BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pebble Time e iPhone saranno compatibili Tablet: Microsoft avanza

Tutte le novità dal mondo della tecnologia nel consueto appuntamento con Luca Viscardi: Pebble potrà interagire con gli iPhone mentre Lg Watch Urban era stato ritirato dal mercato a causa di un componente difettoso che rendeva scarsa la qualità dell'immagine.

Tutte le principali notizie tecnologiche di martedì 24 novembre nell’appuntamento quotidiano con il nostro Mister Gadget, alias Luca Viscardi, che ci aggiorna innanzitutto sui nuovi prodotto Xiaomi, presentati proprio nella giornata di oggi: Red Mi Note 2 Pro, Red Mi Note 3 e un tablet.

Novità anche da Pebble Time che sarà il primo smartphone non Apple in grado di interagire con un iPhone: per ora lo potranno fare solamente alcuni utenti americani di At&T con interazione vocale e sistema dei messaggi.

A proposito di smartwatch, Lg ha comunicato il motivo per cui era stato ritirato dal mercato Watch Urban: tutta colpa di un componente difettoso, mai utilizzato prima in altri prodotti, che rende scarsa la qualità dell’immagine.

Il mercato dei tablet vede una netta crescita di Microsoft che secondo gli analisti potrebbe arrivare al 18% entro il 2020: una previsione fatta nelle ultime ore grazie al successo che sta ottenendo il segmento Surface.

Apple Pay arriva in Cina da gennaio 2016 mentre noi in Italia dobbiamo ancora aspettare molto perchè il tema dei pagamenti elettronici sembra essere ancora un tabù nel nostro Paese.

Ultima notizia da Samsung e dalla sua linea A che nelle prossime versioni introduce un sensore di impronte digitali e quindi, molto probabilmente, con Marshmallow a bordo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.