BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Casinò di San Pellegrino, emendamento alla legge di stabilità per la riapertura

In Italia esistono solamente 4 casinò attivi, tutti e quattro nel Nord del paese. Esiste poi un casinò chiuso dal 1946. E' il famoso Casinò di San Pellegrino Terme, in provincia di Bergamo, inaugurato nel 1907.

In Italia esistono solamente 4 casinò attivi, tutti e quattro nel Nord del paese. Esiste poi un casinò chiuso dal 1946. E’ il famoso Casinò di San Pellegrino Terme, in provincia di Bergamo, inaugurato nel 1907. Il 25 agosto di quest’anno il Comune di San Pellegrino ha chiesto per l’ennesima volta al premier Matteo Renzi che nella legge di stabilità dell’anno 2016 venisse inserita l’autorizzazione alla riapertura del casinò, perché “rappresenta l’elemento fondamentale per favorire lo sviluppo economico dell’intero territorio della Valle Brembana”.

Il sindaco Vittorio Milesi ha più volte auspicato la riapertura del Casinò di San Pellegrino, anche se il nord conta già case da gioco: d’altra parte il permesso andrebbe concesso a chi ha già vissuto un’esperienza di questo tipo.

Remigio Ceroni, esponente di Forza Italia, sostiene che il sito perfetto per l’istituzione e l’esercizio della Casa da gioco sia proprio San Pellegrino Terme e per questo motivo ha presentato un emendamento alla legge di Stabilità. La decisione finale, però, spetta a Palazzo Chigi e a Matteo Renzi.

Micaela Pantaleo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da CI MANCHEREBBE

    possibile che nel 2015, questi illuminati amministratori non riescano a vedere nessun’altra soluzione, per far quadrare i propri bilanci, che il gioco d’azzardo? (con tutto quel che ne consegue e che tutti conosciamo bene)

  2. Scritto da Pellegrino di Casinò

    Il sindaco auspica la riapertura delle Case da gioco, io delle Case chiuse… e poi tutti a rovinarsi a San Pellegrino !

  3. Scritto da Leonardo

    ma il pinocchio , e i grandi lavoratori di Palazzo Chigi pensano solo al luna park?