BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Interesse per Facebook in calo? Solo un utente su 3 aggiorna il proprio stato

GlobalIndexWeb fa suonare il campanello d'allarme per il social network di Marck Zuckerberg: nell'ultimo trimestre solo il 34% degli utenti ha aggiornato il proprio stato contro il 50% dello stesso periodo dello scorso anno.

Più informazioni su

Facebook sta perdendo i colpi e inizia un po’ ad annoiarci? Stando ai dati GlobalIndexWeb pubblicati dal Wall Street Journal sembrerebbe di sì.

Il campanello d’allarme per il social network fondato da Mark Zuckerberg con sede in California, a Manlo Park, è suonato già da un po’ di tempo ma nel terzo trimestre dell’anno i numeri si sono fatti ancora più preoccupanti: solamente il 34% degli utenti, infatti, avrebbe aggiornato il proprio stato e una percentuale leggermente superiore, il 37%, avrebbe condiviso delle immagini personali. Un calo nettissimo rispetto allo scorso anno quando alle stesse voci si leggevano rispettivamente 50 e 59%.

Potrebbe trattarsi dell’inizio del declino? Una domanda che probabilmente si sono posti anche i vertici del social network più utilizzato al mondo che da tempo lavorano incessantemente a migliorie e novità quasi quotidiane per provare a rialzare l’interesse degli utenti.

Per ora sembra che la flessione riguardi solamente la voglia degli utenti di condividere con gli amici i propri pensieri, sempre più rari e limitati allo stretto necessario: in quest’ottica rientrano le operazioni “nostalgia” introdotte in bacheca sotto forma di ricordi che vengono fatti riaffiorare negli anniversari per spingere l’utente a ricondividere pensieri, immagini, link o portarlo a commentare.

Su un miliardo e mezzo di utenti registrati, il 65% continua ad accedere alla piattaforma quotidianamente ma ciò che emerge dall’analisi dei dati è un nuovo approccio: un po’ meno valvola di sfogo personale e un po’ più strumento per informarsi, più click sui bottoni Mi piace per reagire a una notizia o a un contenuto condiviso da qualcun altro e meno opinioni personali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vito

    Profili falsi, se non sono falsi gli utenti privati mostrano solo cose autoreferenziali, e ‘ il trionfo della vita di plastica.

  2. Scritto da Giorgio

    Fanno benissimo. È una piazza e una vita virtuale di poco valore concreto. È da usare come un gioco, come uno svago senza dargli troppa importanza.