BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da Catania in treno per rapinare una banca “Abbiamo bisogno di soldi”

Una trasferta “lavorativa” non andata a buon fine per quattro rapinatori che settimana scorsa hanno tentato un colpo alla Banca di credito cooperativo di Urgnano. Hanno preso il treno da Catania per raggiungere la provincia di Bergamo.

Una trasferta “lavorativa” non andata a buon fine per quattro rapinatori che settimana scorsa hanno tentato un colpo alla Banca di credito cooperativo di Urgnano. Hanno preso il treno da Catania per raggiungere la provincia di Bergamo. Due di loro sono stati arrestati e rimarranno in carcere. Lo ha deciso il giudice Raffaella Mascarino che ha convalidato l’arresto, come conferma “Il Giorno”.

I due hanno spiegato al gip di aver agito perché avevano bisogno di denaro. Il 31enne, assistito dall’avvocato Luca Andolina, del foro della città etnea, si è detto dispiaciuto per quello che è successo:"Avevo bisogno di soldi, la mia convivente è incinta e l’attività del mio negozio di articoli da regalo non va bene". Il 35enne difeso d’ufficio dall’avvocato Paolo Maestroni, del foro di Bergamo, ha fornito la medesima giustificazione. Ha spiegato di avere la madre malata e di avere bisogno di denaro per le cure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.