BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuovo logo, nuova vita per il distretto del commercio Ecco il calendario del Natale

La nuova vita del distretto urbano del commercio inizia dall'immagine e anche dai fatti: a Palafrizzoni è stato presentato il nuovo logo del Duc insieme a tutte le iniziative in programma durante le feste natalizie.

Più informazioni su

La nuova vita del distretto urbano del commercio inizia dall’immagine e anche dai fatti: a Palafrizzoni è stato presentato il nuovo logo del Duc (clicca qui per accedere al nuovo sito) insieme a tutte le iniziative in programma durante le feste natalizie. Il centro, Città Alta, borgo Santa Caterina e borgo Palazzo (in totale circa 1600 negozi) hanno organizzato insieme decine di appuntamenti in programma da fine novembre fino all’Epifania.

“L’evoluzione del distretto urbano del commercio annunciata qualche settimana fa si manifesta fin da oggi con la comunicazione e il nuovo logo – spiega il sindaco Giorgio Gori -. La novità principale è che il distretto urbano che aveva circoscritto il centro diventa più ampio che collega in modo più ampio zone commerciali più ampie. Ne diventano parte Santa Caterina, borgo Palazzo e Città Alta. Il Duc ha una nuova identità: confido molto che tragga da questa scelta non solo fare politiche per il commercio a scala più estesa, ma possa trarre energia e linfa datutti i protagonisti. Le associazioni dei borghi sono vivaci e coese. Possono dare tanti spunti e idee”.

Il nuovo logo parte dalla stilizzazione della forma delle aree del nuovo distretto. Il centro è rappresentato da un pallino e le due vie hanno una riga stilizzata. Le quattro forme diventano un’identità grafica, un aggregato composto da quattro aree della città. “Abbiamo notato una grande voglia del commercio cittadino di mettere la propria faccia per affrontare queste tematiche con i fatti – spiega il presidente del nuovo Duc Roberto Ghidotti -. In questa fase ci siamo occupati soprattutto delle festività natalizie partendo dalle luminarie, con il segno grafico della stella che sarà presente in tutti i borghi. All’interno delle luminarie, dove ogni via ha stabilito ogni modalità, abbiamo cercato di promuovere iniziative per legare tutti i borghi. Si sta riscoprendo la voglia di essere parte integrante del progetto”. “L’unione fa la forza – commenta Cesare Rossi di Confesercenti – e mai come in questo progetto stiamo dimostrando che i protagonisti sono i commercianti, non solo quelli del centro ma le quattro realtà che ci uniscono”. Soddisfatto anche Giorgio Lazzari di Ascom: “Abbiamo notato che c’è una ripresa tangibile dei consumi e le attività proposte dall’amministrazione non possono che favorire questo processo”.

I rappresentanti dei borghi presentano le principali iniziative in programma: “In borgo Santa Caterina dedicheremo il 29 novembre e il 13 dicembre ai più piccoli con animazione, gonfiabili ed eventi pensati per le famiglie – spiega Eleonora Piccinni. “Abbiamo deciso di insistere sulle tre piazze naturali di Borgo Palazzo – spiega Nicola Viscardi, rappresentante dei commercianti di Borgo Palazzo – proponendo ogni week end un’attività diversa e in più una stazione fissa dove per i piccoli sarà allestito un trenino, un polar express in miniatura”.

TUTTI GLI EVENTI IN PROGRAMMA A NATALE

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Fabrizio

    Effettivamente la vita è tutta svago e spendere in eventi…. ad avere un lavoro e un reddito da poter spendere