BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il boom di VisitBergamo rilancia il turismo in città: in 6 mesi 308 mila persone

Parlano i numeri: nei sei mesi di Expo, da maggio a fine ottobre, hanno messo piede a Bergamo 308 mila persone, il 20% in più rispetto al 2014.

Il boom del sito VisitBergamo (clicca per accedere) rilancia il turismo in città. Parlano i numeri: nei sei mesi di Expo, da maggio a fine ottobre, hanno messo piede a Bergamo 308 mila persone, il 20% in più rispetto al 2014.

I dati vanno in parallelo con il successo dell’innovativo portale nato solo sei mesi fa: gli utenti unici giornalieri sono stati 3617 (54% italiani, 46% dall’estero) nel trimestre campione giugno-agosto 2015, triplicati rispetto ai dati dello stesso periodo, con una permanenza sulle pagine di oltre 3 minuti a utente e oltre 80 mila utenti iscritti spontaneamente al rinnovato servizio di newsletter.

TUTTI I NUMERI DI VISITBERGAMO

 

LE DICHIARAZIONI – “Abbiamo avviato un rilancio vero e oggettivo del turismo bergamasco – spiega il sindaco Giorgio Gori -. Non è mai stata storicamente la priorità di questo territorio. E’ una scoperta recente: sta evolvendo anche la cultura dell’ospitalità. Mi pare che tutti gli operatori abbiano risposto positivamente. C’è una crescita del numero degli esercizi legati al turismo. Non a caso, perché tutto questo deve produrre posti di lavoro. Che Bergamo si stia guadagnando un posto di rilievo lo dice in modo indiretto la posizione di Visitbergamo nella classifica dei siti di turismo italiani. La realtà bergamasca è al secondo posto dietro a VisitTrentino e davanti a Garda, Brescia, Mantova, Cremona. E’ solo l’inizio”.

L’assessore alla Cultura Nadia Ghisalberti conferma l’importanza di promuovere un servizio indispensabile per i turisti ormai definitivamente digitali: “La nostra città è molto ricca di patrimonio storico, in gran parte di proprietà comunale. Valorizzarlo è un nostro compito e noi abbiamo puntato molto su questo obiettivo. Il lavoro di VisitBergamo è fondamentale perché arrivano sempre più turisti digitali. E’ uno strumento molto forte perché non solo permette di trasmettere l’immagine della città, ma permette di verificare la reputazione di Bergamo e quindi di indirizzare le politiche culturali”.

Il lavoro non si ferma qui, anzi, è già stata lanciata la versione rinnovata e ottimizzata: "Insisteremo semore più sulla parte visual ed emozionale – spiega Christophe Sanchez, capo di gabinetto del sindaco e responsabile di questo progetto -. Da quando abbiamo lanciato il sito è iniziato il lavoro per rinnovarlo e renderlo più pratico possibile anche per chi consulta VisitBergamo da smartphone. Sarà possibile arrivare nei luoghi desiderati in modo estremamente semplice grazie all’interazione con Google Maps e alla nuova organizzazione dei contenuti. Il sito sarà partecipato anche da altri territori della provincia attraverso sottositi come, ad esempio, visitvalleimagna, visitvalseriana, in cui ogni territorio può caricare in modo autonomo i contenuti in cinque lingue. E’ un passaggio dovuto e speriamo che aderiscano tutti. Un sito completo avrà sempre la possibilità di attirare traffico, che è il nostro scopo. L’altra opportunità riguarda l’apertura delle porte agli operatori turistici, che potranno caricare gratuitamente le loro offerte".

ALBERGATORI E RISTORATORI POSSONO ADERIRE INVIANDO LA DOMANDA A QUESTA SEZIONE DI VISIT BERGAMO

Un altro esempio di comunicazione molto efficace è la promozione di alcune ricette tipiche bergamasche in lingua straniera in collaborazione con alcuni ristoratori.

GUARDA IL VIDEO

 

 

Baretto ESP from Oki Doki Film on Vimeo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Guten Tag

    Siamo in trepidante, vibrante e fremente attesa dei commenti di A.Z.bg , di Veranda, di La Verità , di Padania Celtica, del Polemico ecc.

    1. Scritto da Fabio

      Ma veramente, se le cose andassero bene davvero, non ci sarebbe motivo di indispettirsi. Meglio così tanti auguri a tutti.

    2. Scritto da usiamo il cervello

      Forse dovrebbe bastarle il commento degli albergatori bergamaschi che hanno lamentato uno scarsissimo aumento delle presenze nonostante Expo. Forse non basta visitare il sito, se poi in “sito” ci si va solo a bere un caffè low cost, per fare tutto questo peana basato sul nulla…Ma si sa, la propaganda è l’anima del commercio (e anche della politica)
      Gute Nacht

      1. Scritto da Guten Tag

        Credo sia poco informato , la stagione turistica e andata molto bene in città ( male nella bassa mano vedo il motivo per cui dovesse andare bene). . Ma la sostanza del mio intervento e’ relativa al fatto che era stata molto criticata la scelta di un professionista della comunicazione da parte di Gori. .Certo, vedremo anche in seguito ma mi pare che i fatti gli stiano dando ragione.

        1. Scritto da gigi

          Considerato l’effetto trainante di Expo i dati dicono che i risultati sono di molto inferiori alle aspettative e che l’incremento riguarda solo la ricettività low cost. Prima di dire chi ha ragione sarebbe interessante fare un rapporto tra costi e benefici, mettendo in conto anche i costi sociali (inquinamento, traffico etc.) prodotti dall’aeroporto. E soprattutto sulla perdita di immagine del Sindaco sulle promesse elettorali in tema di tutela ambientale.

        2. Scritto da nico

          …ma il sito visitbergamo ha provato a navigarlo? lo trova completo? lo trova fatto bene? per me sono più le sezioni “senza senso” di quelle che hanno un senso compiuto, tanto per fare un solo esempio concreto nella sezione NATURAeSPORT manca completamente un riferimento ai percorsi ciclabili e alle mountain bike… e poi non parliamo della sezioni UFFICI INFORMAZIONI… o INTERNET WIFI…

          1. Scritto da Guten Tag

            Il fatto oggettivo è che il sito è decollato e viene utilizzato , non è poco rispetto a tanti altri flop sul medesimo tema. Che poi sia perfettibile ….. tutto lo è ! Ma il senso dell’intervento è che la scelta della persona (che non conosco e che destò molte polemiche) in un professionista di livello evidentemente si è rivelata meglio del solito amico degli amici degli amici. Tutto qui.