BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parcheggio in stazione, nessun abbonamento per i pendolari fotogallery video

Più informazioni su

Non ci saranno abbonamenti riservati ai pendolari nel nuovo parcheggio Metropark che a giorni aprirà a fianco della stazione. La società ha scelto questa strategia per privilegiare il servizio di sosta breve, cioè a rotazione. La notizia è confermata dall’assessore alla Mobilità Stefano Zenoni, che non esclude modifiche nei prossimi mesi quando verrà testata l’effettiva portata del nuovo parcheggio.

“Saranno circa 130 nuovi posti auto che si aggiungono, a distanza di una anno, a quelli disponibili presso il parcheggio multipiano realizzato vicino alle pensiline della stazione autolinee. Mentre quest’ultimo parcheggio (autolinee) prevede una consistente quota di abbonamenti (con tariffe calmierate per i pendolari ferroviari) il nuovo impianto di Metropark, per scelta dalla società, sarà dedicato alla sosta breve, ovvero alla rotazione, con una tariffa oraria (probabilmente 1,50 euro orari, inferiore alla tariffa su strada della zona che è 1,80) e una sola tariffa forfait giornaliera (10 euro). Non si esclude che in futuro possano essere introdotti anche gli abbonamenti per pendolari”.

L’aspetto positivo, oltre a un aumento degli spazi in una zona nevralgica, è il fatto che l’amministrazione ora potrà ripensare l’attuale “kiss&ride”, cioè le pensiline in cui portare o aspettare chi deve salire dal treno o scendere. “Trovandomi nella condizione di gestire un percorso in itinere, ho deciso di dare un contributo attivo dialogando con la società Metropark per aumentare l’utilità di questo parcheggio – spiega Zenoni -. Incontrando massima collaborazione, è nata l’idea di prevedere la funzione cosiddetta “kiss and ride” (carico/scarico passeggeri, se si vuole utilizzare l’italiano, in questo caso decisamente meno romantico) all’interno di questo parcheggio. Ci saranno dunque 15 minuti di sosta gratuita, sufficienti in molte occasioni per recuperare un parente arrivato in treno o per scendere a fare il biglietto. Credo sia una miglioria molto utile, poiché potrebbe consentirci di scaricare la pressione esistente nell’angusto spazio kiss and ride oggi esistente (per altro solo 7 posti) e di fare nuove valutazioni sul resto della piazza. Non ho mai nascosto un giudizio critico sulle scelte prese in passato su questo snodo viario e confido nella possibilità di rimetterci parzialmente mano nei prossimi anni, risorse permettendo”. E parcheggi per le moto? Ufficialmente nel nuovo parcheggio non sono stati previsti, ma con l’abbattimento del muro verso la piazza l’amministrazione potrà disegnarne altri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.