BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fumo nelle carrozze, passeggeri in piedi e con le sciarpe sul volto

Se non fosse un problema ormai noto, qualcuno vedendo questa foto si preoccuperebbe: vagone pieno di fumo e passeggeri che si coprono il volto con le sciarpe per non respirare la puzza.

Più informazioni su

Se non fosse un problema ormai noto, qualcuno vedendo questa foto si preoccuperebbe: vagone pieno di fumo e passeggeri che si coprono il volto con le sciarpe per non respirare la puzza che si diffonde in tutto il treno. Per chi viaggia sulla linea Bergamo-Milano paradossalmente è la normalità, che conferma la pessima qualità del collegamento ferroviario Bergamo-Milano.

Anche stamattina il treno delle 7.16 ha avuto problemi con i freni, che a causa dell’attrito hanno sprigionato fumo. I finestrini all’interno delle carrozze sono bloccati e i pendolari non possono far altro che coprirsi. Appena arrivati a Lambrate i passeggeri escono ed esclamano: “Finalmente si può respirare”.

IL TWEET

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lorenzo rota

    Ero sul treno e confermo. Il macchinista ha anche sbloccato le porte rischiando che qualcuno le aprisse. Mettete treni nuovi al posto dei vecchi e fate controlli.

  2. Scritto da Camillo

    Ma voi passeggeri? Fermare il treno, scendere, e chiamare soccorsi no? Cioè, potevate star prendendo fuoco, o inalare dio sa che fumi…

    1. Scritto da ste

      Ma tu Camillo, lo sai che esiste un responsabile chiamato capotreno ? Lo sai che se aziono il freno d’emergenza rischio pure una denuncia? Lo sai che è da tempo che denunciamo questi fatti e nessuno se ne preoccupa? Lo sai che sono più i ritardi, le cancellazioni e gli scioperi delle corse regolari? E, ora, ci dai pure dei pirla?

      1. Scritto da Camillo

        Siete dei pirla, si. Perchè ok il capotreno, ma non è ovunque.
        Se scoppia un incendio in una carrozza magari chi ci sta dentro dovrebbe essere il primo a dare l’allarme.
        E no, se tiri il freno d’emergenza non ti denuncia nessuno, è li apposta proprio per i casi come questo.

        1. Scritto da ste

          Caro Camillo, evidentemente pensi – e di conseguenza – parli e scrivi – senza cognizione di causa.
          Ti invito a provare ad essere uno dei tanti pirla come noi: alza di buon mattino le tue candide natiche dal tuo comodo divano e unisciti a noi, anche solo per qualche ora, poi ne riparliamo.

  3. Scritto da Carlo57

    Succedono le stesse cose di quando andavo al Politecnico nella seconda metà degli anni ’70. Motori che bruciavano, freni che surriscaldavano, impianti di riscaldamento che andavano a 40 gradi in estate, mentre d’inverno ricordo viaggi con sciarpa, guanti e le nuvole di vapore quando parlavi. Treni che si piantavano a metà viaggio e passeggeri che smoccolavano agli inermi ferrovieri. A Melzo ho pure assistito ad un lancio di pietre contro le vetrate della Centrale del Capostazione, con arresti.

  4. Scritto da Fiorenza Ferroni

    siamo tassati fino alle orecchie per avere dei servizi del genere…
    mi chiedo se sono sicuri? Ma contiamo così poco?

  5. Scritto da TT

    Carrozze dei treni come affumicatoi,e la cosa risulta anche essere una routine. Povera Italia!

  6. Scritto da Mauro

    Ed io ero su quel treno ed in quella carrozza. Che schifo. Che schifo. Che schifo. CAMBIATE STI MALEDETTI TRENI O QUANTOMENO FATEGLI MANUTENZIONE!!!!! 110 EURO AL MESE NEL CESSO!