BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La dirigente di Casazza: mai impedito l’Adeste Fideles E la religione non c’entra

La dirigente scolastica dell'istituto comprensivo di Casazza, Maria Antonia Savio: "In una riunione di interclasse con gli insegnanti ho soltanto chiesto cosa c'entrasse quel brano con il progetto didattico che si stava costruendo e che si intitola 'i musicanti di Casazza'".

Non ci sta la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo di Casazza, Maria Antonia Savio, ad essere accusata di aver stoppato l’esecuzione dell’Adeste Fideles a conclusione dello spettacolo natalizio della scuola perché troppo cristiano (leggi qui)

"I fatti non sono andati assolutamente come è stato raccontato – dichiara -. Io non ho impedito nulla, peraltro non ho mai parlato con la banda".

E ricostruisce: "In una riunione di interclasse con gli insegnanti ho soltanto chiesto cosa c’entrasse quel brano con il progetto didattico che si stava costruendo e che si intitola ‘i musicanti di Casazza’".

La dirigente sottolinea che la sua preoccupazione non è mai stata e non è certo ora quella di proporre e far cantare un brano "troppo cristiano", ma quella di essere coerente con il progetto che è una rivisitazione dei musicanti di Brema: "Non credo proprio che alcuno possa accusare me di timori nei confronti della fede cattolica: vado in chiesa tutte le domeniche e proclamo le letture. Ma il mio dovere nell’ambito scolastico è di far sì che quanto proponiamo agli alunni sia didatticamente coerente".

E poi, conclude, "io non ho emesso alcun diktat, ho posto una domanda".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da iaragos

    “Jingle bells rock” è in tema con i Musicanti di Brema/Casazza?! O_o

  2. Scritto da luca brischetto

    Intanto il buon Salvini ci ha già sguazzato dentro in TV, ovviamente….ahh, quanto consenso porta l’ignoranza !

  3. Scritto da Carlo57

    Come volevasi dimostrare. Per un banale equivoco si è innescata una mini-guerra il cui latente isterismo religioso dimostra il famoso motto “religioni oppio dei popoli”. I contendenti della disputa devono pure evidenziare la loro assidua frequentazione alla messa per dimostrare la loro correttezza. Io non vado a messa e sono molto più sereno.

  4. Scritto da Tic Toc Tac

    Questa rettifica è poca cosa.
    Se la dirigente non ha chiesto nulla al Corpo Bandistico Parrocchiale lo avrà sicuramente fatto qualcuno che ne aveva l’autorità… si può sapere chi è stato e con quale autorità?
    Oppure si vuole asserire che la Banda si è inventata tutto???

    “Ma il mio dovere nell’ambito scolastico è di far sì che quanto proponiamo agli alunni sia didatticamente coerente”

    Jingle Bell Rock è didatticamente coerente e c’entra con lo spettacolo???

    Mah…

    1. Scritto da Leo

      Semplice , lo chieda alla consigliera regionale della lega nord Silvana Santisi Saita , da quello che dice l’articolo lei dovrebbe saperne di più :

      http://www.bergamonews.it/cronaca/brano-troppo-cristiano-niente-adeste-fideles-scuola-al-concerto-natalizio-210167#comments

  5. Scritto da Natale

    Certo che fa proprio ridere, un concerto di Natale con una favola sui musicanti di Brema, poi Adeste Fideles che non c’entra niente ma Jingle Bells si, chissà di che parla, forse degli UFO, bastava chiamarlo concerto d’inverno o del volemose bene, ma quante polemiche inutili, se ormai la scuola ha paura di tutto lo dicano, cancelliamo le vacanze di Natale e via.

    1. Scritto da Gente strana

      Da cosa desumi che era un concerto di natale ? C’è qualcuno che l’ha chiamato concerto di natale ? Perchè non leggi gli articoli prima di scrivere ?

      1. Scritto da Libero

        Lo desumo perchè leggo gli articoli e penso prima di scrivere, inoltre sono di Casazza e guarda caso si chiama proprio concerto di Natale, c’è qualcuno che scrive senza pensare…gente strana…

        1. Scritto da Fenomeni

          “ho soltanto chiesto cosa c’entrasse quel brano con il progetto didattico che si stava costruendo e che si intitola ‘i musicanti di Casazza’”. Lei dev’essere cittadino del mondo e per l’occasione di ….. Casazza . Non solo , ma sulla programmazione ne sa più della dirigente scolastica che la pianifica. Complimentoni ! Come indovina ciò che la circonda ? legge le interiora dei volatili ?

          1. Scritto da Simone

            Quelli che leggevano le interiora dei volatili erano studiosi informatissimi, magari studiosi del nulla ma studiavano. Roma e’ stata fondata dopo aver contato gli avvoltoi, che favorirono Romolo, e lanciando un ramo di conriolo. Chi blatera qui sopra non merita questi antenati, e mi spiace per lei che si attarda ad invitarli alla lettura.

  6. Scritto da Giorgio

    Adesso sarebbe interessante oltre che doveroso farci sapere nome e cognome di chi ha dato il via all’articolo mettendo in bocca alla dirigente scolastica la frase “troppo cristiano” in virgolettato , quindi come citazione puntuale.
    Certe affermazioni non possono essere gratis e qualcuno l’ha detto, venga allo scoperto.

  7. Scritto da diletta

    Conferma che ha chiesto di non suonarla. E se una dirigente chiede in pratica è un obbligo

    1. Scritto da Toc Toc

      Conferma semplicemente che lei , diletta, non ha nessuna intenzione di intendere . Faccia uno sforzo , risponda lei : che c’entra l’adeste fideles con un tema scolastico e musicale sulla falsariga dei musicanti di brema ? (quello dell’asino, del gallo, del cane e del gatto, ha presente ? ). Non sia timida , ci dica.

      1. Scritto da Tic Toc Tac

        E’ vero: Adeste Fideles non c’entra nulla con i musicanti di Brema ma ancor meno ha senso Jingle Bell Rock! Che è comunque una canzone Natalizia ma non Italiana.
        Tra le due canzoni quella che c’entra meno è proprio la seconda visto che è una recita in italiano.
        Se l’intento era far partecipare i bambini con un canto perché non un canto natalizio visto il periodo?
        Suvvia, non facciamo gli ingenui, c’è poco da non intendere ma, si sa, non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire

        1. Scritto da Toc Toc

          E’ irlandese, caro Tic Toc Tac (pensa la sfiga !) .
          E andrà bene per la messa di mezzanotte, per uno spettacolo di bambini, pur volendo chiudere con qualcosa riferito al periodo natalizio, la scelta fa letteralmente ……….. e su questo ha perfettamente ragione la dirigente scolastica .

  8. Scritto da giggi

    notizia che non lo era?

  9. Scritto da Massimo Cortesi

    Conoscendo personalmente la dirigente prof.ssa Savio, non ho dubbi sulla sua ricostruzione vista la sua storia e la sua cultura.

    Massima solidarietà

    1. Scritto da Gianni

      Ti sei già stufato dei 5 stelle?