (qualcuno davvero imperdonabile) sottoporta: da evidenziare il contropiede sprecato malamente al 20′ da Monachello (comunque tra i più positivi), il sinistro strozzato di D’Alessandro al 22′ e il destro finito in curva di Conti, tutto solo davanti a Meret, al 39′.

Nella ripresa in campo sembra scendere solo l’Atalanta. Al 3′ il gol del meritatissimo pari: cross dalla sinistra di Brivio e stoccata vincente di Monachello, splendido nel movimento ad attaccare il primo palo bruciando Domizzi e Pasquale. Appena 5′ dopo Estigarribia ha sul sinistro la palla del sorpasso ma la sua conclusione, non certo irresistibile, viene parata da Meret. Gol sbagliato, gol subito: siamo al 12′ quando Perica sfrutta un bellissimo cross di Alì Adnan e l’uscita inguardabile di Bassi per riportare avanti l’Udinese.

L’Atalanta subisce oltremodo il colpo e fatica a reagire, così i friulani cercano di approfittarne per chiudere ogni discorso. L’ingresso del Papu Gomez non porta la scossa desiderata da Reja (poi allontanato dalla panchina per proteste) e alla mezz’ora il solito cross di Alì Adnan dalla sinistra trova tutto solo davanti a Bassi il sempreverde Di Natale, che in spaccata realizza la rete della tranquillità.

I nerazzurri lasciano così la Coppa Italia al quarto turno. All’Udinese di Colantuono l’ottavo di finale all’Olimpico contro la Lazio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.