BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al via “Sàbat Folk” Rassegna di musica popolare al Maite

Sabato 14 novembre al Maite Bergamo Alta Social  Club prende il via "Sàbat  Folk  a  Bèrghèm  de  Sura”  Rassegna di  Musica  e  Balli  popolari.

Più informazioni su

“Maite Bergamo Alta Social Club” con la collaborazione e con la direzione artistica dell’Associazione Culturale “Rataplam” presenta “Sàbat Folk a Bèrghèm de Sura” ovvero “Sabato Folk a Bergamo Alta” Rassegna di Musica e Balli popolari – Seconda rassegna di Musica Folk – Popolare – Bal Folk – da novembre a maggio si alterneranno gruppi che presenteranno musica d’ascolto e gruppi a ballo in alcuni casi con stage pomeridiano che si svolgerà nel nuovo spazio a disposizione del Maite, sala all’interno dell’Ex Carcere Sant’Agata, in Vicolo Sant’Agata Bergamo Alta. I concerti si svolgeranno alle ore 21,30 gli stages al pomeriggio indicativamente ore 15.

La proposta vuol essere una testimonianza di radicamento della cultura popolare, con le sue forme ed espressioni, che trova ancora spazio per resistere e farsi avanti, grazie ai tanti appassionati.

La prima esibizione, in programma sabato 14 novembre alle 21.30 (con stage inicativamente dalle 15 alle 19), vede protagonista il progetto "Sanacore – Musica tradizionale etnica del Sud Italia – Tammurriate/Tarantelle / Pizziche e Canti tradizionali". Il progetto “sanacore” si occupa di ricerca e recupero delle tradizioni musicali e coreutiche del centro e del sud Italia con fattispecie dell’area campana. Esso rappresenta l’incontro e il confluire di diversi percorsi esperienziali, culturali , di studio e di ricerca sul campo. Il repertorio, dunque, attinge dalla cultura tradizionale ed etnica del Sud Italia e comprende: tammurriate campane, tarantelle varie, pizziche- pizziche e canzoni tradizionali.

Gli strumenti usati nei concerti sono quelli tipici della cultura popolare: tamburi a cornice, chitarra classica, chitarra battente, flauti, castagnette e diversi tipi di percussione. Il gruppo è composto da: Raffaella Rufo, valente e giovane suonatrice di organetto, fisarmonica e flauto, nonchè cantante e ballerina; Maria Piscopo ricercatrice delle danze tradizionali del Centro- Sud Italia, inoltre, cantante, suonatrice di castagnette e ballerina; Valentina De Renzo, suonatrice di tamburi a cornice, cantatrice tradizionale di tammurriate. Gli splendidi e diversificati timbri vocali delle tre ragazze caratterizzano fortemente il repertorio. Lo spettacolo è arricchito da canzoni che omaggiano le grandi personalità femminili della musica tradizionale del meridione, una fra tutte Rosa Balistreri. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.