BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Migrare nel futuro” Gian Antonio Stella alla Casa del Giovane

Gian Antonio Stella e Marco Bentivogli “animeranno”, insieme a decine di studenti delle scuole superiori di Bergamo, il dibattito che la Fim Cisl ha voluto dedicare alla situazione delle migrazioni in programma martedì 24 novembre alla Casa del Giovane.

Gian Antonio Stella e Marco Bentivogli “animeranno”, insieme a decine di studenti delle scuole superiori di Bergamo, il dibattito che la Fim Cisl ha voluto dedicare alla situazione delle migrazioni.

Dopo Parigi; mentre continua l’esodo dalla Siria verso l’Europa; mentre in provincia si discute di “accoglienza diffusa” e partecipano 22 comuni su 242… la Federazione italiana metalmeccanici – Fim Cisl di Bergamo entra nella discussione su immigrazione e accoglienza, consapevole che “la riflessione e il dibattito assumono oggi una valenza ancor più forte e ricca di significato per come il tema dell’immigrazione impatta sugli aspetti dell’ accoglienza e dell’integrazione in un mondo sempre più globalizzato”.

In Fim Cisl a Bergamo il 19% degli iscritti ed il 9% dei delegati è costituito da immigrati (donne e uomini). La sensibilità del sindacato dei metalmeccanici in questo campo è sempre stata alta.

Per questo, la Fim orobica organizza per martedì 24 novembre, l’incontro “Dal passato al presente per migrare nel futuro”, una riflessione “dinamica” sul tema delle migrazioni di ieri e di oggi, da e verso l’Italia, per una vita migliore, per lavoro, per studio e per la ricerca di nuove opportunità. L’iniziativa, che nasce da un’idea del gruppo immigrati della Fim, in collaborazione con l’Associazione nazionale oltre le frontiere – Anolf Cisl di Bergamo – Giovani di Seconda Generazione, si svolgerà, a partire dalle 9, all’auditorium della Casa del Giovane.

La relazione introduttiva sarà tenuta da Gian Antonio Stella, scrittore e giornalista del Corriere della Sera, che offrirà il suo contributo di studioso sul campo, comprendendo anche il punto di vista di quando ad emigrare nel passato erano i nostri connazionali, per arrivare ai temi dell’attualità, con le sue complessità e contraddizioni. Lo spunto della relazione darà il via al dibattito, che vedrà protagonisti i delegati di fabbrica, immigrati e non, i volontari dell’Anolf e gli studenti delle scuole Engim Lombardia di Brembate di Sopra, dell’istituto tecnico commerciale Belotti di Bergamo, del liceo scientifico Galilei di Caravaggio, dell’istituto professionale di Stato per i servizi alberghieri e della ristorazione – Ippsar di San Pellegrino Terme e dell’istituto tecnico commerciale Romero di Albino, che dibatteranno oltre che con Stella, anche con Ferdinando Piccinini, segretario generale della Cisl di Bergamo, e Eugenio Torrese, sociologo e Direttore dell’Agenzia per l’Integrazione di Bergamo. Le conclusioni sono affidate a Marco Bentivogli, segretario generale della Fim Cisl nazionale che approfondirà anche le relazioni esistenti tra i temi dell’immigrazione ed i cambiamenti, derivanti dalla globalizzazione, intervenuti sull’economia e sulle società sviluppate e meno sviluppate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aldo

    Gian Antonio Stella, è un grande! Ha smascherato un sacco di vergogna e sprechi della casta!