BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Il domicilio è sacro” La Lega presenta la legge per la nuova legittima difesa

Dopo i casi Antonio Monella, Francesco Sicignano e Ermes Mattielli la Lega Nord ha deciso di presentare una modifica all'articolo 52 del codice penale, quello che stabilisce quando una difesa è “legittima”.

Più informazioni su

Dopo i casi Antonio Monella, Francesco Sicignano e Ermes Mattielli la Lega Nord ha deciso di presentare una modifica all’articolo 52 del codice penale, quello che stabilisce quando una difesa è “legittima”. Il Carroccio di fatto vuole cancellare l’eccesso colposo con una proposta di legge presentata dall’onorevole Nicola Molteni.

La Lega Nord chiede che la legittima difesa valga anche per chi compie “un atto per respingere l’ingresso, mediante effrazione o contro la volontà del proprietario, conviolenza o minaccia di uso di armi da parte di persona travisata (cioè colui che ha volutamente alterato il proprio aspetto per rendersi irriconoscibile, ndr) o di più persone riunite, in un’abitazione privata” o “in ogni altro luogo” nel quale venga “esercitata un’attività commerciale, professionale o imprenditoriale”.

“Bisogna partire dal presupposto che ci deve sempre essere una presunzione assoluta di legittima difesa quando ci troviamo di fronte a casi nei quali, per esempio, i soggetti che oggettivamente sono parte lesa, hanno visto violato il proprio domicilio, che è sacro, o messa a repentaglio l’incolumità dei propri familiari – spiega Molteni a ilfattoquotidiano.it –. Per noi l’onere della prova deve essere ribaltato: la nostra proposta, l’unica che cerchi di evitare il ripetersi di casi come quello che purtroppo ha coinvolto Ermes Mattielli, ha fra i suoi scopi quello di non lasciare ai magistrati libero arbitrio nel giudicare fatti simili. Si tratta di uno degli elementi di maggiore debolezza del sistema”, aggiunge il deputato leghista. Ma in questo modo non si rischia di creare una situazione da far west? “Assolutamente no – risponde il parlamentare del Carroccio –, anzi speriamo che il governo si renda conto della situazione di insicurezza percepita dai cittadini. Anche in questa legge di stabilità ci sono stati tagli al comparto sicurezza per quasi 500 milioni: se questo vuol dire ‘cambiare verso’…”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da kurt Erdam

    Chi vuole la “cadrega”scalda le menti più deboli con queste cose “di pancia”.Diciamolo chi ruba i nostri soldi con le tasse poi li da ai suoi compagni di merende(tipo BREBEMI)e paga l’avvocato a chi ammazza sparando alle spalle un tentato ladro e poi fa pagare ticket altissimi ai malati di epilessia nonché penalizza la raccolta fondi delle associazioni di volontariato è molto molto molto più ladro di chi tenta di rubare un SUV.Il resto sono palle per i ciula.

  2. Scritto da andrea

    La vita è sacra, il domicilio semmai è inviolabile. Al solito neanche i concetti base sono chiari a questi signori

    1. Scritto da Libero

      Appunto la vita è sacra, si vede ogni giorno cosa ci propina la cronaca, lo ricordi alla signora di ferrara massacrata per pochi euro o al signore macellato a colpi di coltello a Zingonia, poi aspettiamo le forze dell’ordine e continuiamo a ripeterci che siamo meglio degli stati uniti, gli slogan ideologici servono a questo, ad illuderci che solo quelli come te hanno chiaro i concetti base…

  3. Scritto da Ste

    E invece quando erano al governo niente leggi sulla legittima difesa????Dormiglioni!!

  4. Scritto da Simona

    Piantiamola con questo ritornello stucchevole del Far west. Parliamo invece di tirannide: lo stato in cui una persona non è sicura nemmeno in casa sua e un potere assoluto le vieta di difendersi e la punisce se ci prova

    1. Scritto da pedro

      piantiamola anche con questo ritornello secondo cui, nonsisabenecome, tutti i proprietari di una casa (o di un’attività commerciale) siano dei santi, vittime di un sistema che non funziona… e che esiste un sistema per armare i “giusti” senza armare i delinquenti…. barzellette…

  5. Scritto da molto bene

    ah! ma non solo in casa… benissimo! la vogliamo applicare anche agli uffici, ai bar, agli studi professionali… ma che bell’idea! peccato che parta dal presupposto che il proprietario di una casa, di un bar, di un ufficio, di uno studio professionale, purchè italiano presumo, sia AUTOMATICAMENTE dalla parte del giusto. quindi io sono un barista, entra uno con cui ho dei conti in sospeso, gli sparo in testa e poi dico che voleva rubarmi le goleador (caramelle alla liquirizia, ndr).

    1. Scritto da duca

      Basta con i sordi che non vogliono sentire. Assurdo partire dal presupposto che colui che si vuol difendere debba essere per forza un guerrafondaio o un poco di buono che grazie alla legge può sparare a chi vuole.
      Caro “molto bene” mi piacerebbe proprio che fosse gente come lei a ritrovarsi in certe situazioni … Facile sparare sentenze

      1. Scritto da molto bene

        anzitutto la ringrazio per l’augurio (siete sempre dei signori) ho già avuto le mie esperienze di furti ma non mi sognerei di tenere una pistola nel comodino! se per lei io sono “sordo che non vuol sentire”, rispondo che lei è “cieco che non vuol vedere”: l’america è l’esempio lampante del sistema che lei tanto auspica ma, anche se lei non lo vuole vedere, il problema della criminaità è tutt’altro che risolto. In compenso ogni 3×2 leggiamo cronache di balordi armati che sparano.

        1. Scritto da Lauro

          Ogni giorno in italia leggiamo di gente qualunque che ammazza con qualunque mezzo, come a Zingonia l’altro giorno, non mi sembra che il nostro sistema legislativo funzioni poi così bene rispetto agli USA, e magari potremmo prendere atto onestamente di come funziona in Svizzera. Per favore, smettiamola di dare del fascista a chi chiede solo il rispetto delle persone che subiscono furti e aggressioni, è segno di prepotente fanatismo ideologico.

  6. Scritto da Mirko

    Giusto!! Un altare in ogni casa!!!!