BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Foppa, ora ci si diverte: “Stiamo crescendo, ma coi piedi per terra”

Le rossoblù in coro dopo lo scoppiettante 3-0 rifilato all'ostica Yamamay: "Abbiamo disputato un grande match, possiamo pensare in grande. Ma teniamo i piedi ben saldi a terra: questa è una stagione con tante squadre forti, è tutto un punto di domanda".

Più informazioni su

Altra vittoria da tre punti per la Foppa di coach Lavarini che, grazie al secco 3-0 rifilato alla Yamamay domenica sera, vola a quota 9 in classifica, a ridosso delle altre big del campionato. E’ proprio il caso di dirlo, dunque: la Foppa, dopo i primi due passi fassi compiuti contro Conegliano e Casalmaggiore, sembra proprio essere arrivata con tutta la sua qualità, tutta la sua forza, tutto iol suo talento.

E adesso è il momento di divertirci. 

Al PalaNorda domenica sera erano più di 2mila i bergamaschi che al termine del terzo set sono esplosi di gioia. Ed è grande l’entusiasmo che si sta creando attorno al gruppo di Lavarini, come confermano le parole di Cardullo: "Il servizio ha raccolto cose buone, in ricezione abbiamo avuto dei momenti altalenanti, però abbiamo fatto molto bene anche in attacco e a muro. Inzia a vedersi un po’ tutto il gioco, non solo alcuni fondamentali. Bisogna lavorare ancora tanto per colmare gli alti e bassi che qualche volta abbiamo. E’ stata una partita che entrambe le squadre hanno giocato in modo aggresivo. La classifica? Non bisogna sottovalutare nessuno perchè è un campionato molto strano e ogni giornata ci sono dei risultati inaspettati, quindi bisogna pensare un partita alla volta e non sottovalutare nessuno".

Le fa eco Gennari: "La squadra sta crescendo, Busto dopo la vittoria contro Conegliano ci credeva, e noi siamo state brave a toglierle ogni possibile tentativo di rimonta. Siamo state aggressive fin dall’inizio e loro hanno sbagliato parecchio, ma va assolutamente detto che noi ci abbiamo messo del nostro. Verso la fine del secondo set ci hanno messo sotto pressione e noi siamo state brave a non concedergli nulla, Barun ha fatto male con quel turno al servizio. Adesso ci aspetta un campionato in discesa rispetto a come è inizato, nessuna squadra si può sottovalutare perchè questa stagione ha tanti punti di domanda, ci sono tante squadre forti che potranno dire la loro fino alla fine. Il nostro obiettivo? Per ora vincere le prossime due contro Vicenza e Club Italia".

Chiude la belga Aelbrecht: "Era importante vincere contro Firenze e Busto dopo aver perso le prime due gare, lo dovevamo fare per noi e per la squadra. Abbiamo esperienza, mi trovo benissimo con Lo Bianco, mi diverto in campo e sono contenta qui a Bergamo".

Chiara Conti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.