BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Francia, bergamasco in strada dopo gli attacchi “Ora Parigi reagirà”

Michele Abbiati, bergamasco, ricercatore di storia a Parigi, vive a 200 metri da Rue de Charonne dove è avvenuto uno degli attacchi terroristici.

Più informazioni su

Ha deciso di scendere in strada, sabato mattina presto, per vedere con i suoi occhi la terribile realtà che fino a tarda notte ha potuto vivere solo dallo schermo del suo pc. Michele Abbiati, bergamasco, ricercatore di storia a Parigi, vive a 200 metri da Rue de Charonne dove è avvenuto uno degli attacchi terroristici. Alle 22.30 è uscito di casa, ma è subito stato bloccato dai militari che hanno imposto ai cittadini di andarsene dalla zona.

“Era tutto bloccato, ci è stato detto di rimanere in casa e così ho fatto – spiega -. Però sabato mattina sono andato al Bataclan per cercare di capire di più, per sentire come Parigi ha reagito all’attacco. Ho visto molta gente preoccupata, scioccata. Io ho sempre pensato che Parigi sia una città sicura grazie anche ai piani anti terrorismo messi in atto negli ultimi mesi. Ora però è difficile giudicare. I francesi nei momenti di crisi si sentono molto uniti. Dovremo capire le conseguenze dal punto di vista dell’ordine pubblico. Ma Parigi reagirà”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Precisione

    Rue de Charonne, s.v.p.