BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rumore degli aerei, il Comune commissiona uno studio

Il Comune di Bergamo ha aperto un bando per la ricerca di un professionista che avrà il compito sdi studiare le “tematiche acustiche” riferite all'aeroporto di Bergamo-Orio al Serio.

Il Comune di Bergamo ha aperto un bando per la ricerca di un professionista che avrà il compito sdi studiare le “tematiche acustiche” riferite all’aeroporto di Bergamo-Orio al Serio. Palafrizzoni vuole affidare lo studio a un professionista super partes per valutare tutte le attuali procedure antirumore e fornire assistenza legale in merito alle corrette normative in materia. Il lavoro sarà suddiviso in tre fasi, di cui riportiamo con precisione tutti i punti. Clicca qui per accedere al bando

Prima fase (01/12/2015-31/12/2015) • Studio e verifica delle procedure di uscita (SID) e di ingresso (STAR) degli aeromobili dall’aeroporto e stima del relativo impatto acustico; • Studio e verifica delle misure antirumore ad oggi adottate dalla Commissione Aeroportuale e loro eventuale proposta di implementazione; • Assistenza di carattere giuridico in merito alla corretta interpretazione delle normative in materia; • Partecipazione a riunioni decisorie, incontri istituzionali, convegni e momenti di studio e approfondimento, entro il comprensorio del Comune di Bergamo.

Seconda fase (01/01/2016-31/12/2016) • Studio e verifica dell’attuale sistema di monitoraggio del rumore areoportuale, con valutazione del posizionamento di ogni singola centralina, a supporto delle sperimentazioni e delle campagne di monitoraggio che verranno effettuate per la nuova zonizzazione aeroportuale ed eventuale proposta di modifica; • Studio preliminare relativo alla rimodulazione delle impronte sonore al suolo relative al rumore aeronautico e conseguente proposta di piano di zonizzazione aeroportuale; • Supporto tecnico-giuridico in merito alle diverse questioni riguardanti le tematiche aeroportuali, con particolare riferimento alla procedura di redazione della nuova zonizzazione acustica aeroportuale, a cura della Commissione Aeroportuale; • Assistenza di carattere giuridico in merito alla corretta interpretazione delle normative in materia; • Partecipazione a riunioni decisorie, incontri istituzionali, convegni e momenti di studio e approfondimento, entro il comprensorio del Comune di Bergamo.

Terza fase (01/01/2017-30/11/2017) • Supporto tecnico-giuridico nella fase di redazione e valutazione della proposta di zonizzazione acustica aeroportuale in Commissione Aeroportuale ed eventuale rimodulazione della proposta in funzione degli esiti delle valutazioni effettuate; • Supporto tecnico-giuridico in merito alle diverse questioni riguardanti le tematiche aeroportuali; • Assistenza di carattere giuridico in merito alla corretta interpretazione delle normative in materia; • Partecipazione a riunioni decisorie, incontri istituzionali, convegni e momenti di studio e approfondimento, entro il comprensorio del Comune di Bergamo.

Il tutto ovviamente ha un costo: 24 mila 500 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.