BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Antiterrorismo, due arresti a Ciampino: collegati ai siriani fermati a Orio

L'arresto dei due stranieri, uno dei quali richiedente asilo in Austria, è strettamente collegato con il recente arresto di altri due siriani per i medesimi reati, all'aeroporto di Orio al Serio.

Venerdì la Polizia di Stato ha bloccato e arrestato all’aeroporto di Ciampino due cittadini siriani di 18 e 19 anni mentre tentavano di raggiungere Malta utilizzando passaporti comunitari falsi, uno norvegese e uno francese.

La Polizia sta tentando di risalire all’organizzazione che favorisce il transito in territorio nazionale di stranieri attraverso la fornitura di documenti falsi e di biglietti aerei, richiedendo loro denaro, o promesse di future collaborazioni in attività illecite in favore di organizzazioni criminali.

L’arresto dei due stranieri, uno dei quali richiedente asilo in Austria, è strettamente collegato con il recente arresto di altri due siriani per i medesimi reati, all’aeroporto di Orio al Serio. I loro passaporti dicevano rispettivamente cittadino austriaco e cittadino norvegese ma il personale agli imbarchi dell’aeroporto di Orio al Serio si è insospettito e ha segnalato il caso alla polizia aeroportuale. Gli agenti, procedendo a una verifica, hanno scoperto che i due parlavano solo arabo ed erano in realtà di nazionalità siriana: sui cellulari, inoltre, avevano immagini inequivocabili, di guerra e riconducibili all’Isis. Uno in particolare aveva salvato sullo smartphone le foto di un uomo bardato di nero con la divisa del Califfato. Si è giustificato sostenendo che fosse suo fratello ucciso. L’altro uomo arrestato invece aveva una foto di una persona con un mitragliatore. Arrestati, i due sono finiti immediatamente a processo per direttissima e l’arresto convalidato. La sentenza sarà il 26 novembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.