BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Amichevole Turchia-Grecia, i fischi della vergogna all’inno francese – Video

Un episodio che fa capire quanto l'Europa sia tutt'altro che unita. I tifosi turchi al Basaksehir stadium di Istanbul hanno infatti fischiato durante il minuto di silenzio osservato per le vittime degli attentati di Parigi.

Più informazioni su

Un episodio che fa capire quanto l’Europa sia tutt’altro che unita. I tifosi turchi al Basaksehir stadium di Istanbul hanno infatti fischiato durante il minuto di silenzio osservato per le vittime degli attentati di Parigi di venerdì scorso. In tribuna c’erano anche i primi ministri dei due paesi, Ahmet Davutoglu e Alexis Tsipras.

Come negli altri incontri internazionali, è stato osservato un momento di raccoglimento, ma i tifosi di casa lo hanno rovinato, come era già successo in ottobre in occasione dell’incontro tra Turchia e Islanda. Allora si commemoravano le vittime dell’attentato di Ankara. Secondo molti media, i tifosi turchi avrebbero anche intonato il coro "Allah u akbar", cioè "Allah è grande", la stessa frase che secondo diversi testimoni era stata pronunciata dagli attentatori durante la terribile mattanza al Bataclan.

IL VIDEO

Amichevole Turchia-Grecia, i fischi della vergogna all'inno fr…

Amichevole Turchia-Grecia, i fischi della vergogna all'inno franceseLEGGI QUI – http://bit.ly/fischinno

Posted by Bergamonews on Martedì 17 novembre 2015

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da paolo

    I fischi sono la dimostrazione di una società intollerante, dove la religione è politica di stato, come accadeva nel basso medioevo. Purtroppo per il mondo mussulmano la ruota della storia si è fermata alle crociate.

  2. Scritto da tex

    e allora ??? i francesi bombardano la libia, siria, non vuole gli immigrati …………….. liberte, fratenite egalite …………ma n’do è ???

  3. Scritto da dancar

    ecco la presa di posizione dei turchi… quelli che vogliono aderire all’ UE…

    1. Scritto da pedro

      come se i cori dello stadio rappresentassero la “presa di posizione dei bergamaschi”. ma vi rendete condo di quel che scrivete?

      1. Scritto da poeret

        Sig Pedro se non riesce a capire la differenza tra i fischi durante una normale partita di calcio e invece i fischi di durante il minuto di silenzio della partita di ieri mi sa che si è perso qualche “dettaglio” oppure è lei che non si rende conto di quello che scrive.

        1. Scritto da Non sei mai stato allo stadio

          Se fossi stato veramente una volta allo stadio, non scriveresti simili baggianate….

          Il “devi morire” ad esempio come va interpretato? E forza “Vesuvio eliminali tutti”? Tanto per citare due cori…..

          1. Scritto da ottusangolo

            ahahah..per un attimo ho pensato fossi serio!!

      2. Scritto da Ridicolo

        CHi era allo stadio è ha fatto quello che ha fatto si dovrebbe come minimo vergognare,ma lei che li giustifica va molto molto oltre,. Il paragone con i tifosi bergamaschi al ga entra negot!

  4. Scritto da Egidio

    Evidentemente per i turchi ( o meglio una fazione di turchi) il problema sono i francesi , non le mattanze tra musulmani in corso in siria.

  5. Scritto da Renzo

    Tra gli effetti della politica di bush in iraq , oltre al terrorismo c’è anche questo, uno stato laico per decenni come la turchia che da la maggioranza assoluta ad un governo di orientamento religioso . Per altro il mondo è complicato , per i turchi combattere l’isis vuol dire consentire che gli occidentali armino e appoggino i curdi …….. dura come il ferro.

    1. Scritto da Libero

      Ma figuriamoci se non era colpa degli Stati Uniti, ecco la spiegazione di tutti i mali del mondo, il satana occidentale come dicono gli ayatollah, e poi naturalmente la raffinata analisi sulla turchia come stato “laico”, forse qualche ripetizione di storia su come ha interpretato questo ruolo a partire dal genocidio armeno, che ancora è tabu…ma anche questo sarà colpa degli stati uniti, invece russiqa, cina, india…tutti bravi e rispettosi dei diritti umani…

      1. Scritto da Renzo

        Per inciso e sia ben chiaro, trovo vergognoso l’atteggiamento di quei turchi allo stadio come penso che l’isis vada stroncatacon ogni modo ma la storia è storia e la sua comprensione a qualcosa deve servire. No ?

      2. Scritto da Renzo

        L’unica cosa da cui lei mi sembra Libero è di sapere poco della storia turca,di Atatürk, del suffragio universale , del mettere lo stato laico sopra la religione, della parità dei sessi ecc . Oltre a questo credo sia l’unico a non aver visto cosa è accaduto dopo la guerra irachena del petrolio di Bush (le armi di distruzione di massa…), il mondo non è stato più quello di prima. Non sono per niente antiamericano e ciò che accade ora è un altro paio di maniche ma la storia è storia.

  6. Scritto da Alberto

    D’altronde, il doppiogiochista Erdogan è uno dei principali sponsor più o meno occulti dell’ISIS…

    1. Scritto da Nando

      Non gliene frega niente dell’isis ( o almeno non primariamente) gli interessa molto di più che taglino fuori i kurdi.

  7. Scritto da pedro

    quindi tutti voi ritenete che i cori dello stadio rappresentino il sentire comune di una nazione?

    1. Scritto da estatè

      perchè al di fuori dello stadio si sono indignati??non difendere l’ indifendibile, anzi vergognati.

  8. Scritto da bravi

    I moderati turchi vero?

  9. Scritto da come volevasi dimostrare

    eccola qui “la loro presa di posizione”.

  10. Scritto da Carlo Rossi

    Male, molto male. E peggio ancora hanno fatto i responsabili dello stadio a non rimandare tutti a casa…senza rimborsare il biglietto!!!

  11. Scritto da incredulo

    … ma ci meraviglaimo ???

  12. Scritto da Vergogna

    E questi sono i mussulmani moderati vero? Attendiamo le giustificazioni e le spiegazioni dei sapientoni buonisti.

  13. Scritto da Sére

    > “Un episodio che fa capire quanto l’Europa sia tutt’altro che unita”. Che l’Europa sia poco unita, è evidente da una molteplicità di accadimenti, non solo da questo. Piuttosto: quei fischi, quei cori, rammentano a tutti noi, spero anche ai più “ingenui”, quanto la Turchia sia tutt’altro che unita all’Europa. Che ci siano convenienze ad avere buoni rapporti con quel Paese: SI. Che siano europei: NOOO!

  14. Scritto da susanna

    e questa specie di gente vuole entrare in Europa…meglio abbandonarli

  15. Scritto da Andrea

    E c è ancora qualcuno che li vuole integrare?