BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Expo, Sistema Bergamo: “Investimento e vetrina per le nostre imprese”

Sono state presentati i dati e i risultati del Sistema Bergamo, il referente unico per coordinamento di tutte le attività legate a Bergamo e a Expo Milano 2015. Giovanni Paolo Malvestiti, presidente della Camera di commercio di Bergamo: "Un'opportunità in grado di dare grande visibilità al know-how produttivo, economico ed imprenditoriale della Bergamasca".

Più informazioni su

E’ costata circa 285.000 euro più Iva la creazione del cosiddetto ‘Sistema Bergamo’, il referente unico per il coordinamento di tutte le attività legate a Bergamo ed Expo 2015. La cifra comprende uno spazio di rappresentanza – ovvero un ufficio dell’ampiezza di circa 25 metri quadri allestito al fine di organizzare riunioni, incontri e appuntamenti per favorire relazioni d’affari, accogliere associati e clienti – uno spazio espositivo – per la durata di una settimana, quella che andava dal 25 settembre al 1° ottobre 2015 – e l’inserimento di un video sul territorio bergamasco nel palinsesto di Padiglione Italia.

Tutto questo nell’area del Cardo: uno dei due assi perpendicolari che insieme al Decumano formavano il masterplan di Expo Milano 2015. 285.000 euro più Iva, per un totale di circa 350.000 euro: 200.000 euro dei quali investiti dalla Camera di Commercio di Bergamo, 100.000 euro dal Comune di Bergamo e 50.000 euro dalla Provincia di Bergamo.

"Un investimento che andava fatto e che reputiamo soddisfacente", ha dichiarato Emanuele Prati, segretario generale della Camera di commercio di Bergamo.

L’accordo era stato firmato lunedì 7 aprile da Diana Bracco, commissario generale di sezione per il Padiglione Italia e Presidente di Expo 2015 Spa, Cesare Vaciago, direttore generale di Padiglione Italia e Paolo Malvestiti, presidente della Camera di commercio e mandatario del ‘Sistema Bergamo’.

"Grazie a questo strumento, la città di Bergamo è riuscita a trasformare l’Esposizione Universale in un’opportunità in grado di dare visibilità al know-how produttivo, economico ed imprenditoriale delle imprese del territorio, che all’interno della cornice di Expo hanno avuto l’occasione di vivere e sfruttare la ribalta internazionale", dichiara Giovanni Paolo Malvestiti, Presidente della Camera di commercio e mandatario dell’ATS ‘Sistema Bergamo’.

"Le imprese hanno imparato a confrontarsi con un sistema grande, strutturato e di dimensioni planetarie come Expo. La settimana dedicata a Bergamo è servita a creare nuove sinergie, che fungeranno da seme per il futuro", ha commentato Giovanna Ricuperati, Presidente dei Servizi Innovativi Tecnologici di Confindustria Bergamo.

Le Associazioni bergamasche si sono ripartite equamente le giornate di utilizzo:

– 82 giorni ad Imprese e Territorio (ed enti federati)

– 32 giorni a Confindustria Bergamo (e soci aggregati)

– 8 giorni a Compagnia Delle Opere

– 2 giorni a Confagricoltura

Inoltre, la Camera di Commercio, per dar spazio a tutte le aziende e realtà anche non associate alle organizzazioni sopraccitate, ha attribuito tramite bando gratuitamente l’uso dell’ufficio per ulteriori 50 giorni.

In sintesi, l’Ufficio Sistema Bergamo ha svolto funzioni che si possono così dettagliare:

– ha ospitato imprenditori, i loro dipendenti, rappresentanti e autorità sia di Expo (ambasciatori e diplomatici) sia del territorio;

– ha organizzato momenti di presentazioni collettive, incontri bilaterali B2B, celebrazioni aziendali;

– ha consentito una presenza diretta e appoggio indispensabile per le rappresentanze istituzionali bergamasche in occasioni di celebrazioni nazionali;

– ha promosso accordi e convenzioni con aziende –

sponsor e partner tecnici di Expo

– sia italiani sia stranieri;

– ha rappresentato uno spazio di appoggio per le agenzie di comunicazione del territorio, oltre che un riferimento importante per supportare le attività dei media del territorio in relazione ad Expo;

– ha reso possibile una presenza istituzionale, stabile e programmata nelle occasioni di visita ufficiale delle autorità/diplomazie straniere;

– ha facilitato l’organizzazione di momenti conviviali (aperitivi, degustazioni, colazioni e cene aziendali). In alcune occasioni, su richiesta di Padiglione Italia e/o di Expo, gli spazi – quando non utilizzati – sono stati concessi in uso gratuito ad altri enti pubblici o privati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.