BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Una benemerenza civica per Martina Caironi: richiesta della lista Gori video

La lista Gori e il consigliere comunale Niccolò Carretta hanno depositato in Comune la richiesta di benemerenza civica per Martina Caironi, atleta paralimpica fresca di medaglia d'oro e record mondiale sui 100 metri a Doha.

Un record del mondo dietro l’altro sui 100 metri, prima atleta paralimpica a scendere sotto il muro dei 15 secondi con un impressionante 14”61, una medaglia d’oro al collo e pazienza se nel salto in lungo si è dovuta accontentare della seconda piazza alle spalle della tedesca Vanessa Low: Martina Caironi ai Mondiali di Doha ha incantato ancora una volta, ha stravinto la sua gara con un tempone che sognava da sempre.

L’atleta bergamasca è stata seguitissima e le sue imprese non hanno lasciato indifferente nemmeno la politica: nella giornata di venerdì, dopo il record del mondo, la Lista Gori ha deciso di presentare una richiesta di benemerenza civica in Comune.

“Una forza della natura – ha commentato su Facebook il Consigliere Niccolò CarrettaOrgoglio della nostra città, assolutamente meritoria della benemerenza civica del nostro Comune. Oggi (venerdì ndr) la nostra proposta per una giovane forte come una roccia”.

Una richiesta arrivata quasi allo scadere dell’ultimatum sulla presentazione delle benemerenze, fissato per sabato 31 ottobre: anche quest’anno il Comune di Bergamo ha organizzato una cerimonia per il conferimento dei riconoscimenti, destinati a persone, enti, società, istituzioni che si sono particolarmente distinti nei diversi campi e attività pubbliche e private e che hanno contribuito ad elevare il prestigio della città con disinteressata dedizione.

Le benemerenze saranno poi conferite solennemente dal sindaco Giorgio Gori venerdì 18 dicembre come gesto di gratitudine da parte dell’Amministrazione comunale.

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giosuè

    Doveva per forza vincere la gara, altrimenti non era un “orgoglio della città” meritevole della benemerenza?

  2. Scritto da Francesco

    iniziate a toglierla a mussolini