BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Windows 10 a quota 120mila Apple-Samsung: non decollano i pagamenti con cellulare

Tutte le principali novità dal mondo della tecnologia di lunedì 2 novembre in compagnia di Luca Viscardi: Windows starebbe preparando i nuovi top di gamma, i Surface Phone, con Snapdragon 820 a bordo. Il 26 novembre Huawei potrebbe presentare Mate 8.

Prime notizie tecnologiche della settimana e del mese di novembre in compagnia di Mister Gadget, alias Luca Viscardi.

La copertina di lunedì 2 novembre se la prende Microsoft che starebbe già testando lo Snapdragon 820 sui nuovi top di gamma del 2016: probabilmente ci dobbiamo aspettare già un Surface Phone al Mobile World Congress di Barcellona.

Sempre Microsoft ha rilasciato nuovi dati sulla diffusione di Windows 10 che sarebbe installato sul 7,94% dei pc circolanti: Windows 7 è ancora sul 55,77%, Windows XP resiste con un 12%, Windows 8.1 attorno al 10,6%. Per Windows 10 è ancora lontano l’obiettivo di un miliardo di installazioni: al momento siamo attorno ai 120 milioni.

Non sono numeri confortanti quelli che arrivano da Apple Pay ma, in generale, da tutto il settore dei pagamenti da cellulare: solo un utente su cinque in possesso di modelli compatibili, ovvero iPhone 6 e iPhone 6s, ha provato il servizio e solo il 56% di questi lo utilizza tutte le settimane. Va peggio a Samsung che vede il suo Samsung Pay utilizzato solo dal 14% di chi ha un Galaxy in grado di supportarlo e solo il 36% lo usa ogni settimana. La strada da questo punto di vista è ancora lunga, bisogna cambiare un’abitudine molto forte.

Una curiosità arriva dal grande schermo: rumors dicono che Daniel Craig, in procinto di girare un nuovo episodio di 007 Spectre, si sarebbe rifiutato di usare telefonini Samsung o Sony perchè secondo lui James Bond usa solo il meglio. A cosa si riferiva? Non si fa fatica ad immaginarlo.

Infine segnatevi la data del 26 novembre quando Huawei potrebbe presentare il Mate 8, un modello che era un po’ sparito dai radar.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.