BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il fascino del “mestiere” La Pelletteria 2F cattura l’attenzione dei giovanissimi

La sala riunioni della Pelletteria 2F di Cividino, venerdì 13 novembre, ha cambiato veste. Come ogni anno, e già da lungo tempo ormai, ancor prima dell'adesione al progetto di Confindustria Bergamo per gli open Pmi Day, la famiglia Marenzi, titolare dell'attività, ospita nella fabbrica scolaresche delle terza media per mostrar loro "il mestiere".

La sala riunioni della Pelletteria 2F di Cividino, venerdì 13 novembre, ha cambiato veste. Come ogni anno, e già da lungo tempo ormai, ancor prima dell’adesione al progetto di Confindustria Bergamo per gli open Pmi Day, la famiglia Marenzi, titolare dell’attività, ospita nella fabbrica scolaresche di ragazzi delle terza media per mostrar loro "il mestiere".

"E’ una tradizione che portiamo avanti da anni ormai – ricorda Giovanna Marenzi, figlia del patron Franco – quando ancora la maggior parte dei ragazzi sceglievano il lavoro in fabbrica allo studio. Ora come allora, assistere ai meccanismi di produzione e organizzazione amministrativa catturava l’attenzione dei giovanissimi, affascinati dal mondo del lavoro. Le generazioni sono certamente cambiate da allora – prosegue Giovanna che insieme ai fratelli Matteo e Marco portano avanti l’azienda di famiglia – per noi la gavetta iniziava d’estate quando ci adoperavamo tra le macchine per capire le fasi di produzione. Il valore del lavoro, il rispetto per ogni componente della fabbrica, ma soprattutto il valore per il denaro, sono stati fondamentali nella crescita lavorativa di ciascuno".

Il messaggio di papà Franco resta immutato anche oggi. Ai giovani visitatori, affascinati e incuriositi, la famiglia Marenzi ricorda la ricetta di famiglia, con l’aggiunta fondamentale di una skill essenziale: la conoscenza di almeno una lingua straniera. Un venerdì mattina fuori dalle aule per capire il mondo del lavoro, che sicuramente ha colpito nel segno. il toccar con mano, e respirare il lavorare dei 32 dipendenti della società è stato sicuramente uno stimolo, tanto da far ammettere ad un ragazzo che da oggi il suo sogno è aprire un’azienda come la Pelletteria 2F.

Chiara Copler

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.