BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rondò dell’autostrada, la lettera di Gori e Rossi: “Inadeguato e pericoloso”

Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il presidente della Provincia di Bergamo Matteo Rossi hanno scritto una lettera inviata ieri pomeriggio e indirizzata ad Autostrade per l’Italia e al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti lamentando la situazione in cui si trova lo svincolo autostradale in uscita al casello di Bergamo.

Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il presidente della Provincia di Bergamo Matteo Rossi hanno scritto una lettera inviata ieri pomeriggio e indirizzata ad Autostrade per l’Italia e al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti lamentando la situazione in cui si trova lo svincolo autostradale in uscita al casello di Bergamo. Un’infrastruttura definita senza mezzi termini inadeguata, pericolosa e poco degna di una città che merita una porta d’accesso decisamente migliore e più funzionale rispetto ai flussi di traffico attuali.

Nella lettera si sottolinea in particolare come l’uscita di Bergamo costituisca la principale porta d’accesso per l’aeroporto di Orio al Serio, terzo in Italia per traffico di passeggeri, ricordando che già Sacbo ha più volte evidenziato la criticità dovuta all’assetto viabilistico dello svincolo. “Chi arriva dall’autostrada si trova bloccato già nell’area di accumulo all’uscita del casello perché perfino la svolta a destra è difficoltosa a causa dell’inadeguatezza della geometria dell’uscita in relazione all’intensità del traffico – scrivono Gori e Rossi -. Chi viene dall’aeroporto per immettersi in autostrada taglia letteralmente la strada a chi proviene dalla città e a chi vuole immettersi nell’Asse interurbano”. Palazzo Frizzoni e via Tasso chiedono quindi la ripresa dei contatti, interrotti ormai dal 2013, quando i due enti avevano portato al tavolo della società Autostrade ipotesi di fattibilità per la sistemazione dello svincolo discusse e poi rimaste in sospeso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fiorenzo

    Ormai il danno è stato fatto , per risolvere basterebbe 1 ) chiudere uscita Bergamo 2) Dalmine modificare uscita e creare Bergamo EST 3 ) Seriate modificare ucita e creare Bergamo OVEST in 3 mosse RISOLTO IL PROBBLEMA ….meditate gente !!??

    1. Scritto da gigi

      Guardi che Dalmine è a ovest e Seriate ad Est, e non viceversa….cmq l’ipotesi di chiudere il casello di Bergamo facendoli uscire a Dalmine vorrebbe dire buttare tutto il traffico sulla rotatoria della nuova Cremasca o sulla Dalmine-Villa d’Almè che già oggi sono intasate e saremmo punto e a capo. Magari facendo qualche studio sui flussi di traffico si possono individuare le soluzioni meno onerose e più redditizie.

  2. Scritto da Vita

    sottoscrivo!

  3. Scritto da gigi

    e qualcuno voleva anche farci arrivare la Tangenziale est su questa rotatoria…

  4. Scritto da colpa di chi?

    Quando è stato costruito l’asse interurbano (e quindi il rondò dell’autostrada) cioè a fine anni 80, l’aeroporto praticamente non esisteva. Se adesso porta 10 milioni di persone (quindi traffico oltre a rumore e inquinamento) forse dovrebbe pagarsi l’intervento. Il progetto prevedeva 3 livelli: chi li ha ridotti a due sono gli amministratori dell’epoca, che purtroppo sono ancora a piede libero e magari fanno ancora politica. Perchè i giornalisti non fanno nomi e cognomi?

  5. Scritto da Gianni

    Wow, hanno scritto una lettera. Ce l’hanno fatta… accidenti che sforzo. Asciughiamogli il sudore, perché mi sa che hanno fatto gli straordinari per riuscire a farla

  6. Scritto da sv

    Esatto chi è stato il genio che ha progettato questa rotonda fantozziana… ?

  7. Scritto da rajinder kotrappali

    se la presenza dell’aeroporto fosse la chiave per risolvere l’annoso problema… direi “viva l’aeroporto”! in ogni caso, mi piacerebbe sapere, nell’ordine: 1) chi ha commissionato quel progetto. 2) chi ha progettato quell’intervento. 3) quanto è costato. 4) se i responsabili sono ancora a piede libero.

    1. Scritto da Luigi

      E il collaudatore dove lo mettiamo? Altro genio che vista l’opera finita avrà pensato “ottimo lavoro!”…