BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blitz notturno: in frantumi la vetrata della sede di Progetto per Bolgare

Nella notte tra sabato 14 e domenica 15 novembre ignoti hanno distrutto la vetrata della sede di Progetto Bolgare: già nell'ottobre del 2013 la sede era stata oggetto di un altro atto vandalico.

Più informazioni su

Un blitz veloce e la vetrata è andata in frantumi: oggetto di un atto vandalico portato a termine nella notte tra sabato 14 e domenica 15 novembre la sede in via Roma di Progetto per Bolgare.

“Ignoti hanno distrutto la vetrata della sede di Progetto per Bolgare – scrive il gruppo sul proprio blog – Nonostante ci siano stati testimoni, a quanto per ora ci è dato sapere, siamo venuti a conoscenza dell’accaduto solo questa mattina (domenica 15 ndr) verso le 8.

Dalle immagini appare evidente il danno causato.

In mattina è giunta sul posto una pattuglia della Polizia locale per i rilievi necessari e domani (lunedì 16 ndr) ci recheremo presso i loro uffici per la relativa denuncia. Chiederemo agli agenti di visionare le immagini delle telecamere (se presenti e se funzionanti) e di ascoltare eventuali testimoni per poter risalire ai responsabili del danno.

E’ la seconda volta che la sede di progetto è oggetto di ‘atti vandalici’. La prima volta nell’ottobre del 2013, quando la vetrina fu colpita con sfere di acciaio che causarono dei fori passanti nella lastra di vetro. In quel periodo avevamo scoperchiato la questione della mancata bonifica dell’area Ex-Icro.

Oggi siamo attenti osservatori della bufera scoppiata sugli appalti comunali e protagonisti della relativa richiesta di dimissioni da parte dell’attuale Amministrazione comunale. Oggi, come nel 2013, non abbiamo alcun motivo di ritenere che la nostra Sede sia oggetto di atti intimidatori.

Siamo convinti che questi fatti siano solo il frutto di un clima di generale insicurezza che serpeggia nel paese. Clima che denunciamo da anni e che certo non si mitiga con farlocchi ‘pacchi’ sicurezza come quello proposto dall’Amministrazione di Bolgare (gennaio 2014) che si è dimostrato solo un insieme di vuote parole finalizzate alla campagna elettorale.

Nonostante questo vogliamo rassicurare tutti i nostri sostenitori e lettori. Progetto per Bolgare non indietreggerà di un passo rispetto alle battaglie politiche che da anni ha intrapreso per riportare a Bolgare una politica che non segua oscuri e tortuosi sentieri di partito, ma indirizzata su strade illuminate e rettilinee. Una Politica (con la P maiuscola) guidata da persone che vedono nei concittadini non nemici da infangare (o infrangere), ma preziosi collaborati nella gestione della cosa pubblica”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pablo

    solidarietà ai “ragazzi” di Progetto per Bolgare… ed un grazie per da parte dei cittadini che, solo attraverso di loro, vengono a conoscenza delle “malefatte” dell’attuale maggioranza. resistete!

    1. Scritto da Erika

      Caro Pablo se vivi a Bolgare dovresti sapere che le cosiddette malefatte dell’amministrazione le ha scoperte il gruppo Spazio Comune non progetto per Bolgare

  2. Scritto da Gianni Locattelli

    Solo una precisazione: il gruppo Progetto per Bolgare non è presente in Consiglio Comunale. È un gruppo di liberi cittadini e non è il gruppo di minoranza.
    Grazie