BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capitan Paggi e Barun madrine d’eccezione di “Una vita da social”

Le rossoblù della Foppapedretti mercoledì 4 novembre a Seriate racconteranno le loro esperienze e guideranno i ragazzi verso il giusto utilizzo della rete internet. Un’occasione davvero incredibile per vedere Paggi e Barun in un inedito ruolo di educatrici.

La vita di oggi, si sa, è sempre più social: Facebook, Twitter, Instagram, Youtube… Profili che spopolano, caccia a nuovi followers, like che aumentano la popolarità. Ma non è solo comunicazione: dietro ai social network possono nascondersi mille insidie, perché condividere non è solo comunicare. O meglio, non sempre significa comunicare nel modo giusto. Per questo motivo, lo scorso 28 settembre è partita da Napoli la terza edizione della campagna itinerante di educazione alla legalità, volta alla sensibilizzazione e prevenzione sui rischi e i pericoli connessi all’utilizzo della rete internet. Una campagna denominata “Una vita da social”.

Il progetto, che copre tutto il territorio nazionale, farà tappa nella bergamasca mercoledì 4 novembre e vedrà gli operatori della Polizia di Stato accogliere i visitatori nelle piazze, utilizzando un truck allestito con tecnologie di ultima generazione, e illustrare a studenti, docenti e genitori le principali insidie del web. Le Istituzioni scendono in campo insieme ad Associazioni, Aziende e società civile per un solo grande obiettivo: fare in modo che i gravissimi episodi di cronaca culminati con il suicidio di alcuni adolescenti ed il dilagante fenomeno del cyberbullismo e di tutte le varie forme di prevaricazione connesse ad un uso distorto delle tecnologie, non avvengano più.

Il truck si troverà in Piazza Donatori di Sangue a Seriate, mercoledì 4 novembre, per accogliere circa 600 studenti, che alle 11.30 vedranno ospiti due madrine d’eccezione, capitan Paggi e Katarina Barun. Le rossoblù della Foppapedretti racconteranno le loro esperienze e guideranno i ragazzi verso il giusto utilizzo della rete internet. Un’occasione davvero incredibile per vedere Paggi e Barun in un inedito ruolo di educatrici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.