BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Festival del pastoralismo, in Città Alta weekend di incontri e degustazioni

Sabato 7 e domenica 8 novembre alla Porta di sant'Agostino, in Città Alta, si rinnova l'appuntamento con il festival del pastoralismo. In programma un weekend di incontri e degustazioni.

Più informazioni su

Sabato 7 e domenica 8 novembre, alla Porta di sant’Agostino, in Città Alta, si rinnova l’appuntamento con il festival del pastoralismo.

In programma un weekend di incontri e degustazioni.

Ad aprire il fine-settimana, sabato 7 novembre, alla 15 è l’incontro "I Monti dell’al di là. Suoni, leggende, suoni, sapori", con concerto di corni, letture di leggende locali e degustazione di tisane di erbe alpine, a cura Italo Bigioli e comunità di Saviore dell’Adamello, in Val Camonica. A Saviore sopravvivono molte leggende e rituali che altrove sono scomparsi o rappresentano solo echi lontani. Si potrà ascoltare, letta da cinque bambini, la leggenda della mitica "Donna del gioco" e i suoni dei corni pastorali ancora oggi utilizzati per il rituale invernale del 5 gennaio (Maridà le pute). Infine, si degusteranno tisane di erbe alpine frutto di una mai cessata tradizione di raccolta e di pratica di medicina popolare.

Il giorno seguente, domenica alle 16.30, invece, si tiene una conversazione su "L’alpeggio un paesaggio umano", con l’architetto Dario Benetti di Sondrio,  direttore della rivista "Quaderni valtellinesi" ed esperto di recupero e restauro di patrimonio architettonico rurale alpino. L’incontro apre un ciclo di conversazioni sui temi di carattere storico-culturale legati all’alpeggio e al suo contesto. Oggi il rinnovato interesse per l’alpeggio non riguarda più solo l’aspetto economico ma, forse ancora di più, quello culturale e identitario.  Se questo avviene è per via del profondo e duraturo significato assunto per secoli e millenni da questa realtà che ha plasmato la "cultura del versante", della verticalità, conferendo un forte orientamento simbolico alla cultura alpina.

Le iniziative si svolgono a Bergamo, alla sala Porta di Sant’Agostino, in viale delle Mura.

Per avere ulteriori informazioni e per consultare i prossimi appuntamenti del festival, che prosegue tutti i week-end sino al 6 dicembre, è possibile consultare la pagina web http://Festivalpastoralismo.org, accedere alla pagina Facebook "Festival del pastoralismo" oppure telefonare ai numeri 3282162812 e 3284819895.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.