BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

iPad Pro, è già boom di richieste per Apple Motorola, ecco Marshmallow

Le principali notizie dal mondo della tecnologia di venerdì 13 novembre: è il giorno di iPad Pro e le richieste online sono già tantissime, un'accoglienza che non si aspettava nemmeno la stessa Apple.

Ultimo appuntamento della settimana con Luca Viscardi per le notizie tecnologiche di Mister Gadget: i principali titoli di venerdì 13 novembre riguardano soprattutto Apple ma anche Motorola, Facebook e Samsung.

La prima notizia non può che essere legata ad Apple nel giorno dell’esordio ufficiale di iPad Pro a livello mondiale: l’accoglienza è stata subito calda e la richiesta da parte degli utenti è stata superiore alle aspettative. Ci vogliono addirittura 4-5 settimane per riceverlo se lo si compra online.

Sempre a proposito di Apple il 30 novembre finisce ufficialmente la vita di Beats Music, un epilogo logico dopo l’avvio di Apple Music: entro quella data verranno chiusi tutti gli account e ovviamente si invitano gli utenti a migrare verso il nuovo servizio.

Motorola si conferma una delle case più veloci per gli aggiornamenti: sta infatti per arrivare Marshmallow su Moto X Style e su Moto X 2014, una novità interessante per i possessori.

Anche Ford si butta nel mercato delle auto che si guidano da sole: sta testando infatti una Self Driving Car in una città “falsa” dedicata ai test di questo tipo di automobili costruita appositamente negli Stati Uniti.

Già annunciato nelle puntate precedenti, ecco qualche caratteristica di Exynos 8890, il nuovo processore di Samsung la cui parte più potente è stata costruita direttamente dalla casa coreana: è il 30% più veloce, consuma il 10% in meno e consente download a 600 mega al secondo e upload a 150 mega al secondo. Un sogno, sperando che arrivi presto all’interno dei telefonini: difficilmente infatti riuscirà ad entrare nel nuovo Galaxy S7.

Ultima curiosità da Facebook che in Francia sta testando una funzionalità competitor di Snapchat, ovvero le conversazioni che scompaiono.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.