BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Show futuristico da Bonaldi per le nuove Audi A4, concentrato di innovazione

Presentate le nuove A4 berlina e A4 Avant, per la prima volta lanciate insieme sul mercato: l'ultima generazione della vettura Audi di maggior successo affascina per la sintesi di avanguardia tra tecnologia ed estetica.

Più informazioni su

Un evento futuristico per presentare le nuovissime Audi A4 Berlina e A4 Avant che la casa dei Quattro anelli per la prima volta lancia insieme sul mercato. Quarant’anni di progresso per la vettura Audi di maggior successo, con più di dieci milioni di esemplari prodotti.

Quarant’anni di storia e un luminoso futuro ancora da scrivere, ben rappresentati dal concept della serata organizzata dal Gruppo Bonaldi nello Showroom Audi di via Gemelli, 30. Per l’occasione, gli ospiti hanno potuto anche ammirare importanti vetture storiche della Collezione Auto d’Epoca “Lorenzo Bonaldi”, richiamando il passato delle vere protagoniste della scena: le nuove Audi A4 e A4 Avant, svelate tra giochi di luce, video live set e droni volanti. Aromi diffusi nell’aria, cocktail molecolari e buffet multisensoriale hanno completato l’esperienza creando un ambiente unico e originale, come le nuove Audi A4.

“La nuova A4 è elegante, sportiva, confortevole, versatile – commenta Michele Brusa, Responsabile Commerciale Audi Gruppo Bonaldi – Ha alle spalle un’importante storia di successo e, allo stesso tempo, è all’avanguardia, una perfetta sintesi tra tecnologia ed estetica. La qualità e l’eccellenza sono per noi motivo di orgoglio e la dimostrazione della bontà dei nostri prodotti, elementi essenziali per affrontare il mercato in un momento delicato come quello che il nostro marchio sta vivendo”.

La serata è stata realizzata in collaborazione con Luce In, I-Droni e Cascina del Bosco.

L’ultima generazione di Audi A4 e A4 Avant affascina per una sintesi d’avanguardia tra tecnologia ed estetica. La famiglia di modelli bestseller del Marchio è stata completamente rivisitata in tutti gli aspetti tecnici, definendo ancora una volta i parametri di riferimento nel segmento di appartenenza. In fase di sviluppo la riduzione delle emissioni di CO2 ha avuto una grande rilevanza. Tutte le tecnologie applicate hanno come obiettivo la riduzione della resistenza all’avanzamento. Con 4,73 metri di lunghezza e 2,82 metri di passo le nuove Audi A4 e A4 Avant dominano la strada. Su coda e frontale la decisa linea orizzontale accentua la larghezza. Il design filante con le linee caratteristiche mette in risalto l’eleganza sportiva, tipica del marchio. Il single-frame è largo e piatto, i fari opzionali in tecnologia LED e Matrix LED, completi d’indicatore di direzione dinamico, elevano la tecnica a stilema di design del marchio.

Rispetto al modello precedente le dimensioni sono cresciute, ma la massa a vuoto si è ridotta notevolmente – fino a 120 chilogrammi, a seconda della motorizzazione. Grazie al mix intelligente dei materiali e alla costruzione leggera la scocca dei nuovi modelli Audi è una delle più leggere nel segmento di appartenenza. Entrambi i nuovi modelli offrono una serie di tecnologie intelligenti: in più, grazie alla nuova filosofia di comando e di visualizzazione AUDI MMI, la loro gestione diventa ancora più intuitiva.

Tra gli highlight tecnologici della nuova A4 figurano l’Audi virtual cockpit, i fari Audi Matrix LED, l’Audi smartphone interface, l’impianto Bang & Olufsen Sound System con suono 3D, l’Audi phone box con funzione di carica wireless, l’head up display nonché i servizi Audi connect e i nuovi sistemi di assistenza tra cui  l’assistente alla guida al traffico (guida automatica), il pre sense front di serie su tutte le versioni  e il predict assist (guida predittiva per il risparmio dei consumi in base alle caratteristiche della strada).

In Germania, le nuove Audi A4 e A4 Avant celebrano il loro esordio sul mercato con sette motorizzazioni, tre TFSI e quattro TDI. La loro potenza è nettamente aumentata – da 150 CV (110 kW) a 272 CV (200 kW) – a fronte di una riduzione dei consumi del 21%. La A4 2.0 TDI ultra si accontenta di 3,7 litri di diesel per 100 km con un’emissione di CO2 pari a 95 grammi per chilometro (modello Avant: 3,8 litri e 99 grammi di CO2). Tutte le motorizzazioni combinano un’elevata efficienza con un’erogazione sportiva di potenza e un’alta silenziosità – soprattutto nel caso dei due 3.0 TDI a sei cilindri. Nel campo dei motori a benzina le nuove Audi A4 sorprendono con un’innovazione d’avanguardia: il 2.0 TFSI ultra da 190 CV (140 kW) sfrutta un processo di combustione completamente nuovo che lo rende particolarmente efficiente e permette di marcare un valore di emissioni di CO2 di 109 g (Avant: 114 g) nonché un consumo di 4,8 litri (5,0) per 100 km. Nel corso del ciclo di vita seguirà anche un modello g tron, alimentato a gas metano o con l’e gas di Audi, prodotto in maniera sostenibile.

Rispetto ai modelli precedenti la dotazione di serie è ancora più ricca, comprendendo anche fari allo xeno, keyless go, interfaccia Bluetooth, Audi drive select (a partire da 140 kW/ 190 CV) e il monitor MMI a colori da 7 pollici.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luisella

    Che starno, nell’epoca dell’inquinamento atmosferico continuo, non si incentiva la vendita di auto a metano e a gas ma si continua a sfornare auto DIESEL,e benzina soffocandoci sempre più

    1. Scritto da willer

      Concordo anche se queste auto come minimo le stavano preparando da 2/3 anni …e logicamente non possono non presentarle visto l’investimento. Sarebbe bello che vw incentivasse la vendita delle loro ibride…ma non lo fa…nonostante i casini che hanno combinato.