BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Delusione Foppa: col Club Italia il ko è al tie-break

Un uragano azzurro si abbatte sulla Foppapedretti, costretta a cedere la vittoria in cinque set al Club Italia. Dopo la sconfitta da zero punti contro Vicenza, un'altra delusione per i tifosi bergamaschi.

Un uragano azzurro si abbatte sulla Foppapedretti, costretta a cedere la vittoria in cinque set al Club Italia.

LA GARA – Il Club Italia si presenta in campo con Orro e Zanette, Danesi e Berti, Guerra e Egonu e il libero Spirito, la Foppapedretti risponde con Lo Bianco e Barun, Paggi e Aelbrecht, Sylla e Gennari e il libero Cardullo. Le azzurrine si trovano avanti 9-3, le rossoblu assestano però il muro e lentamente riprendono strada e arrivano al 8-10. Al time out tecnico le padrone di casa sono avanti 12-9, la Foppapedretti sembra poter lentamente avvicinarle, ma la difesa del Club Italia concede pochissimo e gli attacchi di Egonu fanno la differenza. 20-13 è il vantaggio del Club Italia quando Mambelli entra per Gennari. Sul 24-18 di nuovo la reazione rossoblù, che si arresta però al 25-20 delle padrone di casa.

Nel secondo set Gennari riprende posto nel sestetto titolare mentre Plak dà il cambio a Sylla: la Foppapedretti prova a invertire la rotta del match ma il Club Italia non molla e al time out tecnico è avanti 12-8. Sul 14-11 con Barun in battuta entra Mori per Lo Bianco. Sul 16-13 entra anche Sylla per Plak. 19-17, la Foppapedretti sembra avvicinarsi inesorabilmente, ma il Club Italia sfrutta un errore rossoblu e un attacco e si trova 21-17. E’ Barun a tenere agganciata la Foppapedretti, la parità arriva dopo aver annullato due palle set, ma non è sufficiente: il 27-25 è deciso dal servizio di Zanette e il Club Italia è avanti due a zero.

Terzo parziale con Mori titolare della regia, ma il Club Italia non si fa intimidire dallo 0-2 iniziale della Foppapedretti e si porta avanti 7-4. Cambio al centro sul 10-8, Frigo per Aelbrecht. Barun trova il colpo del 10-10. E poi è sorpasso con il time out tecnico a 11-12 per le rossoblù. Zanette guida l’aggancio e la rimonta e sul 18-17 Lo Bianco prende il posto di Mori. Si procede punto a punto, Sylla tiene caldo l’attacco e il set si chiude 22-25 per la Foppapedretti.

Il sestetto che chiude il terzo set è quello che si ripresenta al via nel quarto, con Lo Bianco a innescare Sylla e a guidare il vantaggio: al time out tecnico è 10-12 per le rossoblù. Sul 10-14 dentro Malinov per Orro nel Club Italia, ma Bergamo continua ad allungare fino al 10-17. Poco possono le padrone di casa contro gli attacchi rossoblù e sotto il segno di Sylla e Barun si va al tie break dopo il 13-25 del quarto set.

Il tie-break è in equilibrio fino al 4-4, poi sono due errori rossoblù a lasciar scappare le azzurrine che al cambio di campo sono avanti 8-5. Plak rientra in campo sul 9-5, il muro di Frigo e Lo Bianco riaprono la partita e sul 10-8 torna Sylla. Il Club Italia si porta avanti 13-9, ma il muro di Paggi e Barun riporta l’equilibrio: 13-13. Non basta: le azzurrine non si fanno sfuggire l’occasione e strappano la vittoria: 15-13.

IL COMMENTO – Alessia Gennari: “Abbiamo perso un po’ di sicurezze, si è visto soprattutto nei primi due set, poi abbiamo avuto un reazione che la scorsa domenica era mancata. Dobbiamo trovare il nostro equilibrio. Loro sono una squadra molto fisica e noi abbiamo preso un bel po’ di murate, noi però possiamo tenere testa anche a queste squadre e questa sera non l’abbiamo fatto. Ci manca quella tranquillità e quella consapevolezza soprattutto che si deve ancora creare".

Anna Danesi: “Ci stiamo allenando su muro e difesa e finalmente mi sono sbloccata, sono contenta sia per la vittoria che per la prestazione. Loro ovviamente sono molto più esperte e magari ci hanno un po’ sottovalutato. Una cosa che penso non debba fare nessuno. Vincere fa sempre bene e le altre squadre iniziano ad avere più paura”.

IL PROSSIMO MATCH – Turno infrasettimanale per il Campionato: mercoledì al PalaNorda arriva Piacenza. Inizio della gara alle 20.30. Biglietti on line su MIDA Ticket.

 

Club Italia-Foppapedretti Bergamo 3-2 (25-20, 27-25, 22-25, 13-25, 15-13)

Club Italia: Bonvicini n.e., Malinov 2, Spirito (L), D’Odorico 3, Egonu 16, Orro 1, Piani, Danesi 12, Guerra 13, Botezat n.e., Berti 7, Minervini (L) n.e., Zanette 17. All. Bonitta

Foppapedretti Bergamo: Mori 1, Plak 2, Frigo 7, Gennari 9, Cardullo (L), Aelbrecht 4, Paggi 6, Barun-Susnjar 24, Lo Bianco 1, Mambelli, Sylla 18. All. Lavarini

Arbitri: Marco Braico e Roberto Pozzi

Note – Durata set: 24’, 29’, 24’, 20’, 18’

Muri: Club Italia 12, Bergamo 13

Battute vincenti: Club Italia 3, Bergamo 7

Battute sbagliate: Club Italia 11, Bergamo 11

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.