BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Effetto Expo sul turismo? Sì per commercio e alberghi Cittadini più scettici

Secondo i dati dell'Osservatorio turistico bergamasco Expo e i numerosi eventi organizzati a Bergamo e dintorni avrebbero contribuito ad incrementare il numero di turisti che hanno avuto l'occasione di visitare la nostra città. Ma cosa ne pensano albergatori, commercianti e cittadini? L'effetto Expo si è fatto sentire anche a Bergamo?

Più informazioni su

Secondo i dati dell’Osservatorio turistico bergamasco Expo e i numerosi eventi organizzati a Bergamo e dintorni avrebbero contribuito ad incrementare il numero di turisti cha hanno avuto l’occasione di visitare la nostra città. Meno bene la provincia, dove la crescita è stata meno pronunciata. Un bilancio, in ogni caso, positivo, per molti un successo.

Ma cosa ne pensano albergatori, commercianti e cittadini? L’effetto Expo si è fatto sentire anche a Bergamo?

Gran parte dei negozianti della città ha riscontrato un aumento più o meno sensibile di affari e presenze ma molti non sono convinti che ciò sia dovuto esclusivamente all’effetto Expo.

“Sicuramente Expo e gli eventi organizzati in città in questo stesso periodo hanno favorito l’afflusso di turisti provenienti da tutta Italia e dall’estero – afferma Serena, proprietaria di un negozio nel centro di Bergamo – . Credo però che il contributo dell’esposizione milanese non debba essere ingigantito. Vanno infatti considerati altri fattori quali la bellezza della città, il passaparola tra turisti, la presenza dell’aeroporto e, soprattutto, il clima favorevole che ci ha accompagnato in questi ultimi mesi. Quest’ultimo penso sia stato il vero fattore trainante del turismo nella bergamasca”.

Sulla stessa lunghezza d’onda gli albergatori della città. Tutti sembrano essere dello stesso parere: “Expo sì, ma non solo. Dobbiamo ringraziare il clima che ha permesso a tanta gente di essere presente agli eventi organizzati in città”.

Tra i cittadini si registrano pareri discordanti: c’è chi riconosce all’esposizione universale un ruolo chiave nel rilancio del turismo e dell’economia bergamasca e chi, invece, non ritiene che l’iniziativa abbia avuto particolari ripercussioni positive sulla nostra città.

“Indubbiamente ho riscontrato un aumento di turisti che frequentano la nostra città, sia passeggiando per il centro sia sul posto di lavoro – afferma Walter Cattaneo -. Molte persone hanno sfruttato Expo per visitare anche altre città italiane della zona e tra queste c’è sicuramente Bergamo. Gran parte del merito va anche riconosciuto all’aeroporto e ad una città che, a mio parere, sta crescendo e che ha organizzato iniziative di un certo valore”.

 Per Ludovica e Valentina, invece, si poteva fare di più: “Secondo noi Bergamo avrebbe potuto sfruttare l’occasione in maniera più  vantaggiosa, con più eventi e una migliore pubblicità”.

 Critico il giudizio di Marco che contesta una mancata attenzione della città alle tematiche alla base di Expo: “Le iniziative che sono state organizzate  in città sono state senza dubbio molte ma, secondo me, per attirare turisti era necessario realizzare un collegamento con il tema centrale  dell’esposizione milanese. Inoltre, gli eventi avrebbero dovuto essere pubblicizzati in maniera più efficace”.

Anche per Valentina Ierardi non si può parlare di effetto Expo: “Non penso che l’esposizione abbia influito in maniera decisiva sul turismo e sulle presenze nel nostro territorio. Sia a Bergamo che nei dintorni non ho notato un particolare incremento di presenze”.

Per alcuni un grande successo, per altri un’occasione persa, l’effetto Expo su Bergamo continua a far discutere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da MAURIZIO

    Costruiscono stimoli per incrementare un’industria, il turismo, in un territorio nel quale chi lo rappresenta e chi lo dirige non è in grado di costruire e non vuole nemmeno avere l’industria stessa. E’ come abitare in una baracca e chiedere un finanziamento per comperare un divano Frau. Il surrealismo di questa gente è davvero travolgente.

  2. Scritto da Sergio

    Bello un mondo tutto parametrato su eventi e svago. Chissà in futuro chi produrrà la bistecca o il panino o i mattoni per costruire una casa? Si poteva fare di più? Più feste, più svaghi a Bergamo più eventi? Mah….