BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“In dispArte”: cibo e cultura in centro città S’inaugura a suon di musica

In via Madonna della Neve il progetto di Cristian Sonzogni: un ristorante culturale che si identifichi come luogo di aggregazione e di confronto, libero, multidisciplinare e lontano da ideologie politiche. A inaugurarlo il cantautore Federico Sirianni.

Più informazioni su

Una realtà nuova che mette arte e cultura a disposizione di cittadini bergamaschi e non, in uno spazio alternativo, nel cuore della città, per tutti.

E’ questa l’idea che anima il progetto di Cristian Sonzogni, un ristorante culturale che si identifichi come luogo di aggregazione e di confronto, libero, multidisciplinare e lontano da ideologie politiche.

‘In dispArte’ nasce per mettere a disposizione della città un luogo che ancora non c’era – spiega Sonzogni – dove arte e cultura potranno essere assaporate in compagnia di un bicchiere di vino o più semplicemente di un buon caffè”.

Se per il ristorante, affidato alla classe dello chef Sfefano Asperti, bisognerà attendere ancora qualche settimana (apertura prevista per l’inizio di dicembre), già aperta al pubblico è la parte del locale riservata alla biblioteca, alla galleria d’arte e l’area eventi. “Qui si fa qualcosa di diverso – sottolinea il titolare – ‘In dispArte’ vuole essere un’alternativa accessibile che merita di essere conosciuta. Leggere un libro in tutta tranquillità senza la necessità di dover consumare, visitare lo spazio adibito alle mostre di pittura, godersi una rappresentazione teatrale o uno spettacolo musicale di artisti professionisti di prim’ordine che hanno scelto una via non comune, non commerciale, per esprimere i loro sentimenti”.

Il primo artista che ha accolto con favore la proposta di Sonzogni è Federico Sirianni, cantautore torinese d’adozione che ha fatto della musica un’arte da vivere al di fuori di case discografiche, emittenti radiofoniche e televisive, che si esibirà sul palco di ‘In dispArte’ sabato 7 novembre alle 21.30. “Serianni è solo il primo di una lunga serie di artisti che avremo l’onore di ascoltare. La serata del sabato sarà regolarmente dedicata alla musica dal vivo, il venerdì sera al teatro e la domenica sera a interviste, serate d’autore o presentazioni di libri. Gli spettacoli musicali e teatrali richiederenno un biglietto, acquistabile anche online, del costo di 10 euro circa, per il resto la maggior parte delle iniziative sono gratuite”.

A completare l’offerta del nuovo ristorante culturale (ubicato in via Madonna della Neve) ispirato ai modelli dell’Europa del Nord, corsi di fotografia, cucina e teatro, ma anche corsi di lingue e in particolare di italiano per stranieri.

Per il programma dettagliato di eventi e corsi visita il sito: www.indisparte.com

Giulia Donati

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.