BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bambini scrivono al Papa C’è anche la piccola Caterina della provincia di Bergamo

“Ti piace essere osservato dal tg?”. C'è anche la domanda della piccola Caterina della provincia di Bergamo tra quella inviate a orge Mario Bergoglio e inserite nel libro “Letterine a Papa Francesco” (Gallucci) curato dalla vaticanista del Tg5 Alessandra Buzzetti.

“Ti piace essere osservato dal tg?”. C’è anche la domanda della piccola Caterina della provincia di Bergamo tra quella inviate a orge Mario Bergoglio e inserite nel libro “Letterine a Papa Francesco” (Gallucci) curato dalla vaticanista del Tg5 Alessandra Buzzetti.

Si tratta di una piccola antologia che racconta il pontificato di Francesco attraverso gli occhi puri dei bambini. Storie, disegni, poesie, parole e anche errori di ortografia che spiazzano il lettore sia per la loro semplicità, ma anche per la loro capacità di andare dritto al cuore dei problemi degli adulti e del mondo.

Tra i quesiti pubblicati c’è quello di una bambina della provincia di Bergamo, incuriosita dal rapporto di Bergoglio con i media: “Ti piace essere osservato dal tg?”, chiede la giovane bergamasca.

Insieme alla sua tante altre letterine. “Ho voluto parlarti della pace – scrive al Papa il piccolo Mauro di 9 anni dalla Sardegna – perché tu preghi, fai di tutto per evitare la guerra. Molti dicono che fanno la guerra per volere di Dio, ma è una stupidaggine”.

“Le sere – racconta invece Giulia di 10 anni dalla Sicilia – quando mio padre torna da lavoro non capisco mai il perché ma si mette a urlare con mia madre e finisce sempre in un litigio e io vado nella mia camera a buttare tantissime lacrime. Io sono super sensibile. La mia vita non è bella. Io mi vorrei sempre sfogare. Io non mi fido di nessuno, solo dei miei genitori. Io vorrei essere una persona gentile sempre sorridente ed essere forte nei momenti di dolore”.

Ma ci sono anche i bambini della quinta elementare di una scuola del potentino che a Bergoglio chiedono semplicemente: “Come si diventa Papa?”.

Proprio su indicazione di Bergoglio, l’intero ricavato del volume sarà devoluto alla Fondazione dispensario “Santa Marta” per sostenere le cure per i bambini in difficoltà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da BeRGHEM

    Cio’ che colpisce di Papa Francesco e’ lo stupore e la semplicita’ verso le cose buone e giuste di questo mondo. Ma soprattutto la misericordia verso le ingiustizie ed il male che colpiscono quotidianamente il mondo intero.
    Un maestro per tutti i Cristiani e i non credenti in Cristo Gesu.