BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Il prossimo 24 aprile referendum per l’autonomia Sarà la nostra liberazione”

Non sembrano esserci più possibilità di riallacciare i rapporti tra Lega Nord e centrosinistra per evitare il referendum per l'autonomia.

Più informazioni su

“Adesso ci liberiamo noi”. Non sembrano esserci più possibilità di riallacciare i rapporti tra Lega Nord e centrosinistra per evitare il referendum per l’autonomia. Dopo la dichiarazione di Roberto Maroni, lunedì scorso a Zogno, dove il presidente ha definito “inevitabile” la consultazione dei cittadini, il presidente ha ribadito l’intenzione di indire al più presto il referendum. “Il governo lo vuole boicottare – dice Maroni -. Se non ce lo fanno fare (al primo turno delle amministrative, ndr.) propongo di farlo il 24 aprile, il giorno prima della Liberazione. Cosi’ ci liberiamo noi”.

Settimana scorsa il sindaco Giorgio Gori ha invitato il presidente della Lombardia ad andare a Roma al più presto con la richiesta di più autonomia sostenuta anche da sindaci e presidenti di Provincia di centrosinistra. Maroni però tira dritto. “Il referendum, lo faremo e lo vinceremo se dieci mila lombardi vanno al voto e dicono di sì. – sottolinea – Allora vado da Renzi a dirgli che se ne vada a casa. E’ chiaro che da gennaio deve partire la mobilitazione – incita Maroni – in ogni comune ci deve essere un comitato che promuove il referendum. E’ una battaglia che non possiamo perdere, iniziamo il percorso per l’indipendenza della Lombardia e della Padania”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Miki

    Diecimila? Ma le persone in eta’ di voto in Lombardy non sono qualche milione? Come diceva Fausto Coppi “la matematica non e’ un pignone”. O si?

  2. Scritto da giuseppe

    L’Italia federale è ben altro. Stop alle regioni, origine di sprechi e corruzione. Divisione in quattro macroregioni. Roma capitale solo formale. Il resto è noia.

  3. Scritto da Gregnèm

    Dato che ci han trovato gas e petrolio mi sa che la chiederà anche la Basilicata. Si sa , queste cose sono di alto profilo e richiamano i diritti fondamentali dell’uomo , soprattutto quello di infilare le mani nel portafoglio comune, soprattutto quando non si ha alcun merito personale.

  4. Scritto da Gippi

    il 1mo. di aprile non andrebbe meglio ?

  5. Scritto da + verande x tutti

    Prevedo che roma farà di tutto per non lasciarci votare. Ma io mi rivolgo ai democratici lombardi, soprattutto ai numerosi benaltristi che qui scrivono commenti; voi siete d’accordo almeno sulla possibilità di votare? Poi il popolo, che dovrebbe essere sovrano, deciderà. Vi ricordo che la democrazia sarebbe proprio quella cosa li, dove la maggioranza della gente decide. Dove decide qualcun altro invece non si chiama democrazia, ma dittatura. Così, tanto per essere chiari.

    1. Scritto da No Problem

      Per certe cose c’è la Costituzione. Basta e avanza per cui a Roma non han bisogno di “far di tutto”, è la stessa sulla quale hanno giurato diversi ministri che conosci e tra i quali uno era molto impegnato h24. Sbaglio ?

  6. Scritto da tantoper

    che bel ponte dal 23 al 25 aprile,saltando il 24.Prevedo un bel flop e milioni di euro buttati via,faccia funzionare e tenere puliti i treni invece di queste corbellerie.

  7. Scritto da Franco

    Devo dire che spendere 30 milioni di euro per un referendum che ha il solo potere di autorizzare Maroni a fare la voce grossa a Roma, senza comunque dare nessuna garanzia o reale potere sull’economia, è un modo geniale per investire le risorse pubbliche in un periodo di crisi economica. Mi ricorda i 30 milioni all’anno per i campi rom del Lazio elargiti proprio da questo signore quand’era Ministro.

    1. Scritto da o franco!

      30 milioni? Ogni giorno la lombardia ne versa 153 a roma. Ritenta, sarai più fortunato.

      1. Scritto da Barbanzok

        Alùra, se ta ansa 30 milù , sfalta i strade , slandrù !

        1. Scritto da Sellone Ciompi

          Vedi, se fossimo già autonomi le strade sarebbero asfaltate. Fenomeno!

    2. Scritto da La verità fa male

      Mi sembra di aver letto su tutti i giornali (compresi Repubblica e il Fatto Quotidiano) che un certo signor Buzzi rappresentante delle cooperative rosse, mentre era al telefono e senza sapere che lo stavano intercettando, dichiarava che l’investimento in campi rom del capoluogo del Lazio e in immigrati era molto redditizio. Lei cosa ne pensa?

  8. Scritto da Sellone Ciompi

    Mannaggia quanti commenti rosiconi! Ammesso che roma ce lo faccia fare, voialtri cosa voterete al referendum? Farete come il pd bergamasco che dice di volere l’autonomia (dice… e basta) o come il pd nazionale che non ne vuol nemmeno sentir parlare? Spero proprio di contarli tutti i tafazzisti di turno.

    1. Scritto da berluscones

      eccolo qua, il perfetto stile berluscones approdato anche alla Lega. se non sei d’accordo con me, l’unica spiegazione è che sei invidioso (a meno che il sig. Ciompi voglia dare un altro significato al termine). La differenza è che Berlusconi vantava un parco femmine che, verosimilmente, poteva anche generare invidia… ma a Maroni, in tutta onestà, cosa possiamo invidiare? gli occhialetti fashion?

  9. Scritto da bastabale

    leghisti coerenza zero: da una parte ormai hanno tradito bellamente tutti gli ideali per cui sono nati con il loro segretario che ormai parla sempre e solo di Italia, Italiani, va al sud a fare comizi per portare a casa voti, vendono a suon di milioni le frequenze radio (concessioni pubbliche!!!) a radio calabresi o siciliane. Gridano Alfano imbecille dimettiti e poi ci stanno al governo insieme in lombardia e liguria. 20 anni a roma e zero fatti per il nord ma tanti soldi e poltrone x loro!

  10. Scritto da gigi

    Ma pensa invece a far funzionari i treni “lombardi” che si rompono anche quelli nuovi (Vivalto). Colpa di Roma ladrona, vero? Maroni, ci hai rotto i ….maroni, con queste stronzate

  11. Scritto da mah

    cosa diranno gli amici meridionali del movimento “Noi con Salvini”?

    1. Scritto da + verande x tutti

      E cosa vuoi che dicano, scusa? Non capisci che se diventiamo autonomi noi lo diventano pure loro? O credi che gli piaccia stare come sono adesso?

      1. Scritto da mah

        amico mio, non sono io che da 20 anni vado dicendo che sono dei parassiti e che si mangiano le nostre tasse… avevo capito, ascoltando Bossi ed i suoi successori, che volessimo chiudere i nostri rubinetti. Ma si vede che ho capito male io.. speriamo che abbiano capito gli amici di “noi per salvini” della basilicata.

  12. Scritto da Consiglio

    Va a scuà ‘l mar co la furselìna .

  13. Scritto da mario59

    Ma dopo oltre 20 anni di promesse mai mantenute e di prese per i fondelli nei confronti dei loro elettori, ancora pensano di provare a prendere in giro la gente…ma per piacere Maroni… Salvini punta ai voti anche del centrosud e tu riproponi la minestra riscaldata dell’autonomia lombarda e della padania…ma finitela di prendere in giro la gente..a voi l’unica cosa che interessa, è la poltrona a Roma ladrona..dove mangiate quanto e più di tutti gli altri…che facce di bronzo.

  14. Scritto da Luca

    Questa è la cartina tornasole del fatto che l’autonomia in se non frega niente a Maroni, poter governare bene non frega niente a MAroni: se il centrosinistra è d’accordo con te per una maggiore autonomia e ti viene dette “pota alura va zò a Roma e deghèl…deghèl che poa a notre an sà decorde”. No a MAroni non va bene ottenere qualcosa in cui sono tutti d’accordo…lui deve “dimostrare” che la lega vince contro tutti, che sono gli unici a volere le cose…

    1. Scritto da mario59

      No caro Luca… a Maroni come a tutta la casta, l’unica cosa che interessa è la poltrona che gli permette di accedere ai privilegi personali…se per mantenere tale poltrona servono i voti degli elettori, ogni schieramento politico, promette al proprio elettorato quel che vuole sentirsi promettere, e i gonzi abboccano un’altra volta…te capit Luca.

  15. Scritto da Gianna

    Fondiamoci con la Svizzera, che è meglio

    1. Scritto da Rolling Stone

      Non ti vogliono, per loro sei terrona . Ognuno è terrone a qualcuno. Ciapà e porta a cà.

  16. Scritto da Vale

    A questi piace giocare con i nostri soldi. A lavorare!

  17. Scritto da ☆☆☆☆☆

    Il centrosx ha governato la Lombardia per un pò il centrodx pure,penso proprio che le balle stanno a 0. É ora di provare altro,presempio il M5S;e altro non c’é !

  18. Scritto da H24

    Colui che usò a dismisura il termine H24 al punto che Crozza coniò il termine “accaventiquattrizzato”, dopo l’arresto del collega vicepresidente che faceva “cose” a “sua insaputa”, pare voglia diventare simpatico a tutti.

  19. Scritto da TANIA

    magar .. poi con i vari escamotage tutto mettono a tacere

  20. Scritto da Boh !?

    ” lo faremo e lo vinceremo se diecimila lombardi dicono sì” ? Ci dev’essere un errore in ogni caso , se sono 10 mila fanno ridere i polli, se sono 10 milioni significa che votano anche i reparti neonatali.

  21. Scritto da SERIO

    Da una parte Salvini voti del centro-sud, dall’altra Maroni “tira dritto” (in realtà sembra uno zig-zag, vista la sua ex-idea sulla macroregione del nord) pil referendum autonomia.
    In entrambi i casi l’elettorato dei due appare sempre più spaesato. Maroni in particolare forse dimentica che la giunta da lui nominata è alle prese con un coinvolgimento senza precedenti, per molti versi, da parte dell’autorità giudiziaria.