BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Paletta, gara perfetta Il Papu e Moralez fanno la differenza

Grandissima prova del difensore ex Milan, praticamente impeccabile al fianco di Stendardo. Super, come sempre, i due esterni d'attacco, bene anche il centrocampo.

Più informazioni su

Sportiello 6.5: nel primo tempo è lui a tenere a galla la squadra con due parate non certo miracolose ma comunque importantissime, prima del gol di Gomez. 

Raimondi 6.5: l’esterno bergamasco si trova davanti uno dei clineti più scomodi, tal Digne, ma se la cava alla grande. Un lottatore vero.

Stendardo 7: un rosso nel finale (ma il secondo giallo non c’era) che va a macchiare una prova più che maiuscola, da grandissimo difensore. Peccato, resta comunque la sua splendida partita.

Paletta 7.5: l’ex difensore rossonero guida con un’immensa personalità la difesa, senza mai commettere la minima sbavatura. Promosso a pieni voti anche lui.

Brivio 6.5: match positivissimo anche per il terzino ex Hellas, dimenticato in cantina fino a domenica scorsa.

Cigarini 6: torna in cabina di regia e torna a conquistarsi la sufficienza con una gara fatta di qualità e personalità in mezzo al campo. Da lui ci si potrebbe comunque aspettare molto di più (26′ st Migliaccio 6.5: il guerriero campano entra nel momento più delicato, con i giallorossi che provano gli assalti in cerca del pari. La sua esperienza si fa sentire eccome in mezzo al campo).

Grassi 6.5: c’è poco da girarci attorno: con la linea a tre di centrocampo lui è un uomo fondamentale per questa Atalanta. A Roma un’altra grande partita, macchiata solo dall’espulsione nel finale che si poteva tranquillamente evitare.

Kurtic 7: corsa e grinta unite a grande qualità. Finalmente si inizia a vedere il vero Kurtic, quello che aveva fatto innamorare il presidente Percassi (38′ st de Roon s.v.).

Maxi Moralez 7: sempre vivace sulla destra, nell’uno contro uno è quasi sempre imprendibile. Le sue giocate, ancora una volta, fanno la differenza.

Denis 6.5: lotta come un leone contro tutta la difesa giallorossa. Sbaglia tanto, ma dà anche una grossa mano alla squadra tenendo in avanti tanti, tantissimi palloni. Dal dischetto la freddezza che chiude il match.

Gomez 7.5: il gol dell’1-0, il calcio di rigore con espulsione di Maicon e tante grandi giocate. Il Papu Gomez (che, probabilmente, contro il Toro si era preso una vacanza) sembra essere tornato (43′ st Cherubin s.v.).

 

Reja 7: un’Atalanta così all’Olimpico, contro la Roma, in pochi se la potevano aspettare. Il tecnico goriziano disegna la squadra perfetta per la sfida, dando ancora fiducia a Stendardo e ritrovando due pedine-chiave a centrocampo, quei Grassi e Kurtic che tanto erano mancati contro il Torino. Bravo quando a metà ripresa sceglie di mettere Migliaccio per Cigarini lasciando inalterato il disegno dell’attacco: un messaggio importante alla squadra che poco dopo trova il raddoppio in contropiede.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Veronika

    Sportiello 6,5
    Raimondi 7
    Stendardo 6,5
    Paletta 7
    Brivio 6
    Cigarini 6,5
    Migliaccio 6.5
    Grassi 7,5
    Kurtic 6
    de Roon s.v.
    Maxi Moralez 8
    Denis 7
    Gomez 7.5
    Cherubin s.v.
    Reja 9