BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Per filo e per sogno” A Paladina la fiera del tessile biologico

Domenica 8 novembre a Paladina si rinnova l'appuntamento con "Per filo e per sogno"; la fiera del tessile biologico ecologico, che quest'anno è giunta all'11esima edizione.

Torna “Per filo e per sogno”, la fiera del tessile biologico ecologico organizzata dai Gas (Gruppi di acquisto solidale) di Paladina, Ponte San Pietro, Curno, Mozzo e Bergamo (AltrogasFontana e BoBoCe) in collaborazione con Mercato&Cittadinanza e con il patrocinio del Comune di Paladina.

L’appuntamento è domenica 8 novembre al centro sportivo comunale di Paladina, dalle 10 alle 18.30.

L’iniziativa, giunta all’11esima edizione, è radicata nel programma degli eventi di economia solidale proposti dalla Rete dei Gas di Bergamo e associazione Mercato&Cittadinanza. Le fiere e i mercati temporanei di prodotti d’abbigliamento realizzati con materie prime biologiche e/o di riciclo ultimamente si sono moltiplicate, trovando spazio nelle iniziative promosse dai Gas di Como, Varese, Crema, Reggio Emilia e Modena.

Gli organizzatori spiegano: "Gli espositori presenti a ‘Per filo e per sogno’ sono stati selezionati e invitati alla fiera in base ai criteri di sostenibilità e devono proporre alla vendita capi di abbigliamento e accessori che siano prodotti nel rispetto dell’ambiente e delle persone, sia quelle occupate nella produzione sia quelle che poi vestiranno i prodotti acquistati. Questo impegno è stato preso nella consapevolezza che l’industria tessile dei grandi marchi, ma non solo,  spesso opera trascurando i diritti dell’ambiente e dei lavoratori; la cosa è nota da anni, ma purtroppo viene portata alla coscienza  dei consumatori solo in occasioni delle gravi tragedie, come quella del crollo del Rana Plaza in Bangladesh".

Gli aspetti relativi alla qualità delle materie prime e alle filiere di lavorazione  sono stati approfonditi attraverso confronti tra produttori e incontri di formazione con l’esperto  Alberto Saccavini, docente all’Università di Milano, nel corso dei quali è stato evidenziato come il semplice gesto di vestirsi implichi l’utilizzo di grandi quantità di mano d’opera, risorse ed energia: basti pensare che per realizzare una sola T-shirt, dal campo di cotone fino all’esposizione nel negozio dove verrà acquistata, servono circa 5 mila litri di acqua.

Il 50% dell’impronta ecologica di ogni capo d’abbigliamento (impiego di acqua, energia elettrica ecc.)  è comunque determinata dall’utilizzo dell’acquirente finale, cioè quante volte laverà la sua maglietta, quanto detersivo adopererà, quanta energia userà per l’asciugatura e la stiratura. "Per filo e per sogno" è nata nel 2011 per dare modo di toccare con mano e provare i capi d’abbigliamento, sceglierne le taglie e i colori, comprendere dalla viva voce dei produttori i metodi di lavorazione e i motivi che hanno portato all’utilizzo di  fibre naturali biologiche tinte con coloranti vegetali o naturali. Per questo motivo gli organizzatori intendono invitare all’iniziativa produttori già intervenuti nelle precedenti occasioni, nuovi soggetti che operano nel mondo del tessile ‘pulito’ e dedicare uno spazio particolare alla creatività e al riciclo dei materiali.

Oltre alla vendita di abbigliamento eco-sostenibile, come ormai da tradizione, saranno organizzati laboratori e attività creative per adulti e bambini.

Il programma prevede: alle 10 l’apertura della fiera mercato, dalle 10 alle 11 "Girotondo sferruzzante"; laboratorio per chi vuole imparare e per chi sa già lavorare a maglia, aperto a tutti, a cura della cooperativa "La Lumaca"; e alle 11 "Crea il tuo personaggio", laboratorio per bambini a cura della cooperativa "La Terza Piuma". A seguire, dalle 12 alle 14 pranzo con l’impiego di ingredienti biologici e a filiera corta, a cura della "Locanda dei Golosi" di Villa d’Almè (prenotazione consigliata, inviando un’email a info@locandadeigolosi.com). Nel pomeriggio, poi, dalle 16.30 si prosegue con la merenda con dolci e torte eque e solidali, mentre dalle 17 alle 18 si tiene la presentazione del libro "Strega comanda colore"; con l’autrice Paola della Pergola. La chiusura della manifestazione è prevista alle 18.30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.