BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa, che entusiasmo: sold-out con la Yamamay, e 300 tifosi restano fuori

Domenica 15 novembre il PalaNorda è stato chiuso mezz'ora prima dell'inizio della gara, intorno alle 17.30, dopo aver raggiunto la massima capienza di 2mila spettatori. E circa 300 tifosi non hanno potuto seguire il match dal vivo. L'appello è il solito: "Speriamo di vedere al più presto il nuovo palazzetto".

Più informazioni su

Che attorno alla Foppa fosse tornato l’entusiasmo di un tempo lo si era capito almeno da quando la società, in estate, ha ripreso a investire sul mercato riportando sotto le Mura venete le big del volley mondiale. Ma che Bergamo rispondesse sin da subito con tanto calore in pochi – forse – se l’aspettavano. E domenica 15 novembre il PalaNorda è stato letteralmente invaso dai sostenitori rossoblù che hanno voluto far sentire la loro vicinanza alle proprie beniamine per l’importantissimo match di campionato (da qualche anno a questa parte considerato un classico) con la forte Yamamay. Un entusiasmo straripante che ha portato il palazzetto cittadino a riempirsi già mezz’ora prima del fischio d’inizio del match, con gli addetti alla sicurezza che, una volta raggiunta la capienza massima di 2mila spettatori, sono stati costretti a chiudere le porte, lasciando fuori circa 300 tifosi che non hanno così potuto assistere alla splendida partita disputata da Lo Bianco e compagne che hanno letteralmente asfaltato Busto Arsizio con un secco 3-0.

Torna così d’attualità l’appello dei tantissimi sostenitori bergamaschi: "Fate presto con il nuovo palazzetto". Un sogno che potrebbe presto diventare realtà nell’area ex-Ote, una fabbrica dismessa dagli anni Novanta situata vicino al rondò delle Valli. 

Il caro vecchio PalaNorda – dispiace quasi dirlo – non è più adatto ad ospitare i match di un club glorioso e ambizioso qual è la Foppa che, al contrario, si meriterebbe molto di più. Il palazzetto cittadino, infatti, è ormai una struttura che, per quanto affascinante e carica di storia, non può far entrare al suo interno più di 2mila spettatori anche a causa di quella balconata (dalla capienzadi 350 posti) chiusa più di due anni fa per motivi di sicurezza.

E i tifosi hanno voglia di tornare sugli spalti. Tutti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Emanuele

    Se non fosse stato per la presenza massiccia dei sostenitori di Busto Arsizio sarebbe stato il solito palazzetto semipieno (o semivuoto, a seconda dell’ottimismo).