BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

San Martino, cioccolato, bicicletta, elettronica e… Il weekend in provincia

È ricco di eventi il fine-settimana in Bergamasca. Nelle diverse località della provincia sono in programma numerose iniziative: ci sono proposte per tutti i gusti, volte a soddisfare le più svariate preferenze: ecco la panoramica degli appuntamenti di sabato 14 e domenica 15 novembre.

Sono numerosi gli eventi promossi per il fine settimana in Bergamasca. Nelle diverse località della provincia sono in programma numerose iniziative: ci sono proposte per tutti i gusti, volte a soddisfare le più svariate preferenze.

Ma anche per chi decide di rimanere in città le opportunità sono svariate. (CLICCA QUI PER GLI EVENTI DEL COMUNE DI BERGAMO)

In calendario spiccano le feste per San Martino, tradizionale appuntamento autunnale. In onore del santo, per le vie del centro di Alzano Lombardo tornano le tipiche bancarelle e in diversi paesi si tengono intrattenimenti, cucina con specialità locali e/o esposizioni. Ne sono esempi Adrara San Martino e Gorno. L’"Estate di San Martino" si festeggia anche a Clusone, all’insegna della buona tavola e del vino di qualità, con l’apertura delle cantine clusonesi e intrattenimento per grandi e piccini. I sapori di stagione saranno protagonisti anche a Ornica dove, sabato 14 novembre, si tiene la "Cena del maiale", per una serata all’insegna dei piatti e delle specialità della tradizione contadina.

A Calcio, invece, si svolge la 65esima giornata provinciale del Ringraziamento, con ritrovo delle macchine agricole, sfilata del corteo per le vie cittadine con le Autorità e i partecipanti; premiazione dei coltivatori benemeriti, ristoro a base di prodotti a km0 e musica popolare dei Rataplam. Sempre domenica 15 novembre, a Zogno si svolge la "Festa dei Biligocc" a Castegnone di Poscante. Per i più golosi, poi, a Grumello del Monte l’appuntamento è con la prima edizione di "ChocoLab", manifestazione dedicata al cioccolato in tutte le sue forme, rivolta a grandi e piccini.

Scorrendo il calendario delle iniziative sul territorio orobico, da evidenziare che ad Alzano Lombardo allo Spazio FaSe, l’ex cartiera Pigna, in via Pesenti, 1 si tiene la prima edizione della fiera "Raggio, stile di vita a pedali", dedicato alla bicicletta in tutte le sue forme. Saranno presenti le realtà italiane più interessanti, tra giovani designer, officine, negozi di accessori, produttori di biciclette artigianali e telaisti che venderanno direttamente al pubblico i loro prodotti, che potranno essere testati in un’area dedicata. Dalle cargo bike alle bici sportive, dai leggerissimi telai al monopattino da città, dalle rivisitazioni dei classici ai prodotti più alti sul mercato, fino alle startup: Raggio mostrerà tutte le sfumature di questo mondo. L’Italia si colloca tra i primi produttori di biciclette in Europa, ma risulta tra gli ultimi paesi per consumo; Raggio ha il compito di mostrare le splendide realtà artigianali che vivono e alimentano il mondo della bicicletta e di sensibilizzare all’uso delle due ruote, come mezzo economico, veloce e che migliora la qualità della vita di ognuno di noi.

A Chiuduno, invece, c’è la "Fiera dell’elettronica & del radioamatore". Da segnalare, poi, che sabato 14 novembre alle 21 all’auditorium Modernissimo di Nembro l’Orchestra da Camera "Enea Salmeggia" festeggia i vent’anni di attività con un concerto solidale. In cartellone, inoltre, non mancano spettacoli teatrali per grandi e piccini, come ad Albano Sant’Alessandro, dove si tiene il primo doppio appuntamento della rassegna "Albanoarte Teatro Festival". Per quanto riguarda gli itinerari per scoprire o approfondire la conoscenza dlele bellezze del territorio, domenica 15 novembre c’è l’ultimo appuntamento con "Per dimore antiche e nobili palazzi". Le realtà coinvolte sono: Palazzo Visconti (Brignano Gera d’Adda), Palazzi di Via Galliari (Treviglio), Palazzo Gallavresi (Caravaggio) e Villa Giavazzi (Verdello). Tra le curiosità, per concludere, da segnalare che a Morengo nel weekend vengono rappresentate partite di dama vivente, in occasione dei mercatini di San Rocco.

Ecco la panoramica degli appuntamenti di sabato 14 e domenica 15 novembre.

ADRARA SAN MARTINO

– Sino al 15 novembre al campo sportivo comunale proseguono le feste patronali di San Martino. Sabato 14 novembre il programma prevede il "Fall music festival – Special guest, Il pagante’": alle 22 discoteca con dj-set "Il Pagante" – Radio "Numberone". Domenica 15 novembre, invece: alle 17 intrattenimento bambini in spazio bimbi; alle 18.30 apertura cucina; alle 21 ballo liscio con l’orchestra la Premiata band; alle 23 estrazione sottoscrizione a premi. Durante la serata Animazione per bambini in spazio riservato.

ALBANO SANT’ALESSANDRO

– Sabato 14 novembre alle 21 al teatro "Don Bosco", in oratorio, ad Albano Sant’Alessandro si rinnova l’appuntamento con la rassegna "Albanoarte Teatro festival". Va in scena lo spettacolo "Le belle idee per cui si muore…", reading sulla Prima Guerra Mondiale con Grazia Vecchi, Adriana Vismara, Gianluigi Corna, Enzo Mologni, al pianoforte il maestro Giovanni Andreani e al violoncello Alice Andreani, regia di Enzo Mologni, scene di Isacco Milesi, testi scelti da Don Mario Signorelli, tecnici luci/audio Matteo Bosatelli, Davide Ghisalberti e Carlo Gustinetti. Una produzione Albanoarte Teatro e Associazione musicale Amadeus. Nel centenario dall’entrata in guerra dell’Italia, testimonianze, letture, e poesie insieme a brani celebri e inediti eseguiti al pianoforte e al violoncello, riaccendono la memoria, dando voce e vita a persone che dall’oggi al domani si sono trovate a dover affrontare e conoscere gli orrori della guerra e della violenza, restando orfani di un destino che è stato strappato loro senza lasciare scampo. Il reading spazia dalla poetica dei Futuristi che inneggiavano alla guerra ai documenti che attestano come anche i civili rimasti a casa, soprattutto le donne, abbiano subìto violenze. Brani tratti da testimonianze dei soldati s’alterneranno alle poesie di Giuseppe Ungaretti ed altri poeti. Ad unire le parole e i pensieri una colonna sonora scelta per far decantare le emozioni ed una scenografia evocativa per perdersi con lo sguardo e immaginare un passato lontano: il paradiso dei salotti e l’inferno delle trincee. C’era chi la definiva guerra santa (appellativo tristemente contemporaneo) e chi con occhio lucido sosteneva: ogni nazione era convinta che la propria causa fosse giusta, si credeva minacciata da un perfido nemico bramoso di ucciderla, e pensava che soltanto la propria vittoria potesse salvare l’ordine morale nel mondo” (Herbert Fisher). Il biglietto di ingresso è di 5 euro, gratuito fino a 18 anni.

– Domenica 15 novembre alle 21 al teatro "Don Bosco", in oratorio, ad Albano Sant’Alessandro va in scena lo spettacolo "Il nulla – The void", di Massimiliano Cividati con Camilla Pistorello, Umberto Terruso, Adalgisa Vavassori, Matteo Vitanza e Claudia Caldarano. La regia è di Massimiliano Cividati, la realizzazione tecnica di Massimo Todini e l’assistente alla regia Raffaella Bonivento. Una produzione Aia Taumastica con il sostegno di Fondazione Cariplo/Progetto Etrè e Regione Lombardia. L’esibizione racconta lo sforzo inumano che quotidianamente affrontiamo quando l’unica risposta di cui siamo capaci all’oggi è "non pensarci". Le relazioni, i cambiamenti del corpo, i telegiornali, la forza di gravità, le economie, il rifiuto del conflitto, la  menzogna, il silenzio che a sua volta è menzogna, la paura, il respiro corto, la moda, l’essere genitori, il mio vicino, ciò che mangio… una discesa grottesca feroce verso quello scenario che sarà la nostra casa se smettiamo …di vivere. Il biglietto di ingresso è di 12 euro (intero), ridotto a 3 euro (fino a 18 anni). L’iniziativa rientra tra le proposte di "Albanoarte Teatro Festival", giunto alla 25esima edizione.

ALBINO

– Sabato 14 novembre ad Albino torna il consueto appuntamento mensile con "Mercato Agricolo E Non Solo" in piazza della Libertà adiacente al Comune. Ci saranno le bancarelle dei produttori che offrono formaggi, vini, olio, frutta e verdura, miele, farina, salumi, ecc. delle aziende agricole del territorio oltre a detersivi, cosmetici e altri prodotti importati dalle botteghe del commercio equo e solidale, molto attive da sempre nella promozione e il sostegno della filiera corta. Ottimi prodotti non solo “a filiera corta” ma realizzati nel rispetto dei diritti del lavoro e dell’ambiente. Un’ottima offerta per il consumatore attento. Come sempre, saranno presenti stand di associazioni e realtà culturali e di alcuni artigiani. La parte del “Non Solo” del mercato, cioè la parte culturale e di divulgazione, questa volta sarà focalizzata sul latte crudo. Infatti, sul territorio abbiamo la fortuna di disporre di distributori di latte crudo, ma forse non tutti lo sanno e conoscono le vere differenze rispetto al latte di "produzione industriale" della grande distribuzione. Sarà ospite del mercato il produttore di latte Guerini di Gazzaniga che fornisce il latte crudo tramite i suoi erogatori. Un erogatore sarà presente al mercato. Non mancherà poi lo spazio dedicato alla degustazione: ottimo yogurt fatto con latte crudo e mele cotte locali, accompagnati dalle rispettive ricette per poterli produrre in modo casalingo. Sarà disponibile la nuova "Piccola guida alla cittadinanza sostenibile", realizzata dai soggetti della provincia di Bergamo che promuovono azioni di consumo critico e sostenibilità economica, ambientale e sociale. Un’interessante panoramica sui percorsi in atto nel territorio e gli spazi di partecipazione. Per avere ulteriori informazioni inviare un’-email all’indirizzo di posta elettronica mc@cittadinanzasostenibile.it 

– Domenica 15 novembre si tiene "Pe del diaol sprint 20’15", corsa cronometrata, libera a tutti, tra i sentieri di montagna. Il percorso prevede 900 metri di lunghezza e 85 di dislivello. La partenza è alle 9 a Comenduno di Albino. Per i più piccoli viene proposta la minicorsa "Pe del diaol baby – In ricordo di Amerigo".

– Sino a lunedì 16 novembre al primo piano del palazzo comunale è possibile visitare la mostra "Gioco d’ azzardo", prodotta dall’associazione Exodus. L’iniziativa rientra tra le proposte del progetto "GiocoxGioco", quale azione dei 18 comuni dell’Ambito Territoriale Valle Seriana (Albino, Alzano Lombardo, Aviatico, Casnigo, Cazzano Sant’Andrea, Cene, Colzate, Fiorano al Serio, Gandino, Gazzaniga, Leffe, Nembro, Peia, Pradalunga, Ranica, Selvino, Vertova e Villa di Serio) per il contrasto e la prevenzione della dipendenza del gioco d’azzardo. 

ALMENNO SAN BARTOLOMEO

– Sino al 30 aprile 2016 prosegue la nuova apertura gratuita al pubblico delle quattro chiesa degli Almenno. Il calendario prevede: Chiesa San Tomè XII Secolo – da martedì a sabato dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17; chiesa di san Giorgio XII secolo – sabato dalle 14.30 alle 16.30 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30; chiesa di santa Maria della Consolazione (San Nicola) XV Secolo – sabato dalle 14.30 alle 16.30 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30. Per visitare la Madonna del Castello. Cripta: VII Secolo. chiesa plebana: IX Secolo e santuario: XVI Secolo bisogna contattare il custode/cappellano don Angelo 035640083 oppure di usufruire dell’apertura della chiesa un’ora prima delle funzioni religiose. Per visite alle chiese fuori dall’orario di apertura gratuita si richiede un contributo di: 2 euro a persona per ogni chiesa, per un minimo di 10 euro per apertura se effettuata dal personale della segreteria; 20 euro per apertura se effettuata dai collaboratori attivati appositamente; 5 euro per il biglietto cumulativo per tre chiese, a persona, per un minimo totale di 40 euro per apertura. Sono previste riduzione del 50% (quindi 1 euro a persona per chiesa) a: gruppi pari o superiori a 30 persone, scolaresche, gruppi parrocchiali, anziani over 65, minorenni e studenti scuola superiore ed universitari (fino a 26 anni compresi). Sono esonerati dal versamento del contributo: accompagnatori e diversamente abili. Per avere ulteriori informazioni e per prenotare visite contattare l’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica Valle Imagna o l’Associazione Museo San Tomè  – Antenna Europea del Romanico 035553205.

ALMENNO SAN SALVATORE

– Sino al 30 aprile 2016 prosegue la nuova apertura gratuita al pubblico delle quattro chiesa degli Almenno. Il calendario prevede: Chiesa San Tomè XII Secolo – da martedì a sabato dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17; chiesa di san Giorgio XII secolo – sabato dalle 14.30 alle 16.30 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30; chiesa di santa Maria della Consolazione (San Nicola) XV Secolo – sabato dalle 14.30 alle 16.30 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30. Per visitare la Madonna del Castello. Cripta: VII Secolo. chiesa plebana: IX Secolo e santuario: XVI Secolo bisogna contattare il custode/cappellano don Angelo 035640083 oppure di usufruire dell’apertura della chiesa un’ora prima delle funzioni religiose. Per visite alle chiese fuori dall’orario di apertura gratuita si richiede un contributo di: 2 euro a persona per ogni chiesa, per un minimo di 10 euro per apertura se effettuata dal personale della segreteria; 20 euro per apertura se effettuata dai collaboratori attivati appositamente; 5 euro per il biglietto cumulativo per tre chiese, a persona, per un minimo totale di 40 euro per apertura. Sono previste riduzione del 50% (quindi 1 euro a persona per chiesa) a: gruppi pari o superiori a 30 persone, scolaresche, gruppi parrocchiali, anziani over 65, minorenni e studenti scuola superiore ed universitari (fino a 26 anni compresi). Sono esonerati dal versamento del contributo: accompagnatori e diversamente abili. Per avere ulteriori informazioni e per prenotare visite contattare l’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica Valle Imagna o l’Associazione Museo San Tomè  – Antenna Europea del Romanico 035553205.

ALZANO LOMBARDO

– Sabato 14 e domenica 15 novembre, dalle 11 alle 23, allo Spazio FaSe, l’ex cartiera Pigna, in via Pesenti, 1 si tiene la prima edizione della fiera "Raggio, stile di vita a pedali", dedicato alla bicicletta in tutte le sue forme. Saranno presenti le realtà italiane più interessanti, tra giovani designer, officine, negozi di accessori, produttori di biciclette artigianali e telaisti che venderanno direttamente al pubblico i loro prodotti, che potranno essere testati in un’area dedicata. Dalle cargo bike alle bici sportive, dai leggerissimi telai al monopattino da città, dalle rivisitazioni dei classici ai prodotti più alti sul mercato, fino alle startup: Raggio mostrerà tutte le sfumature di questo mondo. L’Italia si colloca tra i primi produttori di biciclette in Europa, ma risulta tra gli ultimi paesi per consumo; Raggio ha il compito di mostrare le splendide realtà artigianali che vivono e alimentano il mondo della bicicletta e di sensibilizzare all’uso delle due ruote, come mezzo economico, veloce e che migliora la qualità della vita di ognuno di noi. Gli espositori e i brand presenti sono: Bici e radici, Mopbike, Miss grape, Fridabike Kiki creates, Bikefellas, My foot bike, Rabici Il tela, Cicli Brianza, Officine Grandi, Zombie Bike Gioppino Cicli, Bixxis, Bianchi, Bciclo, Cargobike Milano Lobster, Abici, Oga, Brooks, Scattoitaliano, Ozbikes Bac Milano, Kolorcycle, Brompton, Il Biciclettaio Matto Ucycle, Esigrips, Sharewood e Bike Inside. L’iniziativa è promossa da Coffee n Television e Spazio Fase con il patrocinio del Comune di Alzano Lombardo. L’ingresso è gratuito e ciclopedonale; le bici possono essere parcheggiate all’interno del complesso Spazio FaSe. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@spaziofase.com, telefonare al numero 3284462179, accedere all’evento Facebook "Raggio – Stile di vita a pedali"

– Domenica 15 novembre, nell’arco della giornata, saranno presenti, per le vie del centro, le tradizionali bancarelle di san Martino.

BERBENNO

– Sino al 15 novembre al salone dell’oratorio è possibile visitare la mostra "La Guerra del ’15-’18. Ricordi per non dimenticare. Foto e memorie dei caduti berbennesi". L’esposizione è aperta da martedì a sabato dalle 15 alle 18; domenica 15 novembre dalle 9 alle 12,30. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca telefonando al numero 035-860370.

BRIGNANO GERA D’ADDA

– Domenica 15 novembre si tiene l’ultimo appuntamento con la rassegna "Andar per antiche dimore e nobili palazzi", alla scoperta dei tesori della Bassa Bergamasca. A Brignano Gera d’Adda dalle 15 alle 18 si tiene l’apertura di palazzo Visconti, con la possibilità di effettuare visite in tre turni, alle 15, alle 16 e alle 17. Il biglietto di ingresso è di 5 euro, gratuito per i bambini con età inferiore a 12 anni e per pensionati con età superiore a 65 anni. È gradita la prenotazione, inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica all’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica di Treviglio info@prolocotreviglio.it, telefonando al numero 036345466 oppure inviando un’email alla Pro Loco di Brignano Gera d’Adda all’indirizzo di posta elettronica brignano.proloco@tiscali.it.

CALCIO

– Domenica 15 novembre la Coldiretti Bergamo in collaborazione con l’amministrazione comunale organizza la 65esima giornata provinciale del Ringraziamento. Il programma prevede: alle 9 ritrovo delle macchine agricole in piazza Polivalente Viale Aldo Moro; alle 10.10 sfilata del corteo per le vie cittadine con le Autorità e i partecipanti; alle 11 messa solenne con offertorio dei Frutti della Terra Celebrata da monsignor Dante Lafranconi Vescovo di Cremona; alle 12 premiazione dei coltivatori benemeriti; alle 12.15 benedizione delle macchine agricole; alle 13 inaugurazione Area Food Fondazione Ikaros; alle 13.15 buffet a base di prodotti a Km 0. Arricchiranno la Giornata l’Associazione Culturale “Il Baghet” di Casnigo e il Corpo Bandistico “San Gottardo” di Calcio. Nel pomeriggio, alle 15.30 concerto a cura dell’Associazione di Musica Popolare “Rataplam” (nella Sala della comunità parrocchiale – Piazza San Vittore); dalle 9.30 alle 16 agrimercato di Campagna amica.

CALVENZANO

– Sabato 14 novembre alle 21 all’ Auditorium Comunale va in scena la commedia "L’usel del Marescial", di Loredana Cont.

CARAVAGGIO

– Sabato 14 novembre, alle 10.30 all’auditorium del centro civico San Bernardino si tiene il laboratorio "Raccontar storie ai bambini", con lo spettacolo "La principessa non voglio", dedicato ai bambini dai 5 anni in su.

– Sabato 14 novembre, dalle 14 alle 18 si tiene l’open day della fondazione Maddalena di Canossa, a Caravaggio in via Prata, 17, per conoscerne le opportunità formative. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 0363.53912.

– Domenica 15 novembre si tiene l’ultimo appuntamento con la rassegna "Andar per antiche dimore e nobili palazzi", alla scoperta dei tesori della Bassa Bergamasca. A Caravaggio dalle 15 alle 18 si tiene l’apertura di palazzo Gallavresi, con la possibilità di effettuare visite in tre turni, alle 15, alle 16 e alle 17. Il biglietto di ingresso è di 5 euro, gratuito per i bambini con età inferiore a 12 anni e per pensionati con età superiore a 65 anni. È gradita la prenotazione, inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica all’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica di Treviglio info@prolocotreviglio.it, telefonando al numero 036345466 oppure inviando un’email alla Pro Loco di Brignano Gera d’Adda all’indirizzo di posta elettronica brignano.proloco@tiscali.it.

– Domenica 15 novembre, dalle 15 alle 18 si tiene l’apertura speciale della biblioteca ragazzi in occasione dell’iniziativa "Nati per leggere". Alle 16 viene proposto il laboratorio "Storie di magie" per i bambini dai 3 ai 6 anni.

CASNIGO

– Sabato 14 novembre, alle 20.45 al teatro circolo Fratellanza va in scena lo spettacolo “Condominio” della compagnia teatrale “Le mosche teatro” di Mozzo. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna teatrale “Il Tralcio”. Il biglietto di ingresso (sino a esaurimento posti) è di 7 euro (intero), ridotto a 3 euro per i ragazzi sino a 12 anni. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 328.2179577.

CASTEL ROZZONE

– Sino a domenica 15 novembre alla Sala polivalente del Palazzo Comunale è possibile visitare la mostra "Azzardo, non chiamiamolo gioco". L’esposizione è aperta dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 19 alle 21.

CASTIONE DELLA PRESOLANA

– Sabato 14 novembre, alle 21, all’osservatorio astronomico Presolana in località Predusolo si tiene "A colloquio con le stelle", osservazione astronomica libera ed aperta a tutti. L’iniziativa è promossa dal gruppo Astrofili di Cinisello Balsamo in collaborazione con Turismo Presolana.

CAVERNAGO

– Domenica 15 novembre dalle 14 in via Papa Giovanni a Cavernago si tiene “Associazioni in piazza”. Un pomeriggio all’insegna del divertimento e della solidarietà  con animazioni, giochi per bambini, battesimo della sella, pesca di beneficienza, vendita di articoli natalizi, pane e salamella, caldarroste, vin brulè, pane e nutella.

CHIUDUNO

– Sabato 14 e domenica 15 novembre al centro fiera di Chiuduno si tiene la "Fiera dell’elettronica & del radioamatore". Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare Openoffice srl, telefonando al numero 0308376078, inviando un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@fierelettronica.it.

CISANO BERGAMASCO

– Domenica 15 novembre dalle 14 alle 20 allo Sporting Club di Cisano Bergamasco si tiene il torneo di calcio a 5 "Ogni maledetta domenica", che si svolge in sei domeniche: 15 novembre, 13 dicembre, 28 febbraio, 13 marzo, 10 aprile, 15 maggio. 6 mini tornei con punteggio in stile Formula 1 per scalare la classifica e vincere un weekend al mare con finali nazionali amatoriali. Al termine di ogni torneo ci sono premi. Per avere ulteriori informazioni e per iscriversi telefonare al numero 393.7087885.

CLUSONE

– Sino all’8 dicembre al museo Arte e Tempo – Mat in via Clara Maffei, 3 è possibile visitare la mostra "Arte nel sacco", con le opere dell’artista clusonese Marco Cortiana. Il suo lavoro consiste nel plasmare plastiche tramite combustione o fusione  tratte da comuni sacchi dello sporco colorati e farne delle vere opere d’arte. Da Marilin Monroe a Jimi Hendrix a Louis Armstrong, Massimo Troisi. Come un pittore che applica il colore sulla tela, Marco Cortiana, anno 1958, dal 2007 sperimenta una tecnica unica e innovativa che prevede la sottrazione di colore dai sacchi sovrapposti per fare uscire la forma. Come Michelangelo diceva che l’opera è già nel blocco, noi diciamo che l’arte è già nel sacco. Nati da una materia nobile, il petrolio, destinati alla discarica, ed ora appesi in un salotto. I visitatori potranno anch’essi interagire con i quadri di Cortiana: nell’opera “Nel mare dei sogni” ognuno potrà attaccare la sua barchetta con la località dei propri sogni. L’esposizione è aperta venerdì dalle 15.30 alle 18.30, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30. L’ingresso è libero. Per maggiori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0346.25915 e 0346.22440, inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@museoartetempo.it.

– Sabato 14 e domenica 15 novembre nel centro storico, in piazza dell’Orologio, si rinnova l’appuntamento con la "Estate di San Martino", con apertura delle cantine clusonesi e intrattenimento per grandi e piccini. Due giornate di festa, musica, divertimento e buona cucina. Le cantine in piazza Orologio propongono ottimo vino accompagnato da taglieri di salumi e formaggi della tradizione culinaria locale. Sabato 14 novembre il programma prevede: alle 16 apertura della cantina dell’Orologio; alle 16.30 merenda per tutti i bambini e spettacolo di burattini a cura di Pietro Roncelli; alle 18 street-parade nel centro storico con la Pegasus Band; alle 19 cena del Bidù; infine, alle 21.30 concerto blues con Robi Zonca. Domenica 15 novembre, invece: alle 11 apertura della cantina in piazza dell’orologio; a seguire street-parade nel centro storico; alle 12.30 pranzo del Bidù; alle 15 festa del ballo folk; alle 18 conclusione della festa e chiusura delle cantine. L’iniziativa è promossa dalla Banda Bidù. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica bandabidu@gmail.com.

– Sino al 10 gennaio, al museo della basilica di Clusone è possibile visitare la mostra “Dante: come gente che pensa al suo cammino – Persone e personaggi della Divina Commedia". L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Credito Bergamasco che, con 25 dipinti di Angelo Celsi, celebra la straordinaria attualità di Dante Alighieri, proponendo un suggestivo viaggio tra Inferno, Purgatorio e Paradiso, in occasione del 750esimo anniversario della nascita del Sommo Poeta. Dopo il successo riscosso nel weekend di anteprima al Palazzo Storico del Credito Bergamasco e dopo le tappe di Romano di Lombardia, Verona, Lovere, Gromo e Grumello del Monte (circa 15 mila visitatori in totale), l’esposizione prosegue il suo itinerario, approdando a Clusone. La mostra sarà allestita lungo un percorso che passerà dal suggestivo oratorio dei Disciplini al museo della basilica. Itinerario d’arte e di pensiero, l’esposizione rappresenta la sesta tappa del progetto pluriennale realizzato dalla Fondazione Creberg e dedicato ai territori locali per indagare, attraverso suggestioni creative, temi di attualità. Gli episodi e i personaggi illustrati sono stati indicati dalla stessa Fondazione all’artista Angelo Celsi con due anni di anticipo e scelti secondo precisi criteri. Quindici sono le opere ambientate nell’Inferno, sette nel Purgatorio e tre nel Paradiso, per lasciare maggior spazio alla cantica dalle tinte più marcate e dalla maggiore drammaticità, quella dell’Inferno, appunto, inseguendo sempre, in ogni raffigurazione, una spiccata emersione dell’individualità di Dante anche grazie a una specifica attenzione al dialogo, con una significativa alternanza tra la parola che "vela" e "svela". L’evento inaugurale è previsto per domenica 15 novembre alle 11 all’oratorio San Luigi di Clusone (Sagrato della Basilica), con ingresso libero. 

CURNO

– Prosegue il nuovo progetto espositivo allestito da Contemporary Locus all’interno dell’Edificio 1 (palazzina uffici) dell’area Tesmec, imponente area industriale dismessa, alle porte di Bergamo. "Contemporary locus" in questi anni ha svelato al pubblico, attraverso il lavoro di artisti contemporanei, luoghi antichi, nascosti o dimenticati della città di Bergamo. Con questo nono progetto, "Contemporary locus 9", a cura di Paola Tognon, invita a lavorare in questo luogo Marie Cool e Fabio Balducci, artisti che vivono e lavorano tra Francia, Germania e Italia. Per questa occasione Cool e Balducci compongono un progetto site specific che torna a far vivere, attraverso opere, parte dei ritmi di lavoro dell’Edificio 1 – ex palazzina uffici – nell’area Tesmec, oggi dismesso. Sino al 15 novembre l’area ospita la seconda parte della mostra di Cool e Balducci attraverso video documentazioni, installazioni e immagini. Cool e Balducci propongono un lavoro che accoglie e interpreta le istanze singolari – artistiche e intime – accanto a quelle storiche e politiche. Il lavoro degli artisti si svolgerà sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 (chiuso da lunedì a venerdì). Negli orari di apertura è possibile effettuare visite guidate (inviando un’email a info@contemporarylocus.it). L’ingresso è gratuito. L’edificio 1 dell’area Tesmec è a Curno in via Trento, 26. 

– Sabato 14 novembre, alle 15 all’area Tesmec, è in programma una visita guidata per approfondire i contenuti della mostra e il progetto degli artisti. Dalle 15 alle 17 contemporary locus offre anche ai bambini la possibilità di vivere la mostra attraverso un’esperienza laboratoriale. Il children lab, coordinato da Elena Benicchio, porta i più piccoli a sviluppare un approccio all’arte contemporanea in grado di superare stereotipi e pregiudizi, favorendo un’esperienza multisensoriale, che non abbia solo una chiave di lettura. Strumento del laboratorio saranno semplici oggetti come quelli utilizzati dagli artisti, dal foglio bianco di carta allo scotch. Il laboratorio è gratuito. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: info@contemporarylocus.it – tel. 3400962814.

– Sabato 14 novembre alle 22 al Keller Factory , in via Bergamo 32 si tiene il concerto "#KissKonfusion", Kiss tribute. – Domenica 15 novembre alle 22 al Keller Factory , in via Bergamo 32 si tiene il concerto "#Blascover", tributo a Vasco Rossi.

DALMINE

– Sino a domenica 15 novembre alla sala riunioni del centro culturale di Dalmine, in viale Betelli 21 è possibile visitare la mostra "Punti di vista", di Enea Cividini. Sabato 14 e domenica 15 novembre l’esposizione è aperta dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 19. L’iniziativa è patrocinata dal Comune, dall’Anpi – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia e dall’associazione Italia-Cuba.

– Sabato 14 novembre, dalle 15 alle 18 si tiene l’open day dell’istituto tecnico industriale “Marconi”, a Dalmine in via Verdi, 60, per conoscerne le opportunità formative. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 035.561230.

FARA GERA D’ADDA

– Sino a sabato 14 novembre al ristorante "Lungoladda", in via Adda, 18, è possibile visitare la nuova esposizione pittorica "Arte con Gusto". L’arte visiva e quella del cibo si mescolano, a dar vita ad un gusto fatto di sensazioni, percezioni. L’esposizione è accessibile negli orari di apertura del ristorante. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 342.5887834 oppure inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica lungoladdafara@gmail.com o info@giuliariva.it.

GANDINO

– Sabato 14 novembre, alle 21, alla basilica di Santa Maria Assunta si rinnova l’appuntamento con la rassegna musicale “Echi d’organo 2015”, percorso musicale fra gli organi storici di Gandino. Il programma prevede un’esibizione dell’organista Paolo Oreni. All’iniziativa si abbineranno anche le visite guidate alla chiesa e all’organo.

– Domenica 15 novembre, dalle 10.45 si tiene la commemorazione del 71esimo anniversario  del combattimento alla Malga Lunga.

GHISALBA

– Sabato 14 novembre alle 14 ,30 nella biblioteca comunale di Ghisalba si tiene una lettura per bambini da 0 a 6 anni con il progetto “Nati per Leggere”. Titolo della narrazione animata “Fantasia portami via… E poi di nuovo a casa mia!” a cura di TeatroDaccapo.

GORNO

– Sino a domenica 15 novembre si rinnova l’appuntamento con "Estate di San Martino", festeggiamenti per il patrono. L’iniziativa, che si tiene all’area feste, con ampia struttura coperta e riscaldata, propone un week-end all’insegna della cucina tipica, vino novello e vini di qualità con le migliori etichette di vini italiani: è possibile gustare taglieri, salumi, casoncelli, capù, cinghiale, porchetta, grigliata, formaggio alla piastra, dolci artigianali e ampia scelta di vini. Sabato 14 novembre il programma prevede: alle 19 l’apertura della cucina e della cantina; serata musicale in compagnia dei "Radio Village". Domenica 15 novembre, invece: alle 17 uno spettacolo dei burattini; alle 18 l’apertura della cantina; alle 19 l’apertura della cucina; serata musicale in compagnia dell’orchestra "Vela bianca". Inoltre, domenica l’organizzazione offrirà vin brulé e la G.S.A. Camos offrirà le caldarroste.

– Sino a domenica 22 novembre a Gorno è possibile visitare "Gorno si mostra", esposizione con cui il paese si racconta, tra storia e tradizioni. L’iniziativa si svolge alla biblioteca comunale ed è visitabile tutti i giorni, da lunedì a domenica, dalle 14 alle 17 e dalle 20 alle 22; lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12. Si tratta di un progetto di animazione comunitaria che coinvolge oltre 60 persone, promossa da Comune, biblioteca e PromoSerio con il sostegno di Fondazione Cariplo che ha dato il proprio contributo affinché la proposta possa proseguire anche durante l’anno. In biblioteca è possibile trovare quadri, foto antiche e moderne, un’ala di un aereo precipitato durante la seconda guerra mondiale, un abito da sposa di fine ‘800, un antico pianoforte che ogni visitatore è invitato a suonare e tanto altro. L’inaugurazione è in programma domenica 1° novembre alle 17, con buffet, dimostrazione di acconciature e animazioni. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare il Comune di Gorno, in via della Credenza, 8, telefonando al numero 035/707145, inviando un fax allo 035/708019.

GRUMELLO DEL MONTE

– Sabato 14 e domenica 15 novembre al palafeste, in via Kennedy 70, debutta "ChocoLab", manifestazione dedicata al cioccolato in tutte le sue forme, rivolta a grandi e piccini. L’appuntamento è con cioccolaterie provenienti da tutta Italia dove assaggiare ed acquistare i prodotti preferiti. In programma ci sono anche degustazioni di diversi tipi di cioccolato con una gradazione crescente, abbinamenti a vini e birre, laboratori ed intrattenimenti, dimostrazioni di modellazione del cioccolato e perfino di massaggi al cioccolato. L’evento si aprirà sabato alle 10 con un buffet offerto ai visitatori dall’organizzazione, realizzato dagli alunni della scuola alberghiera Ikaros di Grumello del Monte. Sarà possibile fermarsi per pranzare e cenare scegliendo tra i prodotti tipici bergamaschi e la cucina asiatica dei food truck presenti.

LALLIO

– Sino al 14 novembre alla sede municipale è possibile visitare la mostra “Era proprio cosa mia”, con opere dell’artista bergamasca Elena Locatelli. L’esposizione è accessibile negli orari di apertura al pubblico degli uffici comunali. Per informazioni contattare l’ufficio cultura del Comune di Lallio al numero 035/2059014.

LEFFE

– Sabato 14 novembre alle 16 alla biblioteca comunale si tiene la "Festa dei bambini", promossa nell’ambito di “Nati per leggere”, manifestazione che si svolge nelle biblioteche con laboratori e letture dedicate ai bambini da 0 a 6 anni.

– Sabato 14 e domenica 15 novembre, dalle 14 alle 19, si tiene l’apertura del museo del tessile, con la possibilità di effettuare visite guidate. 

LEVATE

– Domenica 15 novembre il gruppo podistico Avis-Aido e il gruppo Alpini di Levate, con il patrocinio del Comune di Levate Assessorato alla cultura e sport, organizzano la camminata "Quater sallc coi rane", manifestazione podistica “ludico motoria” non competitiva a carattere internazionale Km 6, 12 e 21 con partenza e arrivo al parco comunale di Corso Europa a Levate. Il ritrovo è fissato alle 7 al parco e la partenza è dalle 7,30 alle 9. I singoli partecipanti riceveranno, come riconoscimento, pasta artigianale bergamasca e un buono sconto running. Inoltre, è previsto un riconoscimento per i gruppi: dal primo al quinto classificato riceveranno un cesto alimentare. Per avere ulteriori informazioni e per iscriversi contattare Pierluigi Goisis (3473812925) o Virginio Mazzoleni (3393944137). È previsto un contributo di 4 euro per i servizi marcia e riconoscimento partecipativo, ridotto a 2 euro per i servizi marcia senza riconoscimento partecipativo.

LOVERE

– Domenica 15 novembre alle 15 al cinema teatro Crystal di Lovere viene proposta la visione del film di animazione "I 7 nani", di Boris Aljinovic e Harald Siepermann. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna "Smile – Sorridere insieme 2015”. Nel film, si può incontrare il nano Bobo, che combina sempre dei guai, ma a cui è impossibile non voler bene. O l’irresistibile drago Barny, che sogna di diventare un grande ballerino. Senza dimenticare l’affascinante principessa Rose e il suo innamorato, Jack, un aiutante delle cucine di corte che, per salvarla, è pronto ad affrontare qualsiasi impresa. Bobo, il più giovane dei sette nani, per sbaglio punge la principessa Rose (anche conosciuta come “La bella addormentata”) e con lei fa piombare nel sonno il regno di Fantabulosa. Il maleficio della strega Perfidia, da cui Rose si era sempre dovuta difendere sin dall’infanzia, è ora divenuto realtà! Insieme agli altri sei compagni Bobo dovrà viaggiare in luoghi magici, alla ricerca di un modo per risvegliare Rose. Il biglietto di ingresso ridotto per i ragazzi fino a 14 anni è di 3 euro, mentre intero è di 5 euro. Il cinema teatro Crystal è a Lovere in via Valvendra, 15. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 333/1090049 oppure inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@teatrocrystal.it.

LURANO

– Sino a domenica 15 novembre alla tensostruttura dello spazio Scaravaggi prosegue l’11esima sagra d’autunno. Sabato 14 novembre il programma propone una cena solidale il cui ricavato sarà devoluto a favore di suor Domenica Ceruti. Domenica 15 novembre, invece, alle 12.30 sarà possibile partecipare al pranzo, mentre nel pomeriggio erranno proposti laboratori per bambini su riciclo e raccolta differenziata, seguiti dalla merenda.

– Domenica 15 novembre dalle 11.30 e per tutto il pomeriggio allo spazio Scaravaggi, nella tensostruttura allestita per la sagra d’autunno di Lurano viene proposto un laboratorio epr la creazione di addobbi natali adoperando materiali riciclati.

LUZZANA

– Sino al 10 gennaio 2016 al castello Giovanelli prosegue la mostra di scultura "Maternità", con opere di Piero Brolis e Alberto Meli. Il castello Giovanelli è in via Castello, 73. Il castello è aperto mercoledì dalle 14 alle 18:30, sabato dalle 9 alle 12:30 e domenica dalle 15 alle 18. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email a info@museoluzzana.it

MARTINENGO

– Sino al 15 novembre alla chiesa di Santa Maria Maddalena è possibile visitare la mostra “I colori della creazione”, esposizione delle illustrazioni tratte dal racconto “Luca, nonno Giuseppe e la creazione del  mondo”. Acquerelli di Emanuela Seghezzi e testi di Francesco Sensi. L’inaugurazione si tiene sabato 7 novembre alle 16.30. L’esposizione è aperta nei giorni feriali dalle 15 alle 18 e nei giorni festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. L’iniziativa è promossa dal circolo artistico Natale Morzenti e l’associazione Onlus “Amici della Pediatria”.

MORENGO

– Sabato 14 e domenica 15 novembre a Morengo si rinnova l’appuntamento con i "Mercatini di San Rocco". Sabato 14 novembre il programma prevede: dalle 16.30 apertura dei mercatini con bancarelle e prodotti tipici; gonfiabili; scultori del legno; laboratori di ceramica; laboratori di dama in collaborazione con "Dama Club Locatelli"; alle 18.30 gara di dama vivente; e alle 21 gli "Inseparabili della Croce Bianca" presentano "Gara di mondo gira". Domenica 15 novembre, dalle 9: apertura dei mercatini con bancarelle e prodotti tipici; gonfiabili; scultori del legno, laboratori di ceramica; "Theramin performer" del musicista Gianni Guaglio; laboratorio di dama in collaborazione con "Dama Club Locatelli", alle 15 partita di dama vivente. Nel corso del pomeriggio, castagnata a cura dell’associazione "Aiutiamoli a vivere Morengo", il cui ricavato verrà devoluto all’istituto Mario Negri.

MORNICO AL SERIO

– Sabato 14 novembre continuano gli appuntamenti con la commedia dialettale nell’auditorium Sant’Andrea di Mornico. Lo spettacolo inizia alle 21 e l’ingresso è con offerta libera. Va in scena "Duomimbrugliun" della compagnia XIII Maggio di Lurano. Commedia in tre atti di Eduardo Scarpetta – Regia di Salvatore Bonanni.

MOZZO

– Sabato 14 novembre, alle 15 alla biblioteca comunale si tiene "Cappuccetto verde – Giochiamo col collage"; laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni. La durata del laboratorio è di 60 minuti. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna "Nati per leggere". Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi è possibile contattare la biblioteca telefonando al numero 035.618536.

– Sabato 14 novembre, dalle 18 alla "Porta del parco", in via Masnada (Quartiere Borghetto) l’associazione "Cittadinanza sostenibile" presenterà la sua guida. A seguire aperitivo con i prodotti del mercato agricolo.

NEMBRO

– Sino al 19 dicembre, ogni sabato dalle 16.30 alle 18.30: apertura del museo Mupic – Museo delle pietre Coti, a Nembro in via Ronchetti, 29. L’ingresso è libero. È possibile organizzare visite guidate per gruppi o laboratori didattici per scuole previo appuntamento. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 035471362, inviare un’email a mupic@nembro.net.

– Sabato 14 novembre, alle 16 alla biblioteca centro cultura di Nembro è possibile partecipare a laboratori creativi su Kazimir Malevic per bambini dagli 8 ai 12 anni. Un’occasione per conoscere, divertendosi, il grande pittore russo, a cura delle insegnanti Graziella e Maura. L’iscrizione è gratuita: per avere ulteriori informazioni e per iscriversi contattare la biblioteca telefonando al numero 035.471367.

– Sabato 14 novembre alle 16.30 alla biblioteca centro cultura di Nembro si rinnova l’appuntamento con "Sabati favolosmente russi", con racconti e animazioni per bambini. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca telefonando al numero 035.471370.

– Sabato 14 novembre alle 21 all’auditorium Modernissimo l’Orchestra da Camera "Enea Salmeggia" festeggia i vent’anni di attività con un concerto solidale. L’appuntamento è preceduto da un “aperitivo”: alle 17 il pubblico potrà assistere alle prove dei musicisti. La serata vedrà la partecipazione di gran parte dei direttori e dei solisti che compongono la formazione musicale, i cui artisti hanno superato i confini nazionali, guadagnandosi premi e attestati in varie parti del mondo. Per l’occasione, l’orchestra, costituitasi nel 1995 all’interno dell’omonima associazione culturale, nata da un’idea del pittore-musicista Gianni Bergamelli, replicherà il concerto d’esordio, con il solista d’eccezione Gianluigi Trovesi, la partecipazione straordinaria del violinista Stefano Montanari e la direzione di Bruno Tommaso. L’iniziativa, organizzata dall’associazione culturale “Orchestra Salmeggia” con il patrocinio del Comune di Nembro, ha visto il contributo di diverse realtà imprenditoriali, istituti ed enti del territorio. Un evento dedicato a monsignor Aldo Nicoli, arciprete di Nembro, e al dottor Enzo Daina, che hanno sostenuto l’avvio di questa esperienza musicale. Accanto alla musica, la protagonista della serata sarà la solidarietà. Il ricavato delle offerte raccolte in sala verrà destinato all’associazione “Insieme con don Aldo”, che nel 2013 ha acquisito la disponibilità degli ambienti posti al piano terra della “Cascina del Foì”, in via Puccini, a Nembro, arredata e adibita a laboratorio di genitorialità: l’appartamento è dato in gestione all’associazione “Il Cortile di Ozanam”, che lo utilizza per incontri protetti dei genitori separati con i propri figli, all’interno dei propri progetti di assistenza.

ORNICA

– Sabato 14 novembre, dalle 19.30 si tiene la "Cena del maiale", nella tensostruttura al coperto. Una serata in cui gustare i piatti tipici del maiale nella tradizione contadina. Insieme alle "Donne di montagna" si festeggia il Maiale, tradizionale manifestazione gastronomica che conclude la serie delle feste locali che riportano alle antiche usanze. In passato molte famiglie avevano la radicata abitudine di allevare almeno un maiale ogni anno. Questo comportava un lavoro e un sacrificio non indifferenti, date le scarse possibilità di reperire il cibo affinché il maiale raggiungesse un peso ragguardevole. In genere si era soliti “fare la festa al maiale” nelle vicinanze del Natale, periodo di feste e di riunione familiare. Oggi viene ricordata questa tradizione e si porta in paese l’animale e gli addetti ai lavori illustreranno come viene selezionata, macinata e insaccata la sua carne. Si conclude la giornata con un’appetitosa cena, tutta a base di saporitissime ricette della tradizione. Il menù prevede: antipasti, con salame e pancetta nostrana e formaggi tipici dell’Alta Valle Brembana; primi piatti, con trippa o pasta fresca con salsiccia; secondi, con la verzata con cotechini, costine e polenta di antiche varietà di mais orobico; e dolci, con torte casalinghe. È gradita la prenotazione. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi telefonare al numero 345.4108538.

OSIO SOPRA

– Sabato 14 novembre dalle 22 al Joe Koala, in via Leonardo Da Vinci, si tiene un concerto di Diego ”DeadMan" Potron, che propone un repertorio prevalentemente fatto di spiritual tradizionali (fine ‘800) e canti afroamericani rurali in chiave trash blues. Una miscela di blues e di rock che si spinge a lambire una sorta di psichedelia primordiale. L’ingresso è gratuito. – Sabato 14 novembre al Bolgia dalle 23 è in programma una serata musicale con: Tini e Bella Sarris, Electrofactory b2b Andrew Kay, Andrea Colombo, Nicholas e Manuel Shock (voice), nella Main Room; Zibram, Cioz / Lorenzo Bani / Perez / Dj Kubrick / Wfabrizio Tucci b2b Andrea Bolesina / Dile b2b ebros, nella Second Room. Il biglietto di ingresso donna è di 10 euro (entro le 23.30); uomo a 16 euro (entro le 23.30) e di 20 euro uomo/donna entro l’1.

PALADINA

– Sino a domenica 22 novembre alla sala consiliare del palazzo comunale di Paladina è possibile visitare la "XXIII mostra ‘Arti varie’ – Minerali, filatelia, monete, fotografia, cartoline, modellistica, francobolli, statue, numismatica, velieri, scultura e pipe". L’esposizione è aperta nei giorni feriali dalle 15 alle 18; sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. L’inaugurazione si tiene sabato 14 novembre alle 17. L’ingresso è libero. L’iniziativa è promossa da "Free time for us" club con il patrocinio del Comune di Paladina.

PARRE – Sabato 14 novembre alle 21 al Pala Don Bosco, in via Roma, si tiene "November fest", con concerto di Manoloca & Massimo Vecchi. L’ingresso è libero. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare don Armando telefonando al numero 3484550395.

PONTE NOSSA – Sino al 15 novembre, nella sala consiliare è possibile visitare la mostra “Cent’anni fa la Grande Guerra”, organizzata dalla biblioteca in collaborazione con l’associazione Combattenti e Reduci e l’associazione Cime e Trincee. L’esposizione è aperta martedì dalle 9.30 alle 11.30, da mercoledì a domenica dalle 15 alle 17. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca telefonando al numero 035.704388.

PONTERANICA

– Sabato 14 novembre dalle 8,45 alle 13 all’auditorium, in via Valbona 73, a destra della farmacia, si tiene un convegno dedicato agli acufeni, fastidiosi disturbi dell’udito, intitolato "Nuove speranze contro il nemico invisibile". Saranno presentate le ultime terapie, tra le quali il Neurofeedback, un’evoluzione del Biofeedback, portato a Bergamo dal Counselor Francesco Lanza, si tratta di un potente software di seconda generazione made in America che ha avuto successo anche in Francia e in Canada, da pochi mesi è arrivato a Bergamo, dai promettenti risultati che sta ottenendo lo si può collocare in "pole position": al convegno saranno portate alcune testimonianze di pazienti che ne hanno tratto un grosso beneficio. C’è attesa, poi, per la presentazione della TRT "fenestrata", l’evoluzione della TRT classica ideata da Jastreboff  nel 1990 e praticata in tutto il mondo, ma che dopo 25 anni sembra destinata a essere "rivista" e superata. L’Università di Parma,  per iniziativa del Biologo Marco Lugli, del dipartimento di neuroscienze che l’ha brevettata, sostiene che agirebbe in 3 mesi rispetto ai 12-18 della versione classica e oltretutto  verrà presentato un "target interessante" quale la minor percezione dell’acufene nella misura del 40%. Sempre per la musicoterapia, in collegamento con Roma la psico audio-fonologa Carmela Stillitano  presenterà il metodo "Tomatis" ovvero la musica di Mozart, che unita ai canti gregoriani, è entrata a far parte di terapie  validate sugli acufeni; Barbara Fioretti, responsabile scientifica del Tinnitus Center, clinica Europea sugli acufeni, interverrà sugli ultimi sviluppi della farmacologia e presenterà il progetto Europeo Cost Tinnet; la psicologa  Elena Vitali,  appassionata di acufeni presenterà l’ipnosi, il Counseling e la Mindfulnness (consapevolezza del proprio corpo con le tecniche  di  meditazione  tra le quali lo yoga). L’iniziativa è promossa dall’associazione bergamasca acufeni, costituitasi a Dalmine nel 2004, è la seconda associazione di volontariato a livello nazionale ad occuparsi di questa patologia. Cinque milioni di italiani soffrono di acufeni, fastidiosissimi  fischi alle orecchie che possono divenire invalidanti causando un notevole abbassamento della qualità di vita, con ripercussioni su attività lavorativa,  ansia, depressione, fa fatica ad addormentarsi e ci si sveglia nel cuore della notte o alle prime luci dell’alba,  con "il fischietto sempre in testa". Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa del Convegno al 347/0948836.

PONTE SAN PIETRO

– Sabato 14 novembre, alle 18,30, nella pinacoteca "Vanni Rossi" di Ponte San Pietro (via Luigi Piazzini, 37), con la premiazione del concorso fotografico e di disegni "Il mio Paese in Giusto", frutto della collaborazione con diverse scuole elementari e scuole medie dell’Isola Bergamasca e della Valle Imagna; la mostra potrà essere inoltre visitata dal 10 al 14 novembre negli orari di apertura della biblioteca di Ponte San Pietro.

– Sabato 14 novembre alle 20.45 alla biblioteca di Ponte San Pietro va in scena il reading teatrale "Marcovaldo", liberamente ispirato a Marcovaldo di Italo Calvino. L’iniziativa è promossa da "La Vecchia Sirena Associazione Culturale", in collaborazione con le Biblioteche di Ponte San Pietro e Almenno San Bartolomeo, il Comune di Ponte San Pietro e il Sistema Bibliotecario dell’Area Nord-Ovest. L’ingresso è gratuito. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 035.610330.

– Domenica 15 novembre alle 17 al teatro dell’oratorio, in via Scotti, si tiene la "Festa del Cai di Ponte San Pietro". In programma esibizioni del coro Idica di Clusone e del coro Val San Martino; proiezioni di fotografie delle esperienze del Cai (70 vette) e buffet per tutti. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@caiponte.com

PRESEZZO

– Sino a domenica 15 novembre al Palazzo Furietti Carrara è possibile visitare la mostra collettiva di pittura “Alimentiamo la cultura” con gli artisti vincitori delle varie edizioni del premio internazionale Ermenegildo e Rinaldo Agazzi, concorso nazionale di pittura, acquerello e grafica. Sono esposte 44 opere di altrettanti significativi artisti che, negli anni, hanno vinto nelle sezioni del premio.
 Tra loro: Piergiorgio Noris, Brunella Rossi, Rolando Greco, Franco Brescianini, Mario Paschetta, Mario Malfer, Vanni Saltarelli, Claudio Gotti e Gianni Gueggia. Gli artisti hanno realizzato opere inedite sul tema dell’esposizione “Alimentiamo la cultura”, riflettendo anche sul tema di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. La mostra è visitabile venerdì dalle 19,30 alla 21,30; sabato e domenica dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30. L’ingresso è libero e gratuito. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare PromoIsola inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica promoisola@isolabergamasca.com.

– Sino al 30 novembre al centro culturale "Roberto Gritti" è possibile visitare la mostra di Illustrazioni “Il mondo di Anna Laura Cantone”. L’esposizione si può visitare da martedì a sabato dalle 8.45 alle 12 e dalle 14 alle 18.30; lunedì e domenica chiuso. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 035.479090.

RANICA

– Sabato 14 novembre, dalle 22 al Druso si tiene il concerto "Columbia+’90 party", omaggio agli Oasis. Il biglietto di ingresso con consumazione è di 10 euro. – Domenica 15 novembre, dalle 22, al Druso si tiene il concerto "Ted Poley from Danger Danger". Il biglietto di ingresso è di 18 euro.

RANZANICO

– Sabato 14 novembre, alle 20.30 all’oratorio di Ranzanico, in via Borromeo, 4 va in scena "L’om sfurtunat", commedia in tre atti nella libera traduzione in dialetto bergamasco di Renzo Avogadri. In scena la compagnia del Teatro Stabile Dialettale "Città di Albino". La regia è di Roberto Moroni; scenografie di Amadio Bertocchi. Per maggiori informazioni: tel. 338.8410040 – amadio.bertocchi@live.it.

ROMANO DI LOMBARDIA

– Sabato 14 Novembre alle 17 alla Sala del Consiglio del Palazzo della Ragione si tiene l’inaugurazione dell’esposizione "Mario Pozzoni, sacro e profano. L’iniziativa, promossa dal Comune per rendere omaggio al maestro Pozzoni a dieci anni dalla sua scomparsa, cerca di dare uno sguardo inedito sulle sue opere. Il Palazzo della Ragione ospiterà la sezione "profana" mentre al M.A.C.S. – Museo d’Arte e Cultura Sacra ci saranno le opere del "sacro". Oltre ad essere un artista che ha contrassegnato l’arte a Romano nel ‘900, Pozzoni é stato, per molti anni, un insegnante alla locale scuola media. L’esposizione si potrà visitare sino al 10 gennaio 2016. Per avere utleriori informazioni è possibile contattare il museo di arte e cultura sacra telefonando al numero 0363.902507.

– Sabato 14 novembre, alle 18 alla sala Palazzo Muratori, in piazza Roma, è in programma un incontro con lo scrittore Marco Santagata. L’iniziativa rientra tra le proposte del festival dei narratori italiani "Presente Prossimo". Presenta Raul Montanari, autore bergamasco e direttore artistico della manifestazione. Marco Santagata insegna letteratura italiana all’Università di Pisa. La sua attività di studioso è rivolta soprattutto alla poesia dei primi secoli, con una particolare attenzione a Dante e a Petrarca. Su Dante, di cui cura per i Meridiani Mondadori l’edizione commentata delle Opere, ha scritto fra l’altro la biografia Dante. "Il romanzo della sua vita", Mondadori, 2012, premio Comisso 2013. Tra i lavori petrarcheschi si segnalano il commento al "Canzoniere" (Mondadori, 2004), "I frammenti dell’anima" (il Mulino 2011) e "L’amoroso pensiero" ( Mondadori 2014). Si è inoltre occupato di Leopardi, di Pascoli e D’Annunzio. Accanto a quella scientifica svolge anche una attività di narratore: il romanzo "Il Maestro dei santi pallidi" (Guanda 2002) ha vinto il premio Campiello 2003; "Come donna innamorata" (Guanda 2015) è stato finalista al premio Strega.

SAN PELLEGRINO TERME

– Sabato 14 e domenica 15 novembre, dalle 14 alle 18, sarà possibile visitare il Casinò di San Pellegrino Terme accompagnati dai ragazzi dell’Associazione "Oter". Il biglietto di ingresso è di 7 euro. Si possono prenotare visite di gruppo anche nei giorni feriali. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica associazioneoter@gmail.com oppure telefonare al numero 371.1465312.

– Domenica 15 novembre, dalle 9, in via Papa Giovanni XXIII e in via Aldo Moro si rinnova l’appuntamento con i "Mercatini dell’artigianato e dell’ingegno".

SANT’OMOBONO TERME

– Sino a domenica 15 novembre proseguono le feste patronali, con momenti religiosi, ma anche da occasioni di intrattenimento per bambini, ragazzi e adulti. Sabato mattina alle 10.30 al municipio di Sant’Omobono: accoglienza delle autorità e dei cittadini; presentazione e inaugurazione dei nuovi uffici comunali: e presentazione del nuovo stemma comunale. La sera, alle 20.30 alle scuole elementari di Valsecca, frazione di Sant’Omobono, viene illustrato il libro di Jader Tredoli “Io sto bene, così spero di voi”, una raccolta di lettere dal fronte del soldato valdimagnino Francesco Bugada. La serata sarà allietata dalla banda “Giuseppe Verdi” di Sant’Omobono Terme. Domenica 15 novembre le protagoniste della festa saranno le parrocchie di Valsecca e Mazzoleni. Alle 10.30 a Valsecca ci sarà l’inaugurazione del nuovo porticato del cimitero: una bellezza artistica e un libro aperto sul passato. La giornata continua a Mazzoleni, dove dalle 10 e per tutto il pomeriggio ci saranno numerose iniziative: bancarelle, borole e vin brulé, giochi tradizionali, artisti di strada, esibizione del gruppo speleologico Valle Imagna e tanto altro, tutto per il divertimento di bambini, ragazzi e adulti. Sempre per domenica sono previste visite guidate alle opere d’arte della chiesa di Mazzoleni: per consultare gli orari visualizzare il sito internet della Pro Loco di Sant’Omobono Terme. In occasione della festa, poi, non mancheranno numerosi eventi sportivi, per gli appassionati di ogni sport e di tutte le età. Nella palestra comunale “Elia Frosio” ci sarà la pallavolo, con i match del campionato provinciale delle mini allieve (alle 15.30), mentre domenica sarà la volta delle giovanissime (alle 9). Al campo sportivo, invece il protagonista sarà il calcio: alle 14.30 sono in programma gli incontri di campionato dei Pulcini, alle 15.30 dei Dilettanti e alle 17.30 l’incontro speciale di calcio esordienti tra Valle Imagna e Atalanta. E poi, gare di bocce al bocciodromo di Sant’Omobono (sempre nel centro sportivo “Elia Frosio”).

SARNICO

– Da domenica 15 novembre a domenica 31 gennaio 2016 l’associazione Sarnicom anche quest’anno organizza la Pista di Pattinaggio in Piazza Besenzoni a Sarnico. Il costo del noleggio dei pattini è di 5 euro senza limite di tempo fino a fine turno. La pista è disponibile anche per feste di classe, compleanni e merende. Nei giorni feriali al mattino la pista è aperta solo su prenotazione, al pomeriggio dalle 15 alle 18 e la sera dalle 20 alle 22; sabato e festivi, invece, al mattino dalle 10 alle 12, al pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30 e la sera dalle 20.30 alle 23. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 3779008793.

– Sabato 14 novembre dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 all’auditorium comunale si tiene il seminario "Mip – Mettersi in proprio: una sfida possibile". Nell’ambito dei Progetti Territoriali – Attività di supporto per le imprese nei territori della Pianura bergamasca, della Valle Seriana, della Valle Brembana, della Valle Imagna e dei Laghi Bergamaschi, Bergamo Sviluppo – Azienda Speciale della Camera di Commercio I.A.A. di Bergamo organizza il seminario di orientamento per aspiranti e neo imprenditori “Mip – Mettersi in proprio: una sfida possibile”. L’incontro ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti i primi elementi per orientarsi in un mercato sempre più dinamico e competitivo e illustrare le metodologie necessarie alla definizione e progettazione dalle propria idea d’impresa. Il programma dell’incontro prevede: dalle 9 alle 13 "Il piano organizzativo e il piano di marketing – caratteristiche e requisiti dell’imprenditore – come identificare la strategia d’impresa – piano di impresa, finalità e contenuti". Dalle 14 alle 18 "Il piano economico-finanziario: scelta della forma giuridica – adempimenti civilistici e fiscali – principali fonti di finanziamento". La partecipazione è gratuita previa iscrizione online sul sito internet di Bergamo Sviluppo. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare Bergamo Sviluppo – Azienda Speciale della CCIAA di Bergamo telefonando al numero 035-3888011 oppure inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica merisio@bg.camcom.it e carminati@bg.camcom.it.

SCANZOROSCIATE

– Sino al 19 dicembre al "Salotto del Moscato – Enoteca Consortile", la nuova sede del Moscato di Scanzo che trova dimora nella villa Galimberti al civico 36/38 di via Colleoni, nel cuore del centro storico di Scanzo, prosegue l’iniziativa "Il sabato del produttore". Un salotto dove potersi immergere nella cultura del vino. Aperto dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e il sabato dalle 9 alla 12.30 e dalle 15 alle 19. Un’opportunità per avvicinarsi al mondo del Moscato di Scanzo e ai suoi produttori. Ogni sabato sarà possibile degustare Moscato di Scanzo di una specifica etichetta accompagnato con stuzzichini e abbinamenti vari. Il “Sabato del produttore” è a ingresso libero e non è necessaria alcuna prenotazione.

– Sabato 14 novembre alle 20:30 al cineteatro di Rosciate, in via don Giulio Calvi, la compagnia "del Sottoscala" presenta la commedia brillante in tre atti "Ona famea…quase normal". L’iniziativa rientra tra le proposte di "Serata a Teatro", la ventesima rassegna teatrale rosciatese. Con il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune di Scanzorosciate, la Compagnia del Sottoscala festeggia il suo 25esimo anniversario di fondazione. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 035.665782. Il biglietto di ingresso è di 6 euro, ridotto a 4 euro per i bambini dai 6 ai 14 anni e per le persone diversamente abili. Presenta la serata Claudio Brevi.

SELVINO

– Sabato 14 novembre alle 16 e alle 21 e domenica 15 novembre alle 16 al cinema Stella Alpina viene proposta la visione di "Inside out", film d’animazione del 2015 realizzato dai Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures. La pellicola, diretta da Pete Docter insieme al co-regista Ronnie del Carmen, è basata su un’idea originale dello stesso Docter. Un’iniziativa dedicata a famiglie e bambini.

SERIATE

– Sino a sabato 28 novembre alla sala espositiva "Virgilio Carbonari", in piazza Alebardi, 1 è possibile visitare la mostra di scultura di Umberto Carrara. L’esposizione è aperta da mercoledì a sabato dalle 16 alle 19; domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. L’ingresso è libero. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 035.304354 oppure inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica cultura@comune.seriate.bg.it.

– Sabato 14 novembre dalle 10.30 nella sezione ragazzi della biblioteca civica "Gambirasio" si tiene "Nati per leggere: "Fiabando con i rumori", laboratorio dedicato ai bambini dai 6 mesi ai 3 anni, a cura di Online Service – conduce Alice Rigamonti. L’ingresso è gratuito, ma è necessario pre-iscriversi in biblioteca, perché i posti sono limitati (massimo 15 bambini), telefonando al numero 035/304 300.

– Sabato 14 novembre alle 16 al cineteatro Gavazzeni di Seriate va in scena lo spettacolo "Il cielo degli orsi", dedicati al pubblico dai 3 anni in su. L’iniziativa, che vede protagonista Teatro Gioco Vita, rientra tra le proposte della rassegna "VolArteatro". L’esibizione, teatro d’ombre e movimento, racconta storie di orsi, di domande, desideri e sogni, che forse solo nell’infinità del cielo possono trovare soddisfazione. Oppure no. Per avere ulteriori informazioni e prevendite è possibile telefonare al numero 035.4243079.

– Sabato 14 novembre alle 18 all’oratorio di Seriate si tiene "Attività tutti insieme", con la testimonianza dei giovani seriatesi che hanno fatto il cammino di Santiago questa estate; alle 19.30 cena al sacco; e alle 20.45 al teatro Aurora va in scena lo spettacolo teatrale "Samia: storia musicale di un’atleta".

– Sabato 14 novembre alle 20.45 al teatro Aurora di Seriate, in via del Fabbro 5 (dietro alla parrocchia) è possibile assistere a "Samia", spettacolo teatralmusicale a cura di "Libere voci", liberamente tratto dal libro "Non dirmi che hai paura", premio Strega Giovani 2014. Lo spettacolo racconta la storia di Samia, giovane atleta somala, che fin da piccola cova un grande desiderio: correre alle olimpiadi e diventare una campionessa, un esempio per le ragazze africane. Nella Somalia devastata dalla guerra, Samia maturerà la decisione di fuggire, intraprendendo il “viaggio” nel deserto pur di raggiungere l’Europa nella speranza di potersi allenare e gareggiare alle Olimpiadi di Londra del 2012. L’iniziativa è promossa dal gruppo di Bergamo di Medici Senza Frontiere, in collaborazione con la cooperativa Ruah e l’associazione Il Greto. Sarà anche l’occasione di raccontare brevemente la campagna "Milioni di Passi", promossa da Medici Senza Frontiere per far riflettere sulle popolazioni in fuga. L’ingresso libero fino ad esaurimento posti.

– Domenica 15 novembre l’associazione Albatro di Seriate promuove "Gita nelle Langhe – Lezione finale corso di degustazione vini". Un itinerario enogastronomico in Piemonte per unire in un solo momento gli aspetti informativi, degustativi, enogastronomici e conviviali che hanno caratterizzato il corso di degustazione "L’Abc del vino". L’iniziativa è promossa in collaborazione con il docente Andrea Alpi, sommellier. I partecipanti saranno ospiti dell’azienda agricola Ghiomo di Guarene ad Alba, dove il patron Giuseppe Anfossi farà visitare l’azienda ed effettuare una degustazione guidata delle tipologie di vini piemontesi da lui curate e prodotte. Per chi volesse, durante la visita della cantina e la degustazione, ci sarà la possibilità di visitare in forma libera ad Alba. Dopo una breve visita alle bellezze di questo piccolo paese del Roero, i visitatori saranno accolti al ristorante Miralanghe di Guarene dalla Confraternita del Bollito e della Pera Madernassa, glorie locali di cui i confratelli illustreranno le qualità. A seguire, il pranzo con il gran bollito della confraternita, con la sua partitura divisa tra tagli, brodo e ammennicoli, bagnét e dessert alla pera Madernassa, in abbinamento con i vini del Ghiomo. Il programma prevede: alle 7 la partenza da Seriate; alle 10 arrivo all’azienda agricola Ghiomo di Guarene; dalle 10.15 alle 12.30 visita guidata all’azienda con degustazione e rientro del gruppo che ha visitato Alba per un aperitivo insieme; dalle 12.30 alle 14 aperitivo in cantina con possibilità di acquistare i vini aziendali; alle 13 il pranzo; alle 16 visita alla chiesa affrescata di Guarene; alle 16.30 ritorno verso Seriate. Per chi volesse partecipare sono disponibili gli ultimissimi posti. La quota d’iscrizione è di 60 euro a persona.  Per iscriversi inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@albatroseriate.it oppure telefonare al numero 3394788433.

– Domenica alle 18, alla palestra Italcementi di Seriate si gioca il derby bergamasco tra XXL Bergamo Basket e Val Seriana.

SONGAVAZZO

– Domenica 15 novembre, alle 15.30 è possibile partecipare al percorso turistico culturale “La chiesa parrocchiale e la cappella di Gianmaria Benzoni". Un salto tra barocco, neoclassico e ingegneria delle costruzioni: dalla chiesa di san Bartolomeo, esempio di decorazione in stile barocco delle chiese bergamasche, alla cappella funebre dello scultore ottocentesco Gianmaria Benzoni, novello Canova originario proprio di questo paese, al secondo ponte in Europa in cemento armato. Il ritrovo è alle 15.30 alla chiesa parrocchiale. La partecipazione è gratuita. Al termine del percorso, è possibile effettuare un aperitivo al bar gelateria Palù. La prenotazione è obbligatoria, telefonando al numero 342.3897672. L’iniziativa è promossa dal Distretto del Commercio Alta Valle Seriana-Clusone.

SPIRANO

– Sino a sabato 14 novembre dalle 16 alle 19 al centro poli funzionale è possibile visitare la mostra fotografica "La ricerca del tempo perduto", a cura di Gianluigi Metalli. Un percorso nella Spirano degli anni Settanta e Ottanta.

TORRE BOLDONE

– Sino a domenica 15 novembre "Sagra del foiolo". Tutte le sere foiolo con cucina casareccia dalle 19 alle 23 all’oratorio "San Martino vescovo" di Torre Boldone, con locale riscaldato.

TRESCORE BALNEARIO

– Sabato 14 novembre, alle 16.30 alla biblioteca di Trescore Balneario si tiene "I luoghi dei cuccioli", animazione alla lettura per bambini da 0 a 6 anni. A segurie, merenda. – Domenica 15 novembre in via Locatelli (zona chiesa), dalle 8 alle 17 si rinnova l’appuntamento con il "Mercato dell’antiquariato, dell’artigianato e del collezionismo". TREVIGLIO

– Sabato 14 novembre, dalle 9.30 alle 12.30, si terrà l’Open Day del Nuovo Liceo delle Scienze Umane a curvatura Interazionale, al Polo Formativo Scolastico “Collegio degli Angeli”. Il programma prevede: alle  9.45 presentazione in aula magna; a seguire, workshop didattici di scienze umane (italiano-inglese) e visita alla struttura scolastica rinnovata. Alle 11.30 replica della presentazione.

– Sabato 14 novembre alle 18 all’Arci Fuorirotta si tiene l’inaugurazione della mostra "Dalle tenebre nasce la luce", di Marilena Bonomelli. A seguire, alle 20 è possibile partecipare alla cena pakistana al costo di 12 euro, bevande esclude, promossa in collaborazione con "Diversa…mente".

– Sabato 14 novembre alle 21 al teatro Nuovo di Treviglio, in piazza Garibaldi, va in scena "Le stelle nelle tasche – Cantico al cielo", dalle liriche di Ornella Mereghetti Baccolo.

– Sabato 14 novembre alle 21 e domenica 15 novembre alle 15.30 al teatro Filodrammatici va in scena "Al dutur di dòn", commedia brillante in tre atti della compagnia stabile di prosa "Carlo Bonfanti". Il biglietto di ingresso è di 10 euro, ingresso gratuito per i ragazzi sino a 16 anni accompagnati da un adulto.  

– È stata prorogata sino a domenica 15 novembre alla sala Crociera del centro civico culturale, in vicolo Bicetti, la mostra "La Grande Guerra – trevigliesi in trincea". L’esposizione è aperta da martedì a venerdì dalle 15 alle 18; sabato e i festivi dalle 15.30 alle 18.30.

– Sabato 14 novembre, dalle 14.30, si tiene l’open day dell’associazione Cnos/Fap Regione Lombardia, a Treviglio in via Zanovello, 1 per conoscere le opportunità formative. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 0363.313911.

– Sabato 14 novembre, dalle 15 alle 19 si tiene l’open day dell’istituto superiore paritario "Centro Salesiano Don Bosco", a Treviglio in via Zanovello, 1 per conoscere le opportunità formative. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 0363.313911.

– Domenica 15 novembre, dalle 8 alle 17 nel centro storico di Treviglio si rinnova l’appuntamento con "Antico in via", con mercatino di antiquariato, modernariato, hobbismo e collezionismo, con negozi aperti.

– Domenica 15 novembre si tiene l’ultimo appuntamento con la rassegna "Andar per antiche dimore e nobili palazzi", alla scoperta dei tesori della Bassa Bergamasca. A Treviglio dalle 15 alle 18 si tiene l’apertura dei palazzi di via Galliari, con la possibilità di effettuare visite in tre turni, alle 15, alle 16 e alle 17. Il biglietto di ingresso è di 5 euro, gratuito per i bambini con età inferiore a 12 anni e per pensionati con età superiore a 65 anni. Al termine delle visite, degustazioni offerte da Enotavola Pietrasanta (Via Galliari, 20) e  Panificio Ripamonti (Via Galliari, 6). È gradita la prenotazione, inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica all’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica di Treviglio info@prolocotreviglio.it, telefonando al numero 036345466 oppure inviando un’email alla Pro Loco di Brignano Gera d’Adda all’indirizzo di posta elettronica brignano.proloco@tiscali.it.

– Domenica 15 novembre, dalle 15 alle 18 si rinnova l’apertura del museo storico verticale di Treviglio.

– Domenica 15 novembre alle 16 al teatro Nuovo Treviglio si tiene il concerto "Night and day – 100 anni di Frank Sinatra", con brani di Kaempfert, Arlen, Weill, Kern, Jobim, Mancini, Porter. Il biglietto di ingresso è di 10 euro intero e di 5 euro ridotto fino ai 20 anni. Per maggiori informazioni: telefonare al 348.2257382

– Sino a venerdì 4 dicembre allo spazio Menouno (in piazza Garibaldi) è possibile visitare la mostra di Christian Fogaroli (fotografo). L’esposizione è aperta da martedì a domenica dalle 15.30 alle 19. – Sino a venerdì 4 dicembre alla Sanpaolo Invest (in via Cavallotti, 31/B) è possibile visitare la mostra di Andrea Magaraggia (scultore). L’esposizione è aperta venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17.30 o su appuntamento telefonando al numero 0363.48168.

– Sino al 20 novembre alla sala esposizioni Gian Battista Dell’Era è possibile visitare una mostra di Ivan Bignami. Le sue fotografie indagano il tema della relazione. Dentro scenari claustrofobici come una stanza o sconfinati come il mare, tutto appare sospeso tra un prima e un dopo, nell’incantesimo di una narrazione fuori dal tempo in cui i personaggi si muovono come se attraversassero una fiaba moderna. L’esposizione è aperta da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12:30 e dalle 16 alle 19; sabato dalle 10 alle 12.30.

UBIALE CLANEZZO

-Sabato 14 novembre alle 20,30 al centro parrocchiale di Clanezzo va in scena la commedia dialettale "La efò cara pò a ca mor" della compagnia "I articiòch di Ubiale Clanezzo". L’ingresso è libero. L’iniziativa è promossa dall’Avis di Ubiale e rientra tra le proposte della "Settimana del donatore", che si svolge dal 14 al 22 novembre. – Domenica 15 novembre alle 10: messa a Clanezzo e a seguire aperitivo con distribuzione del materiale informativo. L’iniziativa è promossa dall’Avis di Ubiale e rientra tra le proposte della "Settimana del donatore", che si svolge dal 14 al 22 novembre.

URGNANO

– Domenica 15 novembre, dalle 8 alle 16 lungo la passeggiata alberata di via delle Rimembranze è possibile visitare il "Mercatino delle pulci", con 70 bancarelle con oggettistica selezionata, collezionismo, antiquariato e opere dell’ingegno.

– Domenica 15 novembre alle 21.30 all’auditorium comunale di Urgnano, alla scuola media, in via dei Bersaglieri, 67, va in scena lo spettacolo "Ero", di e con César Brie, attore, regista e drammaturgo. Questo lavoro è "un viaggio attraverso le vicende annidate dietro le grandi parole. Indaga sul bambino nascosto dietro al vecchio; indaga sul vecchio che si disfa del bambino. Dietro  parole come amore, morte, assenza, dolore, gioia, si celano  vicende personali, volti precisi, piccoli disagi, rimpianti sbiaditi, eventi apparentemente infimi che hanno segnato la nostra esistenza. Ognuno di noi è abitato da questi eventi,  sono comuni a tutti, appartengono a tutti. Ognuno ha il proprio elenco di volti, gesti, drammi e carezze". L’iniziativa rientra tra le proposte di "Segnali – Experimenta, Festival Internazionale del teatro di Gruppo 2015 – XXVI edizione, Nuove Idee per il Teatro". Il biglietto di ingresso è di 10 euro. È consigliata la prenotazione. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi contattare Laboratorio Teatro Officina, telefonando ai numeri 035.891878 o 340 4994795, inviando un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica laboratorioteatrofficina@aliceposta.it

VALBONDIONE

– Sabato 14 novembre alle 21 all’oratorio di Valbondione viene proiettato il film ”Grido di pietra. L’iniziativa è promossa in collaborazione con la Biblioteca. L’ingresso è gratuito. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca di Valbondione telefonando al numero 0346/44525.

VAL BREMBILLA

– Sino a domenica 15 novembre si tiene la "Festa di San Martino a Malentrata di Val Brembilla". La contrada di Malentrata, immersa nel verde e circondata dalle montagne, con la sua scuola e la chiesetta settecentesca recentemente ristrutturate, è il luogo ideale per ritiri e momenti di spiritualità ma anche per ritrovi e banchetti tra amici e parenti. In occasione della festa sarà possibile gustare i piatti della cucina tipica.

VALBREMBO

– Sabato 14 novembre, dalle 14.30 alle 16 si tiene l’open day di Engim Lombardia, a Valbrembo in via Sombreno 2 per conoscere i percorsi formativi proposti. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 035.527853.

VALTORTA

– Domenica 15 novembre si tiene "Gustinquota, festa di preapertura ai Piani di Bobbio". Nell’occasione, la seggiovia Ceresola sarà gratuita per tutti dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.30. Il calendario della festa prevede: degustazione e acquisto di prodotti tipici del territorio, esposizione di articoli sportivi e presentazione dei programmi 2015/2016 delle scuole di sci; traguardo della corsa in montagna "Bobbio Vertical" Introbio-Piani di Bobbio, celebrazione della messa alla chiesetta dei Piani di Bobbio alle 12; pranzo con menù completo a prezzo convenzionato in tutti i rifugi di Bobbio, animazione e musica live, gadget e promozioni per tutta la giornata.

VERDELLINO

– Domenica 15 novembre, alle 16.30 all’auditorium "Gramsci" va in scena "Come Hansel e Gretel: briciole di plastica – Dal buio del bosco alle nostre città", rivisitazione contemporanea della fiaba dei Fratelli Grimm. Lo spettacolo, adatto al pubblico dai 5 anni in su, è di e con Walter Maconi; scene e luci di Carlo Villa e Max Giavazzi; pupazzi di Emanuela Palazzi; consulenza musicale di Max Giavazzi; collaborazione artistica di Tiziano Manzini. Gli ingredienti ci sono tutti: un fratellino e una sorellina. Un padre buono ma facilmente condizionabile. Una matrigna egoista e arida di cuore. E una strega che, anche se questa volta non vuole mangiarsi i due marmocchi, ha gran brutte intenzioni… Ma per fortuna, tutte le fiabe, tradizionali o dei giorni nostri, hanno sempre il loro bel lieto fine… Il biglietto di ingresso è di 5 euro, ridotto a 4 euro per i soci Touring Club Italiano e clienti I.B.S. – Internet BookShop Italia; promozione Esselunga – A Teatro con Fidaty; coupon Giallo – prenotazione obbligatoria. I possessori di biglietti rilasciati da Esselunga-Fidaty avranno diritto alla prenotazione e al posto riservato. L’iniziativa è promossa da Pandemonium Teatro. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi telefonare al numero 035.235039 oppure inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@pandemoniumteatro.org.

VERDELLO

– Domenica 15 novembre si tiene l’ultimo appuntamento con la rassegna "Andar per antiche dimore e nobili palazzi", alla scoperta dei tesori della Bassa Bergamasca. A Verdello dalle 15 alle 18 si tiene l’apertura di villa Giavazzi, con la possibilità di effettuare visite in tre turni, alle 15, alle 16 e alle 17. Il biglietto di ingresso è di 5 euro, gratuito per i bambini con età inferiore a 12 anni e per pensionati con età superiore a 65 anni. È gradita la prenotazione, inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica all’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica di Treviglio info@prolocotreviglio.it, telefonando al numero 036345466 oppure inviando un’email alla Pro Loco di Brignano Gera d’Adda all’indirizzo di posta elettronica brignano.proloco@tiscali.it.

VILLA D’ADDA

– Domenica 15 novembre alle 16,30 al teatro San Carlo, a Villa d’Adda in via Fossa va in scena "Luna e l’Altra” di Teatro Laboratorio di Brescia. Uno spettacolo per tutti e dedicato ai piccolissimi, a partire dai 3 anni. La regia è di Sergio Mascherpa, in scena due attrici, due mamme due comiche d.o.c. Alessandra Domeneghini e Daniela D’Agostino. Luna è alta e L’Altra è bassina, una apparentemente più sofisticata, una più estroversa e spontanea. Ed eccole lì, in spiaggia. Durante l’arco di un’intera giornata, le due bambine manifesteranno tutta la loro essenza, le loro differenze con l’inconsapevole pensiero di essere l’una il meglio dell’altra. Questo porterà agli inevitabili e comici litigi tipici dei bambini. Ma gli spunti che i sensi e gli elementi naturali offrono alle due rivali, daranno loro la possibilità di ritrovarsi amiche, di giocare insieme e di condividere le emozioni e le fantasie che gli elementi e i sensi stessi le suggeriscono. In un esilarante susseguirsi di situazioni comiche le due bambine scopriranno il caldo fuoco del sole, il fresco suono del vento, e ancora i primi tentativi di volo, la profondità dell’acqua e del mare, le voci degli animali e poi, il ballo delle bolle e pirati avventurosi… Scopriranno così che la terra dona la vita e che giocando e condividendo i propri giochi può sbocciare l’amicizia così come sboccia uno splendido fiore. Come sempre alla fine dello spettacolo ci sarà una merenda di dolci offerta dai fornai dell’isola bergamasca e libri messi a disposizione dalla biblioteca. Il biglietto di ingresso è di 5 euro (intero), ridotto a 4 euro (ragazzi). L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna “I luoghi delle bambine e dei bambini”. Per avere ulteriori informazioni contattare Teatro del  Vento telefonando al numero 348 3117058 oppure la biblioteca di Villa d’Adda telefonando al numero 035 797448

VILLA D’ALME’

– Domenica 15 novembre è possibile partecipare alla visita guidata per famiglie "Il popolo migratore", passeggiata nel parco del Serio. Il ritrovo e la partenza sono alle 7.15 al Comune di Villa d’Almè con mezzi propri; abbigliamento e calzature adeguate. Il percorso è di circa 1 km in campagna. C’è possibilità di accompagnamento con auto in loco. Il ritorno è alle 11.

VILLA D’OGNA

– Domenica 15 novembre, all’interno della "Settimana d’argento 2015 – Eventi dedicati alla terza e quarta età", viene promossa una giornata di aggregazione e convivialità. Il programma prevede: alle 11 la messa; alle 12.30 il pranzo sociale al palazzetto comunale allestito per l’occasione; dalle 14.30 pomeriggio musicale con il gruppo "Aghi di pino". L’iniziativa è promossa dall’associazione anziani e pensionati di Villa d’Ogna e dal Comune di Villa d’Ogna – Assessorato ai servizi sociali. Per avere ulteriori informazioni e per iscriversi è possibile telefonare alla biblioteca al numero 034628250.

ZOGNO

– Sabato 14 novembre si tiene l’inaugurazione del nuovo percorso e del ponte della pista ciclopedonale ad Ambria. Il ritrovo è alle 15 in prossimità dell’accesso al nuovo ponte, lato verso Zogno – Ambria di Zogno. Interverranno: Giovanni Fattori, vicepresidente della comunità montana Valle Brembana; Giuliano Ghisalberti, sindaco del comune di Zogno; Claudia Maria Terzi, assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia; l’ingegner Ferdinando Bonaldi e l’architetto Raffaello Bonaldi, progettisti e direttori dei lavori; Ivan Gotti, ciclista professionista, vincitore di due edizioni del Giro d’Italia; e Alberto Mazzoleni, presidente della comunità montana Valle Brembana. Il taglio del nastro con apertura del nuovo percorso e del ponte è alle 16. Segue rinfresco. Lungo una quarantina di metri, largo due metri e mezzo, in legno lamellare e senza piloni centrali, si trova ad Ambria, vi si accede dall’ex stazione ferroviaria, prendendo la strada che porta al capannone dell’azienda Sonzogni marmi e pietre a tiche. Qui è stata realizzata una rampa di accesso che porta all’inizio della passerella ciclopedonale. Si passa quindi il Brembo e si arriva all’inizio della via Alderò, nei pressi del bivio per Spino al nuovo ponte pedonale sul Brembo della pista ciclabile della Valle Brembana.

– Domenica 15 novembre si tiene la "Festa dei Biligocc a Castegnone di Poscante". Dalle 10 alle 18 mercatino dei prodotti locali e della Bergamasca , i residenti per l’occasione aprono le loro abitazioni e mostrano ai turisti alcuni loro edifici ambientandoli con preziosi oggetti rurali ai più sconosciuti. Un appuntamento particolare con la visita guidata per conoscere come si facevano i Biligocc con la preziosa collaborazione della signora Rina e la disponibilità del secadur del Giglio. Un appuntamento alla riscoperta dei sapori di una volta con i Biligocc ma anche con assaggio dei prodotti tipici della Val Brembana e della Bergamasca…. ma anche antichi mestieri con percorso itinerante nel borgo di Castegnone e l’esposizione di vari ambienti: la camera da letto, la cucina con il camino, le cantine di Siltèr, i lavori domestici, la quotidiana lotta per la sopravvivenza, per le quali i modesti ma preziosi attrezzi frutto dell’ingegno e dell’esperienza, costituivano un aiuto non trascurabile sulla strada del miglioramento della loro vita. La visita guidata al secadur ha fatto riscoprire la tecnica laboriosa del procedimento dell’essicazione delle castagne.. i Biligocc. Alle 14 vista guidata al “Secadur” dove si producono i “Biligocc” con la presenza di un “Maestro” della tradizione che introdurrà nel mondo delle castagne affumicate e svelerà i segreti che si tramandano da generazioni. L’appuntamento vedrà anche la presenza dell’U.S. Poscante, del gruppo Alpini e dell’Oratorio di Poscante, dell’ Associazione Castanicoltori Orobici, dell’associazione esercenti Punto Amico ma soprattutto degli abitanti della contrada e delle donne di Castegnone. La sagra dei “Biligocc”, castagne essiccate e poi affumicate con un particolare e laborioso procedimento, avviene in concomitanza alla Festa di San Mauro (15 Gennaio). La patria dei “biligocc” è da sempre considerata Castegnone (contrada della frazione Poscante in Comune di Zogno). Caratteristica è la vendita di queste particolari castagne, infatti i “Biligocc” vengono offerti oltre che sfusi (tradizione Brembana) anche in forma di lunghe collane simpatiche e molto decorative (tradizione Seriana). Grazie al paziente e prezioso lavoro dei residenti di Castegnone quest’anno faranno ritorno sui banchetti i Biligocc pronti per essere gustati. L’accesso alla contrada avverrà solo tramite navetta bus gratuita con partenza dal campo sportivo di Poscante. Sarà possibile ristorarsi in loco durante la pausa pranzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.