BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Feste per Halloween, tatuaggi, spettacoli, il weekend in provincia

Il fine settimana è ricco di iniziative per festeggiare Halloween. In calendario, poi, non mancano castagnate e degustazioni di prodotti di stagione, spettacoli e concerti. Ecco la panoramica degli eventi promossi in Bergamasca sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre.

Feste in maschera e non, sfilate, cene a tema, serate musicali e spettacoli teatrali: il fine settimana è ricco di iniziative per festeggiare Halloween. Per divertirsi e stare in compagnia, in occasione della notte più paurosa che ci sia, su tutto il territorio bergamasco vengono promossi eventi dagli svariati generi.

Nelle diverse località orobiche ci sono proposte per grandi e piccini, giovani e famiglie, volte a soddisfare ogni preferenza: si spazia dalle feste nei locali, con aperitivo e cena, drink, concerti e dj-set, a sfilate all’aperto, come a Trescore Balneario, passando per kermesse in piazza, come a Clusone e a Casnigo, dove si tiene la notte viola.

Non mancano, poi, attività per i più piccoli, come laboratori, atelier e cacce al tesoro, mentre ai castelli di Malpaga, Pagazzano e alla rocca di Urgnano è possibile partecipare a serate a tema, con intrattenimenti, animazioni e percorsi ad-hoc.

In cartellone, poi, spiccano castagnate, sagre e degustazioni di prodotti di stagione, ma anche spettacoli teatrali, mostre e concerti dagli svariati generi, volti ad accontentare ogni preferenza.

Aggregazione e gusto sono protagonisti a Seriate, dove si tiene "Emozioni d’autunno". L’iniziativa porta tra le strade seriatesi artigiani del cioccolato e le associazioni di volontariato del territorio. Nove mastri cioccolatai, provenienti da tutta Italia, proporranno – negli stand allestiti in piazza Donatori del Sangue – golose specialità e nel pomeriggio di sabato una maxi tavoletta di cioccolato, di circa 21,50 metri, che verrà offerta al pubblico. Accanto ai maestri del cioccolato, dodici operatori del gusto delizieranno i palati degli amanti del salato con prodotti tipici italiani e bergamaschi. E per festeggiare Halloween, sabato 31 ottobre, nel pomeriggio, si terrà una caccia al tesoro molto particolare, "Trova lo scheletro": squadre da tre a dieci partecipanti, vestiti e truccati di tutto punto, dovranno – tra dolcetti e scherzetti – scovare gli indizi per ricomporre lo scheletro.

Domenica 1 novembre, sempre a Seriate, scenderà in piazza il volontariato. Sedici associazioni saranno presenti, dalle 9 alle 19 in piazza Donatori del Sangue, per illustrare ai cittadini il proprio campo d’azione e intrattenere grandi e piccoli con attività di animazione, giochi, spettacoli e sorprese.

A Chiuduno, invece, si tiene "Tattoo weekend" con 140 artisti e tatuatori da tutta Italia e 16 birrifici artigianali. La novità del 2015 della manifestazione è il “Padiglione C”, un’area tutta nuova dove per due giorni a tutto kombat e discipline fight, con sei tatami e un ring: combattimenti e dimostrazioni che arricchiscono un programma già fitto di appuntamenti, tra esposizioni, eventi, musica e show live.

Dando uno sguardo più in generale alla Bergamasca, poi, sono da segnalare momenti di commemorazione dei Caduti, approfondimento storico sulla Grande Guerra e testimonianza organizzati in vista della Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, che ricorre il 4 novembre.

Infine, da annotare che domenica 1° novembre, alle chiesa del Pontificio Istituto Missioni Estere, alla casa natale di Papa Giovanni a Sotto il Monte, il maestro Jean Guillou terrà a battesimo l’organo londinese Thomas Christopher Lewis, il primo grande organo inglese da concerto in terra orobica. Per concludere, per quanto riguarda le manifestazioni sportive, domenica 1° novembre, a Treviglio si rinnova l’appuntamento con la "StraTreviglio", giunta alla 42esima edizione.

Ecco la panoramica degli eventi promossi in Bergamasca sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre.

ALBANO SANT’ALESSANDRO

– Sabato 31 ottobre alle 21 al teatro "Don Bosco", all’oratorio di Albano sant’Alessandro si rinnova l’appuntamento con la rassegna "Albanoarte teatro festival". Va in scena “Ora no, tesoro” della compagnia “Franco Barcella” (S.Paolo d’Argon), commedia in 2 atti in bergamasco di Ray Cooney e John Chapman. Sul palco ci sono Mirko Bena, Elisa Facagni, Sandra Acerbis, Matteo Vismara, Fulvio Cavallini, Angelo Sana, Luigi Signorelli, Alice Barzan, Rosa Signorelli e Mariangela Belotti. La regia è di Davide Bellina; gli assistenti di scena Piera Signorelli, Mariangela Belotti – scene Claudio Speranza, Tomaso Bena – costumi Anna e Mirella Parsani – trucco Cinzia Sangaletti – assistenza tecnica Tomaso Bena, Daniele Brignoli, G.Battista Vismara, Albino Trapletti, Remo Allieri, Gino Moretti, Vittorio Barzan. Equivoci, tradimenti, scambi di persone e una pelliccia di visone “viaggiante” sono gli ingredienti della farsa scritta da Ray Cooney e John Chapman. Gilbert, socio della moglie e dell’amico Arnold in una pellicceria di Londra, pensa di regalare un visone da 5.000 sterline a Janie, da poco diventata sua amante. Per non insospettire Harry, marito di Janie, Gilbert inscena una falsa vendita coinvolgendo nel gioco il socio Arnold. Harry, fiutando l’affare, accetta di comprare il visone non per sua moglie, ma per Sue, sua segretaria e amante. Tutto sembra filare senza intoppi, ma la moglie di Gilbert ritorna improvvisamente dalle vacanze. La situazione si complica ulteriormente quando Janie e Sue si incontrano.

ALBINO

– Sino al 31 ottobre alla biblioteca comunale è possibile visitare la mostra di Illustrazioni “Il mondo di Anna Laura Cantone”. L’esposizione è visitabile negli orari di apertura della biblioteca, da lunedì a sabato dalle 9 alle 12, dalle 14.30 alle 18.30; martedì, mercoledì e giovedì anche dalle 20 alle 22. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca comunale telefonando al numero 035.759001.

ALMENNO SAN BARTOLOMEO

– Sabato 31 ottobre, dalle 20, nella zona del centro sportivo Palalemine: "Afrodylan Halloween", serata all’insegna della musica con dj Vavi, Nello, Dyego, Acio, Massy, Flaviano B. Sarà attivo il servizio bar.

– Sino al 31 ottobre ad Almenno san Bartolomeo e ad Almenno san Salvatore prosegue "Chiese aperte – Percorso del Romanico". La Rotonda di san Tomè sarà aperta da martedì a venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. La chiesa di san Giorgio da martedì a venerdì dalle 15 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. La chiesa di santa Maria della Consolazione (San Nicola) da martedì a venerdì dalle 15 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.

ALMENNO SAN SALVATORE

– Sino al 31 ottobre ad Almenno san Bartolomeo e ad Almenno san Salvatore prosegue "Chiese aperte – Percorso del Romanico". La Rotonda di san Tomè sarà aperta da martedì a venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. La chiesa di san Giorgio da martedì a venerdì dalle 15 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. La chiesa di santa Maria della Consolazione (San Nicola) da martedì a venerdì dalle 15 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.

ALZANO LOMBARDO

– Sino al 31 ottobre è possibile visitare la mostra “Palma, un capolavoro ad Alzano”, con i seguenti orari di apertura: sabato dalle 14.30 alle 18, con inizio delle visite guidate alle 15, alle 16 e alle 17; domenica dalle 14.30 alle 18, con inizio delle visite guidate alle 15, alle 16 e alle 17; mercoledì dalle 20.30 alle 22, con inizio della visita guidata alle 20.45. Il biglietto di ingresso comprende la visita guidata alla mostra, alla Basilica, alle Sagrestie e al Museo. Per avere ulteriori informazioni: www.museosanmartino.org.

– Sabato 31 ottobre si tiene la presentazione del libro "Alzano quindici-diciotto – La Grande Guerra e gli Alzanesi". L’appuntamento è alle 17 al chiostro francescano di Santa Maria della Pace, ora ospedale Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo, con ingresso da via Martino Zanchi. "Alzano quindici-diciotto", terzo contributo che appare nella collana “Alzanità”, è l’esito di una ricerca storica che raccoglie, a cent’anni dall’inizio della Prima Guerra Mondiale, i dati e le vicende salienti del conflitto che hanno riguardato direttamente Alzano e gli alzanesi, e le tracce testimoniali ancora presenti nella città che ricordano questo complesso periodo. Il volume è incentrato su quanto avvenne in Alzano, riducendo ai dati strettamente necessari l’inquadramento storico generale e bergamasco. In particolare, una sezione importante è dedicata a ricostruire le vicende che evidenziano con quale senso forte di responsabilità la popolazione e le istituzioni alzanesi parteciparono alle sofferenze del fronte con iniziative e rinunce. All’insolita immagine dei preti alzanesi in divise grigioverdi è dedicato il capitolo centrale del libro, seguito dall’elenco dei caduti alzanesi, dei quali si sono pazientemente ricostruiti i dati anagrafici e di morte. Infine sono ricordati i riconoscimenti militari e i segni commemorativi della Grande Guerra ancora presenti in Alzano, a partire dai monumenti ai caduti, sino alla toponomastica che ancora oggi segna il territorio. La presentazione del libro vedrà un intervento di presentazione da parte di Fabio Terzi, sindaco di Albino e cultore di storia, preceduto dai saluti di Mariangela Carlessi, presidente dell’associazione civica "X Alzano", Claudio Cancelli, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Alzano, Anna Maria Persico, dirigente scolastico della scuola media “Paolo VI” e Giuseppe Gregis, presidente della sezione alzanese degli Alpini, anche in rappresentanza delle associazioni d’arma alzanesi che hanno patrocinato la pubblicazione.

– Sino a sabato 31 ottobre al complesso archeologico industriale Ex Italcementi si può visitare l’installazione artistica "Prima Pietra" donazione dell’artista Marco Nereo Rotelli. – Sino al 1° novembre, al museo Alt – Arte lavoro e territorio, in via Gerolamo Acerbis, 14 prosegue la mostra temporanea di Giovanni Bonaldi “Decostruzioni, permutazioni, ipotesi – Palma, il suono del cielo nel canto di una nuvola". Attraverso la decostruzione e la lettura stratificata della cultura di Palma Il Vecchio, di alcuni codici e simbologie che ne hanno orchestrato l’opera, Giovanni Bonaldi riflette sull’inquietudine religiosa dell’artista. L’esposizione è aperta da giovedì a sabato dalle 16 alle 19. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 334 9233010.

– Domenica 1° novembre è possibile effettuare una visita guidata gratuita al borgo medievale di Olera e Parrocchiale con il Polittico di Cima da Conegliano. Il ritrovo è alle 15 in piazzale Fra Tommaso da Olera. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la Pro Loco telefonando al numero 3477688863.

BRANZI

– Sabato 31 ottobre: "Festa della castagna". Il programma prevede: dalle 9 mercatini artigianali; alle 10 l’allestimento di una mostra fotografica digitale, mentre per i più piccoli c’è il truccabimbi; alle 10.30 inizia lo show cooking; e alle 12 menù a tema nei ristoranti del territorio aderenti all’iniziativa. Nel pomeriggio, alle 15 musica popolare con il gruppo "Aghi di pino", mentre per i più piccoli c’è il truccabimbi, alle 15.30 castagne e vin brulè; alle 16 le premiazioni del concorso di disegno autunnale; alle 19 la chiusura della festa.

BREMBATE DI SOPRA

– Sabato 31 ottobre alle 21 alla Torre del Sole si tiene la serata osservativa "Halloween: storia, tradizione e astronomia", con proiezione al planetario e osservazione al telescopio. Il biglietto di ingresso è di 9 euro (intero) e di 6 euro (ridotto per bambini e ragazzi dai 4 ai 10 anni e per gli adulti over 65). L’osservazione al telescopio si svolge in un locale aperto. Si consiglia pertanto un abbigliamento adeguato al clima esterno. È consigliata la prenotazione via mail (valida solo se ricevete email di conferma) o telefonando dal lunedì al venerdì (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18) e in corrispondenza di tutte le aperture al pubblico. La prenotazione sarà mantenuta valida sino a 10 minuti prima dell’orario d’inizio. Dopo tale termine i posti saranno riassegnati.

– Domenica 1° novembre alla Torre del Sole è in programma un pomeriggio ricco di proposte. Il calendario prevede: alle 15 osservazione del Sole al telescopio (ingresso intero a 6 euro e ridotto a 4 euro); alle 16.30 spettacolo al planetario "Favole e animali del cielo" (consigliato a partire dai 4 anni di età), con ingresso intero a 6 euro, ridotto a 4 euro. Infine, alle 17.30 spettacolo al planetario "Halloween: storia, tradizione e astronomia". (adatto a tutta la famiglia), con ingresso intero a 6 euro e ridotto a 4 euro. Per i bambini da 0 a 3 anni l’ingresso gratuito (al planetario dovranno essere tenuti in braccio). È possibile usufruire di un biglietto cumulativo per 2 eventi dello stesso pomeriggio, a 10 euro (intero) e a 7 euro (ridotto)); e di un biglietto cumulativo per 3 eventi dello stesso pomeriggio, a 14 (intero), ridotto a 10 euro. È consigliata la prenotazione, via mail (valida solo se ricevete email di conferma) o telefonando dal lunedì al venerdì (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18) e in corrispondenza di tutte le aperture al pubblico. La prenotazione sarà mantenuta valida sino a 10 minuti prima dell’orario d’inizio. Dopo tale termine i posti saranno riassegnati.

BREMBATE

– Domenica 1° novembre, dalle 15 al campetto parrocchiale di Grignano si tiene la "Giornata della castagna". L’iniziativa è promossa dal gruppo Alpini di Grignano in collaborazione con Avis e Aido. Sarà possibile gustare caldarroste, salamelle, birra e vino, ma non mancheranno giochi e intrattenimento. Il servizio è garantito anche in caso di pioggia.

BRIGNANO GERA D’ADDA

– Sabato 31 ottobre alle 20.45 e domenica 1° novembre alle 17 nelle sale di Palazzo Visconti i soci della pro loco metteranno in scena "Processo a Barnabò Visconti Signore di giustizia o Principe del male?", uno spettacolo ispirato al celebre Barnabò Visconti, temuto e discusso signore di Milano e della Gera d’Adda, assassinato nel 1385 per mano del nipote Gian Galeazzo. Seicento e più anni il suo spirito torna a Palazzo per chiedere un equo processo: Signore di giustizia o principe del male? Al pubblico l’ardua sentenza. L’ingresso è di 7 euro per adulti e 5 euro per gruppi (minimo 6 paganti), gratuito per ragazzi di età inferiore ad anni 14 e pensionati oltre i 65 anni, sino a esaurimento posti ed è gradita la presentazione contattando la Pro Loco al numero 347/2235758, il Comune allo 0363/815011, inviando un’email a brignano.proloco@tiscali.it. Per ulteriori informazioni consultare i siti internet www.brignanoproloco.comwww.facebook.com/brignano.proloco.

CALCINATE

– Sabato 31 ottobre, dopo l’usuale momento di incontro per tutti gli adolescenti dalle 17,30 e la messa, in oratorio si tiene una festa per gli adolescenti. Il programma prevede: alle 20 la cena (con pasta, tranci di pizza e dolci, con una quota di partecipazione di 3 euro) e alle 21 giochi e tornei di wii e playstation. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 3486185689.

CAMERATA CORNELLO

– Domenica 1° novembre, alle 15 è possibile partecipare a visite guidate gratuite al borgo di Cornello, alla chiesa dei santissimi Cornelio e Cipriano e al museo dei Tasso e della storia postale. Il ritrovo è al museo in via Cornello 22.

CANONICA D’ADDA

– Domenica 1° novembre nella piazza del Comune si rinnova l’appuntamento con "Sagra d’autunno – Sapori, profumi, colori". Il gruppo Arti e Tradizioni canonichesi, in collaborazione con il Comune di Canonica d’Adda, propone la 34esima edizione della castagnata, una tradizione dei nostri nonni, quando sul fuoco del camino o sui cerchioni in ghisa della stufa, mettevano le castagne a cuocere. Sarà possibile gustare le caldarroste e verranno proposti i cibi che caratterizzavano la tavola di un tempo, con l’apertura dello stand gastronomico dalle 12 e per tutto il pomeriggio. Verranno proposti polenta con formaggi, con toma del Piemonte, casera della Valtellina, salsicciotto e tanti altri sapori, anche da asporto. Dalle 15.30 il programma prevede un’esibizione di wushu, promossa dall’accademia Budokwai di Bergamo; merenda e a seguire esibizione dei Qwan Ki Do club Lao Long di Fara Gera d’Adda. Inoltre, si terrà al distribuzione calendari 2016, dell’opuscolo "Al tempo di Roma – Canonica esisteva già nel 268 d.C.?". Non mancheranno bancarelle, gonfiabili e spettacoli pomeridiani. II ricavato dell’iniziativa darà agli organizzatori la possibilità di realizzare la rappresentazione del presepe vivente, a Babbo Natale di portare i doni ai bambini della scuola materna e alla befana di distribuire dei regali. Durante la sagra (e successivamente) è possibile dare la propria disponibilità per partecipare in prima persona (angeli, pastori, soldati romani ecc) alla magica rappresentazione del presepe vivente.

CARAVAGGIO

– Sabato 31 ottobre, alle 18 all’auditorium centro civico San Bernardino, in via Papa Giovanni XXIII, è in programma un incontro con l’autore Antonio Manzini. Presenta Romano De Marco. L’iniziativa rientra tra le proposte del festival dei narratori italiani "Presente prossimo". Antonio Manzini si diploma come attore all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma nel 1988. Come sceneggiatore ha scritto il film "Il siero della vanità" per la regia di Infascelli e "Come Dio comanda" per la regia di Salvatores. Per la televisione ha scritto – fra gli altri – il film "Il delitto di Via Poma" per la regia di Faenza, numerosi episodi di "Squadra antimafia"; è stato editor e sceneggiatore per la serie "Benvenuti a tavola 2" e per "Buscetta boss dei due mondi". Ha pubblicato nel 2005 il suo primo romanzo, "Sangue Marcio" per Fazi editore. Nel 2007, "La giostra dei criceti" esce per Einaudi come due racconti con Niccolò Ammaniti: "Il mio tesoro" e "Giochiamo", editi nelle raccolte Crimini e ne "Il momento è delicato". Attualmente pubblica per Sellerio: "Pista nera", "La costola di Adamo" e "Non è stagione", "Era di maggio", romanzi con il protagonista Rocco Schiavone. Sempre per Sellerio ha pubblicato sei racconti in altrettante raccolte gialle.

CASNIGO

– Sabato 31 ottobre, dalle 18 alle 24 al parco comunale e lungo le vie di Casnigo si tiene la "Notte viola per festeggiare Halloween tutti insieme". Durante la serata, vin brulè, the caldo, pop-corn e la possibilità di cimentarsi nel "percorso della paura", attraversando le 666 stanze della morte. Per i più piccoli sarà presente Peter Pan. L’iniziativa è promossa dal gruppo giovani e dal Comune di Casnigo in collaborazione con l’associazione "Il cortile di Ozanam" onlus. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare il Comune, telefonando al numero 035740001.

– Sabato 31 ottobre, domenica 1° novembre, mercoledì 4 novembre, giovedì 5, venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 novembre nella sala Guerini Gualzetti della biblioteca è possibile visitare una mostra documentaria relativa alla ricerca sui Caduti e i soldati casnighesi nella prima guerra mondiale. L’esposizione è aperta sabato dalle 15.30 alle 18.30; domenica dalle 9 alle 12; mercoledì 4, giovedì 5 e venerdì 6 novembre dalle 20.30 alle 22.30. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca comunale, telefonando al numero 035741098 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica biblioteca@comune.casnigo.bg.it.

CAVERNAGO

– Sabato 31 ottobre al castello di Malpaga viene organizzata una cena medievale con pietanze, arredi e stoviglie d’epoca. Ogni piatto, servito da camerieri in costume, verrà introdotto dal Gran Siniscalco che spiegherà la sua origine e storia allietando i commensali con curiosità sugli antichi usi e costumi. Dopo la cena, una caccia al tesoro a lume di candela renderà l’atmosfera suggestiva e misteriosa. I commensali si aggireranno nell’antico Castello e nel fossato alla ricerca di spiriti. Il menù prevede: rito del lavamani; acqua de rose nordiche in brocca; frutta fresca de stagione, coppa di maiale agli aromi con mandorle e tortino de spinaci et erbe de lo horto (primo servizio); pasta maltagliata ai funghi (secondo servizio); guancia con fave (terzo servizio); dolce del castello, confettata, vino speziato e digestivi (quarto servizio), vino rosso dei Colli. Il costo è di 55 euro per gli adulti, ridotto a 30 euro per i ragazzi fino ai 12 anni. È necessaria la prenotazione. Per avere ulteriori informazioni inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@castellomalpaga.it oppure telefonare al numero 035.840003.

CENATE SOPRA

– Domenica 1° novembre all’oratorio si rinnova l’appuntamento con "La salamandra", marcia non competitiva 7,12,16 e 20 km a passo libero.

CHIUDUNO

– Sino a domenica 1° novembre al Palasettembre, si tiene "Tattoo weekend" con 140 artisti e tatuatori da tutta Italia e 16 birrifici artigianali. La novità del 2015 si chiama “Padiglione C”, un’area tutta nuova dove per due giorni a tutto kombat e discipline fight, con sei tatami e un ring: combattimenti e dimostrazioni che arricchiscono un programma già fitto di appuntamenti, tra esposizioni, eventi, musica e show live. Saranno oltre 140 gli artisti, provenienti da tutta Italia, che faranno rotta sulla fiera di via Martiri della libertà a Chiuduno insieme a 16 birrifici artigianali che, come sempre, porteranno tutte le proprie creazioni. Presenza irrinunciabile a Tattoo Weekend è la musica: sabato pomeriggio i protagonisti sono i Triple Rock e l loro rockabilly. Sabato sera grande appuntamento con i Fuckin’ Roses, mentre domenica sarà la volta dei Cabriolet Duo, alle 15, e in chiusura dei Never Eleven. Uno spazio di rilievo è riservato come al solito alla danza, con Harem Danza che sapranno incantare con danze tribal fusion, polinesiane, burlesque, del ventre, zumba, brasiliane e tanto altro durante tutti e tre i giorni di esposizione. Cuore dell’evento i tattoo contest che partiranno ogni giorno alle 18.30 ma a fare da corollario ci sono tantissimi altri eventi e show live: lo spettacolo mangiafuoco nell’area esterna nella serata di venerdì e sabato quando si esibiranno anche artisti di strada e ballerini di hip hop, body painting e lo spettacolare soccer freestyle con il campione italiano Gunther Celli, capace di skill da capogiro che mostrerà nelle giornate di sabato e domenica.

CISERANO

– Sabato 31 ottobre, dalle 20.30 alla mensa scolastica, in via Cabina, si tiene "Halloween party". Il programma propone: buffet dolce e salato, gonfiabili e animazioni. La quota di partecipazione è di 2,50 euro, tutto compreso.

CLUSONE

– Sabato 31 ottobre in piazza Manzù si tiene la "Festa di Halloween", promossa dai commercianti per grandi e piccini. Ci saranno gonfiabili, truccabimbi e laboratori (con i quali i bimbi potranno creare le proprie maschere), la castagnata, una cartomante (alle 17,30), l’apericena (alle 18) e il lancio delle lanterne cinesi (alle 20). La serata sarà allietata dalla musica degli “Abnormal halloween”. È stato programmato anche un pulmino per i ragazzi che vorranno continuare la festa alla discoteca Hitek di Clusone (con partenza alle 23 e alle 23,30 e rientro alle 2,30 – 3 e alle 3,30).

– Sino al 2 novembre al museo della basilica prosegue la mostra "C’è pane per tutti – Dal grano alla vera vita". Il percorso  espositivo è articolato in tre sezioni distinte, ma complementari: la prima sezione mostra la coltivazione di diversi tipi di frumento e di cereali come il grano  saraceno (formet negher), il miglio, l’avena, la segale e il farro, illustrando inoltre i  metodi di coltivazione, gli antichi strumenti agricoli e quelli utilizzati per la molitura; la seconda sezione presenta l’arte di fare il pane: farina, acqua e pochi altri elementi; la terza sezione, attraverso l’esposizione di opere pittoriche di notevole pregio, apparati, arredi e strumenti liturgici, aiuta a comprendere il significato religioso del pane nella tradizione cattolica: il pane come Memoriale della Passione di Cristo e il pane Eucaristia come “Panis vitae” e “Cibus viatorum”. L’esposizione è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.artesacraclusone.it.

– Sino all’8 dicembre al museo Arte e Tempo – Mat in via Clara Maffei, 3 è possibile visitare la mostra "Arte nel sacco", con le opere dell’artista clusonese Marco Cortiana. Il suo lavoro consiste nel plasmare plastiche tramite combustione o fusione  tratte da comuni sacchi dello sporco colorati e farne delle vere opere d’arte. Da Marilin Monroe a Jimi Hendrix a Louis Armstrong, Massimo Troisi. Come un pittore che applica il colore sulla tela, Marco Cortiana, anno 1958, dal 2007 sperimenta una tecnica unica e innovativa che prevede la sottrazione di colore dai sacchi sovrapposti per fare uscire la forma. Come Michelangelo diceva che l’opera è già nel blocco, noi diciamo che l’arte è già nel sacco. Nati da una materia nobile, il petrolio, destinati alla discarica, ed ora appesi in un salotto. I visitatori potranno anch’essi interagire con i quadri di Cortiana: nell’opera “Nel mare dei sogni” ognuno potrà attaccare la sua barchetta con la località dei propri sogni. L’esposizione è aperta venerdì dalle 15.30 alle 18.30, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30. L’ingresso è libero. Per maggiori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0346.25915 e 0346.22440, inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@museoartetempo.it oppure consultare il sito internet www.museoartetempo.itwww.matclub.it.

– Sino all’8 novembre, al museo della basilica è possibile visitare la mostra "C’è pane per tutti – dal grano alla vera Vita”. Il percorso espositivo è articolato in tre sezioni distinte, ma complementari: la prima mostra la coltivazione di diversi tipi di frumento e di cereali , la seconda sezione presenta l’arte di fare il pane e la terza aiuta a comprendere il significato religioso del pane nella tradizione cattolica attraverso opere pittoriche. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Per avere ulteriori informazioni accedere al sito internet www.artesacraclusone.it.

COVO

– Sabato 31 ottobre alle 20.45 al centro sociale biolcheria, in via Pradone il gruppo Alpini di Covo "Pinetti Luigi" organizza una serata tra storia e testimonianze. Vengono presentati due libri: "Scusa nonno, forse io non capisco, ma perchè sei andato a fare le guerra?", di Ugo Balzari, alpino, reduce di Russia, portaordini sciatori del battaglione Edolo, Brigata Tridentina; e "Un cappello alpino sull’Ortigara"; di Riccardo Giudici, alpino, cavaliere della Repubblica per meriti associativi. Interverrà il coro "Figli di nessuno": L’ingresso è libero.

CURNO

– Prosegue il nuovo progetto espositivo allestito da Contemporary Locus all’interno dell’Edificio 1 (palazzina uffici) dell’area Tesmec, imponente area industriale dismessa, alle porte di Bergamo. "Contemporary locus" in questi anni ha svelato al pubblico, attraverso il lavoro di artisti contemporanei, luoghi antichi, nascosti o dimenticati della città di Bergamo. Con questo nono progetto, "Contemporary locus 9", a cura di Paola Tognon, invita a lavorare in questo luogo Marie Cool e Fabio Balducci, artisti che vivono e lavorano tra Francia, Germania e Italia. Per questa occasione Cool e Balducci compongono un progetto site specific che torna a far vivere, attraverso opere, parte dei ritmi di lavoro dell’Edificio 1 – ex palazzina uffici – nell’area Tesmec, oggi dismesso. Sino al 15 novembre l’area ospita la seconda parte della mostra di Cool e Balducci attraverso video documentazioni, installazioni e immagini. Cool e Balducci propongono un lavoro che accoglie e interpreta le istanze singolari – artistiche e intime – accanto a quelle storiche e politiche. Il lavoro degli artisti si svolgerà sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 (chiuso da lunedì a venerdì). Negli orari di apertura è possibile effettuare visite guidate (inviando un’email a info@contemporarylocus.it). L’ingresso è gratuito. L’edificio 1 dell’area Tesmec è a Curno in via Trento, 26. Per avere ulteriori informazioni: www.contemporarylocus.it

CUSIO

– Domenica 1° novembre ai Piani dell’Avaro, dalle 10.30 alle 15 si tiene "Sette Terre: il vino Bergamasco va in scena al Monte Avaro", percorso gastronomico alla scoperta dei vini bergamaschi. Un’escursione tra le baite d’alpeggio dove potrete conoscere e gustare i vini bergamaschi abbinati ai prodotti locali. Saranno presenti le aziende dell’associazione Sette Terre: Caminella, Casa Virgina, Cascina Lorenzo, Eligio Magri, Le Corne, Sant’Egidio e Valba. La partenza è prevista dalle 10. È consigliata la prenotazione. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi è possibile telefonare al numero 333.2858655 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica kairos.emotion@gmail.com.

FARA GERA D’ADDA

– Domenica 1° novembre alle 14.45 si tiene una preghiera in chiesa parrocchiale con processione verso il cimitero. A seguire, alle 16 "Grande castagnata in oratorio".

GANDINO

– Fino al 31 ottobre prosegue la mostra "Franco Radici, Gandino e la sua valle", al convento delle suore Orsoline. L’esposizione è aperta tutti i sabati e domeniche dalle 15 alle 18. – Sino al 21 novembre alla sala Ferrari, in piazza Vittorio Veneto, è possibile visitare la mostra "Azzardo: non chiamiamolo gioco". L’esposizione si può visitare da lunedì a venerdì dalle 10 alle 18; sabato dalle 10 alle 12.

GAZZANIGA

– Sino a domenica 1° novembre, alla palestra delle ex-scuole elementari di Orezzo si tiene la seconda edizione di “Bacco perBacco”. Weekend di degustazioni e sport in compagnia del Gruppo Crazy Bikers di Orezzo. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@prolocogazzaniga-orezzo.it.

GORNO

– Domenica 1° novembre è possibile effettuare una visita guidata al museo delle miniere e al sito minerario di costa Jels. Il ritrovo è alla sede dell’Ecomuseo di Gorno al piazzale quinto Bersaglieri, frazione Villassio, al termine della via Mons. Guerinoni, vicino al tabellone luminoso. Il programma prevede: dalle 14 l’apertura e visita museo minerario (con durata di circa un’ora); alle partenza in macchina (tragitto di 5 minuti) per visita della miniera in località Costa Jels [durata visita 2 ore circa].

– Da domenica 1° novembre a domenica 22 novembre a Gorno è possibile visitare "Gorno si mostra", esposizione con cui il paese si racconta, tra storia e tradizioni. L’iniziativa si svolge alla biblioteca comunale ed è visitabile tutti i giorni, da lunedì a domenica, dalle 14 alle 17 e dalle 20 alle 22; lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 12. Si tratta di un progetto di animazione comunitaria che coinvolge oltre 60 persone, promossa da Comune, biblioteca e PromoSerio con il sostegno di Fondazione Cariplo che ha dato il proprio contributo affinché la proposta possa proseguire anche durante l’anno. In biblioteca è possibile trovare quadri, foto antiche e moderne, un’ala di un aereo precipitato durante la seconda guerra mondiale, un abito da sposa di fine ‘800, un antico pianoforte che ogni visitatore è invitato a suonare e tanto altro. L’inaugurazione è in programma domenica 1° novembre alle 17, con buffet, dimostrazione di acconciature e animazioni. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare il Comune di Gorno, in via della Credenza, 8, telefonando al numero 035/707145, inviando un fax allo 035/708019 oppure consultando i siti internet www.comune.gorno.bg.it e www.ecomuseominieredigorno.it.

GRASSOBBIO

– Sabato 31 ottobre a Grassobbio si tiene un incontro con la scrittrice Franca Turco. L’appuntamento è alle 17 alla biblioteca comunale (Palazzo Belli), in via Roma, 46, con ingresso libero. L’autrice presenterà il suo nuovo romanzo, "La casa dallo steccato rosa", pubblicato in occasione della partecipazione dell’autrice al XXVIII Salone Internazionale del Libro di Torino 2015. Nel libro, la morte di Edward Walser, marito e padre ideale, ha lasciato un vuoto incolmabile nei cuori di sua moglie Margaret e delle sue tre figlie, Barbara, Daisy e Luise. Ad un anno dalla sua scomparsa, Margaret non riesce ancora ad accettarne la perdita e decide di tornare per un breve periodo di tempo a Bandera in Texas, nella casa delle vacanze felici della famiglia, per ritrovare la serenità. La accompagneranno le sue figlie. A Bandera Margaret, però, si troverà di fronte ad una verità inaspettata. Intanto la magica esperienza di Bandera, in modi diversi per ognuna delle quattro donne, cambierà per sempre la loro vita. Franca Turco è nata a Torino e vive nella provincia di Milano. Si è laureata in lettere moderne alla facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Torino. Ha seguito corsi di dizione e recitazione e laboratori teatrali al Teatro Nuovo e al Teatro Alfieri (Torino) e un corso di doppiaggio all’O.D.S. – Operatori Doppiaggio e Spettacolo di Torino. Appassionata di letteratura ha seguito un corso per redattori editoriali e ha svolto uno stage in una casa editrice di Torino durante il quale ha corretto e revisionato diversi romanzi. Nel 2011 durante la gravidanza ha scritto e auto pubblicato il suo primo romanzo “L’eco del vento”. Successivamente riprendendo dal cassetto l’inizio di un romanzo scritto negli anni ’90, ne ha proseguito la stesura auto pubblicando il suo secondo libro nel 2013, “Il figlio dei diamanti”. Infine, nel 2014 ha pubblicato una rielaborazione della sua tesi di laurea dal titolo "La concezione del tempo in Samuel Beckett . Le opere teatrali". L’iniziativa è promossa dall’assessorato alla cultura di Grassobbio nell’ambito del programma culturale " Incontro con l’Autore".

– Domenica 1° novembre all’oratorio "San Domenico Savio", in via Papa Giovanni XXIII, alle 15 si tiene la castagnata, con gli adolescenti e i giovani del Gruppo Animazione. GRUMELLO DEL MONTE

– Sabato 31 ottobre, dalle 19 in piazza Camozzi (di fronte al Comune) si tiene la "Caccia al tesoro". Al momento del ritrovo, si effettua l’iscrizione delle squadre, alle quali verrà consegnato il primo indizio. La partenza è alle 19.30 e la premiazione alle 21.30. La caccia al tesoro è completamente gratuita. I partecipanti sono tutti i bambini che vanno dalla prima elementare (5/6 anni) fino ai 14 (terza media) travestiti e non. I gruppi saranno formati da 3 o 5 bambini in base al numero dei partecipanti. – I gruppi verranno seguiti da volontari adulti (e genitori che daranno la disponibilità durante l’iscrizione). Per la squadra di mostri vincitrice si aggiudicherà dei biglietti per Gardaland. Non mancheranno tante caramelle per tutti. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare Marica telefonando al numero 3454343979.

LEFFE

– Sino a domenica 1° novembre negli spazi di piazzetta Francesco Servalli è possibile visitare la mostra fotografica che RadiciGroup dedica al suo fondatore, Gianni Radici, di cui ricorre quest’anno il decennale della scomparsa. Un percorso tra immagini che parlano di momenti di vita imprenditoriale, di famiglia, di amore per l’Altro. Ritratti che raccontano di amicizia, passione per lo sport. Di profonde “radici” nel territorio di origine. Un’installazione fotografica che si inserisce nell’ambito di una più ampia iniziativa culturale voluta da RadiciGroup e realizzata in collaborazione con storylab (progetto di raccolta di fotografie per raccontare la storia dei luoghi e delle loro trasformazioni, le tradizioni e vissuti personali): creare uno spazio fotografico digitale interamente dedicato a Gianni Radici. Una sezione del Fondo Archivistico Radici, alimentata da tutti coloro che hanno conosciuto Gianni Radici, e che di lui e delle sue aziende hanno conservato ricordi fotografici. La mostra, che rimarrà fruibile tutti i giorni e senza limitazioni d’orario ospiterà circa una quarantina di scatti unitamente ad una serie di testimonianze multimediali – video, fotografie digitali, riproduzioni grafiche e contenuti descrittivi e poetici – legati e dedicati a Gianni Radici, al suo mondo familiare e imprenditoriale.

LOVERE

– Sabato 31 ottobre, dalle 17 alla sala degli affreschi dell’accademia Tadini si tiene "Luoghi per Dante in Valle Camonica e lago d’Iseo", letture, animazioni e lezioni sulla Divina Commedia. L’iniziativa è promossa dalla Società Dante Alighieri-Bergamo in occasione del 750esimo anniversario della nascita di Dante. Interviene Letizia Tarantino dell’Università di Pavia sul tema "La lingua e la poesia della Commedia". In occasione dell’incontro, viene allestita la mostra “Dal significar per verba alle immagini”, sulle illustrazioni che nel corso dei secoli l’arte ha dedicato alla Commedia. L’ingresso è libero.

– Sabato 31 ottobre alle 20.30 al cinema teatro Crystal viene proiettato il film d’animazione "Ooops! Ho perso l’arca", di Toby Genkel e Sean McCormack. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna "Smile – Sorridere insieme 2015”. È la fine del mondo e un terribile nubifragio sta per arrivare. Fortunatamente per Dave e suo figlio Finny, una coppia di goffi animaletti, un’arca è stata costruita per salvare tutti gli animali sulla terra. Dopo alcune peripezie riusciranno a salire sull’arca, ma soltanto grazie all’aiuto di Hazel e sua figlia Leah. Entrambi penseranno di essere salvi, ma solo fino a quando i loro figli non cadranno fuori dall’arca e successivamente in mare. Adesso i piccoli Finny e Leah dovranno lottare per sopravvivere contro predatori affamati e raggiungere la cima di una montagna, mentre Dave e Hazel dovranno dimenticare le loro diversità e costringere l’arca a tornare indietro per recuperare i due “naufraghi”. Il biglietto è di 5 euro (intero), ridotto a 3 euro per i ragazzi sino ai 14 anni. Cinema teatro Crystal è a Lovere, in via Valvendra, 15. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 333/1090049, consultare il sito internet www.teatrocrystal.it oppure inviare un’email a info@teatrocrystal.it.

LUZZANA

– Sino al 10 gennaio 2016 al castello Giovanelli prosegue la mostra di scultura "Maternità", con opere di Piero Brolis e Alberto Meli. Il castello Giovanelli è in via Castello, 73. Il castello è aperto mercoledì dalle 14 alle 18:30, sabato dalle 9 alle 12:30 e domenica dalle 15 alle 18. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email a info@museoluzzana.it oppure consultare il sito internet www.museoluzzana.it.

MARTINENGO

– Sabato 31 ottobre alle 20,45 nella chiesa parrocchiale "Sant’Agata" si tiene "1915-2015, memorie – La voce dei nostri Caduti", una serata a ricordo dei Caduti nella prima guerra mondiale con il coro alpino di Martinengo. L’iniziativa è promossa dal coro alpino con la partecipazione del gruppo teatrale Martinengo – scuola secondaria di Martinengo, le autorità civili e religiose, con il patrocinio della città di Martinengo.

– Domenica 1° novembre, dalle 8.30 alle 19, nel borgo storico sotto i portici medievali si rinnova l’appuntamento con il mercato dell’antiquariato e del collezionismo. Numerosi gli espositori presenti, dai banchi di mobili antichi, ai giochi di un tempo, a collezioni di francobolli e cartoline e chi più ne ha più ne metta. L’iniziativa è promossa dalla Proloco di Martinengo.

– Domenica 1 novembre a Martinengo si celebra la ricorrenza del 4 novembre festa dell’Unità Nazionale e commemorazione dei caduti di tutte le guerre. Il programma prevede: alle 9,10 ritrovo alla lapide dei Caduti in località Cortenuova di Sopra; alle 9.20 deposizione della corona d’alloro; alle 9.30 spostamento a Martinengo e ritrovo al parcheggio della Fondazione Balicco in via Vallere e visita agli anziani della casa di riposo; alle 9.50 partenza del corteo lungo via Ambrogio da Martinengo, Piazza Giovanni XXIII, Via Tadino fino alla Chiesa Parrocchiale di sant’Agata. A seguire, alle 10 celebrazione della messa in suffragio ai Caduti di tutte le guerre; alle 10,45 proseguimento del corteo lungo via Tadino e via Allegreni; alle 11 deposizione della corona d’alloro al Sacrario, discorso ufficiale del sindaco, intervento degli alunni delle scuole. E scioglimento del corteo.

NEMBRO

– Sabato 31 ottobre alle 16 alla biblioteca centro cultura è in programma un nuovo appuntamento della rassegna "Sabati favolosamente russi". Viene proposta "La principessa e i sette cavalieri", racconto animato e laboratorio a tema per bambini dai 3 ai 7 anni promossa a latere della mostra "Tutti pazzi per Malevic", allestita alla Gamec di Bergamo. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca centro cultura telefonando al numero 035.471367.

– Sabato 31 ottobre alla chiesa arcipresbiterale plebana di San Martino Vescovo, alle 20:00 suono a distesa con i campanari bergamaschi in occasione della Solennità di tutti i Santi.

– Sabato 31 ottobre, alle 20.45, all’oratorio san Filippo Neri va in scena lo spettacolo "Italia di m…are", one-man show di Paolo Migone, presentato da Enrico Porreca. Lo spettacolo è un’analisi spietata e nera della società italiana. L’esibizione rientra tra le proposte della rassegna "Palcoscenico".

– Sino al 7 novembre, alla biblioteca centro cultura è possibile visitare la mostra “I Fratelli Calvi – una famiglia, una storia”. L’esposizione, che rientra tra le proposte della rassegna “1915-2015. Immagini e parole dal fronte", è accessibile negli orari di apertura della biblioteca: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 19; sabato dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 18; mercoledì, giovedì e venerdì anche dalle 20 alle 22.30. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca centro cultura telefonando al numero 035.471370.

– Sino al 19 dicembre, ogni sabato dalle 16.30 alle 18.30: apertura del museo Mupic – Museo delle pietre Coti, a Nembro in via Ronchetti, 29. L’ingresso è libero. È possibile organizzare visite guidate per gruppi o laboratori didattici per scuole previo appuntamento. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 035471362, inviare un’email a mupic@nembro.net oppure consultare il sito internet www.mupic.nembro.net.

OLTRE IL COLLE

– Sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre, dalle 9 alle 18 si tiene la seconda edizione della "Sagra d’Autunno", mostra-mercato dei prodotti e dei frutti del territorio. Si potrà trovare: miele, dolci, birra artigianale, marmellate, formaggi bovini e caprini, funghi, tartufi, liquori, olio di noci, sapori artigianali, zafferano, caldarroste, vin brulè e tanti prodotti di artigianato locale. Nelle due giornate sarà attivo anche un punto ristoro con "strinù" e caldarroste. Inoltre la giornata di sabato 31 ottobre sarà allietata da musica popolare mentre domenica 1° novembre tra le 10.30 e le 12 e tra le 15.30 e le 17 sarà presente una truccabimbi e tanta animazione per i bambini.

ORIO AL SERIO

– Sabato 31 ottobre, dalle 23.30 al Setai: "Halloween nightmare", con dj Michael Calfan (special guest), Luca Giossi (warm up) e Robbie Dox (privè dj-set). L’ingresso entro le 00.30 è di 15 euro con drink e di 10 euro con tavolo, mentre dopo le 00.30 è di 18 euro con drink e 15 euro con tavolo. L’ingresso è consentito dai 16 anni compiuti OSIO SOPRA – Sabato 31 ottobre, dalle 22.45 alla discoteca Bolgia si tiene "Halloween Vrp – Viale Rosi Project, Top Dj Proxy (Mau5trap) + Belzebass". Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 338.3624803. Per avere ulteriori informazioni accedere all’evento Facebook https://www.facebook.com/events/313374595499677/

PAGAZZANO

– Sabato 31 ottobre, all’oratorio si tiene la gara alla griglia "Il mago del bio". Le squadre dovranno essere composte da due persone e ogni squadra dovrà essere munita di un proprio barbecue. A ognuna verranno forniti sia la carne da grigliare sia i combustibili (legna e carbonella). Una giuria estratta a sorte tra i presenti premierà la squadra vincitrice. La quota di iscrizione per ogni squadra è di 20 euro.

– Sabato 31 ottobre, dalle 20 alle 24: "Halloween al castello". Vengono proposte visite alla scoperta dei misteri del castello di Pagazzano, con spettacoli e intrattenimenti a tema. Il biglietto di ingresso è di 15 euro, ridotto a 10 euro per i bambini al di sotto dei 12 anni. – Domenica 1° novembre, in via Chiesa, si rinnova l’appuntamento con la castagnata promossa da Avis e Aido.

PEDRENGO

– Domenica 1° novembre alle 11.30 al Comune si inaugura una mostra storica dal tema " 1915 cent’anni fa…. la Grande Guerra" , con la presenza di Marco Baggi, scrittore, in veste di relatore. La mostra è stata realizzata in collaborazione con l’associazione storica Cimeetrincee, il gruppo Alpini di Pedrengo, il Gruppo Alpini di Azzano San Paolo, il Museo Alpino di Bergamo e la Commissione Premio Ifms di Azzano San Paolo. La mostra sarà a visitabile fino al 7 novembre negli orari di apertura al pubblico del Comune di Pedrengo. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare il Comune di Pedrengo telefonando al numero 035-661027.

– Domenica 1° novembre alle 16.30 nella sala polivalente dell’oratorio la compagnia teatrale "Il Nodo" realizzerà lo spettacolo teatrale dedicato ai più piccini "Il soldatino di stagno".

PIAZZA BREMBANA

– Sino al 31 ottobre allo studio fotografico Raffaella Passerini, in via Roma, 14, è possibile visitare la mostra fotografica "The World At the Mirror", con fotografie di Mirko Giudici. L’esposizione è aperta dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 (chiusa domenica e lunedì).

POGNANO

– Sabato 31 ottobre, alle 20.45 all’oratorio va in scena "Fin che la và.. la và", commedia dialettale in tre atti della compagnia teatrale "I Gamber".

PONTE NOSSA

– Sino al 15 novembre, nella sala consiliare è possibile visitare la mostra “Cent’anni fa la Grande Guerra”, organizzata dalla biblioteca in collaborazione con l’associazione Combattenti e Reduci e l’associazione Cime e Trincee. L’inaugurazione si tiene sabato 31 ottobre alle 15. L’esposizione è aperta martedì dalle 9.30 alle 11.30, da mercoledì a domenica dalle 15 alle 17. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca telefonando al numero 035.704388.

PONTERANICA

– Sabato 31 ottobre il consorzio Parco dei Colli promuove una visita guidata al percorso naturalistico "Riserva naturale del Canto Alto e della valle del Giongo". L’itinerario si snoda tra i rilievi collinari della Maresana portandosi a Nord fino alla cima del monte Canto alto e ritorno, toccando diversi habitat, importanti emergenze naturali e curiosità interessanti sotto vari aspetti. L’altezza massima è di 1.146 metri, il dislivello di 600 metri, la difficoltà è di livello E con tratti impegnativi, la durata di 8 ore complessive. Per quanto riguarda le calzature, sono indicate pedule o scarponi; è consigliato l’uso di bastoncini e abbigliamento adatto alla media montagna, con pantaloni lunghi e mantellina per pioggia. Il pranzo è al sacco ed è indispensabile dotarsi di un’adeguata scorta d’acqua considerata la stagione e l’assenza di sorgenti lungo il percorso. Sono consigliati binocolo e macchina fotografica, occhiali da sole, crema solare e lozione anti-insetti. Ai partecipanti all’escursione è richiesta una buona capacità tecnica e fisica per muoversi in ambiente montano, considerando le condizioni climatiche del periodo. Gli escursionisti dovranno attenersi alle indicazioni degli accompagnatori (personale del parco e guardie ecologiche volontarie). La partecipazione è gratuita previa avvenuta iscrizione. Eccezionalmente, e previa comunicazione telefonica al numero 3338927599, ci si potrà iscrivere in loco anche prima dell’inizio escursione. Il ritrovo è al parcheggio in località Maresana (Ponteranica) alle 8 (con ritardo massimo di 15 minuti. È possibile iscriversi completando il modulo di iscrizione e liberatoria, per ciascuno dei partecipanti, disponibile sul sito www.parcocollibergamo.it, nella sezione "Eventi". Il numero massimo di partecipanti è di 20 persone. Sarà cura dell’organizzazione avvisare in tempo utile l’eventuale chiusura delle iscrizioni per raggiunto limite partecipanti e l’annullamento dell’escursione per maltempo o per qualsiasi altro motivo che non permetta l’effettuazione della visita guidata. In caso di errate previsioni meteorologiche, quindi per maltempo imprevisto, l’eventuale annullamento sarà deciso al punto di ritrovo (Maresana). Il consorzio Parco dei Colli è a Bergamo in via Valmarina, 25. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 035/4530400 oppure inviare un fax allo 035/577530.

PONTE SAN PIETRO

– Sabato 31 ottobre alle 16.30 alla pinacoteca Vanni Rossi il comune di Ponte San Pietro, in collaborazione con il Gruppo Artistico, organizza "Arte poesia e musica", con ingresso libero. I testi sono di Roberto Fontana, gli acquerelli di Rita Perico, musiche e voce di Gianni Ferro, la voce solista di Tiziana Restivo, i sottofondi musicali di Federica Ferro, letture di Donata Vassena e Rosangela Donghi

PRADALUNGA

– Sino a sabato 31 ottobre, in biblioteca è possibile visitare la mostra "Siriani in fuga", viaggio dei siriani all’interno della comunità europea. L’esposizione è aperta dalle 9 alle 12.

– Sabato 31 ottobre alle 20.45 all’oratorio si tiene un concerto dei Revolver – Tribute band dei Beatles, in solidarietà a favore dell’organizzazione di volontariato "Noi altri". L’ingresso è gratuito e aperto a tutti, fino ad esaurimento dei posti a sedere.

PRESEZZO

– Sino a domenica 15 novembre al Palazzo Furietti Carrara è possibile visitare la mostra collettiva di pittura “Alimentiamo la cultura” con gli artisti vincitori delle varie edizioni del premio internazionale Ermenegildo e Rinaldo Agazzi, concorso nazionale di pittura, acquerello e grafica. Sono esposte 44 opere di altrettanti significativi artisti che, negli anni, hanno vinto nelle sezioni del premio.
 Tra loro: Piergiorgio Noris, Brunella Rossi, Rolando Greco, Franco Brescianini, Mario Paschetta, Mario Malfer, Vanni Saltarelli, Claudio Gotti e Gianni Gueggia. Gli artisti hanno realizzato opere inedite sul tema dell’esposizione “Alimentiamo la cultura”, riflettendo anche sul tema di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. La mostra è visitabile venerdì dalle 19,30 alla 21,30; sabato e domenica dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30. L’ingresso è libero e gratuito. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare PromoIsola inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica promoisola@isolabergamasca.com.

RANICA

– Sabato 31 ottobre, alle 17, all’auditorium centro culturale “Roberto Gritti”, nel passaggio Sciopero di Ranica 1909 si tiene “Ho sentito sparà l cannone”, testimonianze e canti della prima guerra mondiale. Con il “Gli Zanni” Compagnia per la Cultura e le Tradizioni popolari con alcuni componenti della Banda Musicale di Ranica. A seguire in Biblioteca ci sarà l’inaugurazione della mostra “Ranica in Guerra” che sarà aperta da sabato 31 ottobre a sabato 21 novembre negli orari di apertura della biblioteca. L’incontro rientra tra le proposte della rassegna "1915/2015 A cento anni dalla prima Grande Guerra Mondiale”.

– Sabato 31 ottobre, dalle 22.30 al Druso l’appuntamento è con "Halloween party". I protagonisti della serata saranno "Teo e le veline grasse" e, a seguire, Point Break Vdjset. Per chi è vestito a tema, sorprese al bancone del bar. L’ingresso con consumazione è di 12 euro.

RANZANICO

– Sino a sabato 31 ottobre al Palazzo Re, biblioteca civica, è possibile visitare la mostra "C’era una volta", esposizione di abiti ed oggettistica dagli anni 1910 agli anni ’70, donati da alcuni cittadini. Orari: sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18. È possibile effettuare visite guidate: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14 alle 17.

ROGNO

– Sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre a Monti di Rogno saranno inaugurati i lavori di restauro della Camera dei Santi. Per l’occasione, in programma ci sono un concerto, la messa con la benedizione degli affreschi e il pranzo comunitario. La due giorni si apre sabato 31 ottobre alle 20.30 con un concerto del gruppo ottoni "Just a brass quintet" in onore di Sua Eccellenza, monsignor Jean Louis Brugués, arcivescovo archivista e bibliotecario di santa romana chiesa. Il giorno seguente, domenica 1° novembre si comincia alle 10, al piazzale di Monti (in chiesa in caso di maltempo), con la presentazione del restauro degli affreschi della Camera dei santi, a cura del gruppo culturale "Il culturante". A seguire, alle 10.45 si prosegue con la benedizione degli affreschi restaurati; alle 11 con la messa pontificale presieduta da Sua Eccellenza, monsignor Jean Louis Brugués e animata dalla corale "Li cantori harmonici". Terminata la funzione, si svolgerà la processione al cimitero per la benedizione delle tombe, con l’accompagnamento della banda musicale di Castelfranco. Infine, alle 13 sarà la volta del pranzo comunitario al salone parrocchiale di san Vigilio. La due giorni è promossa dalla parrocchia "Santi Gaudenzio e Vigilio" a Monti di Rogno, con il sostegno del Comune di Rogno, della Fondazione Comunità bergamasca onlus, della diocesi di Brescia e di diversi sponsor. Il restauro della “Camera” – un locale a pianta quadrata adiacente la chiesa di Monti di Rogno – è iniziato a luglio per salvare gli affreschi dalle infiltrazioni d’acqua e dal passare del tempo. L’intervento è costato 40 mila euro ed è stato finanziato dai 59 parrocchiani della frazione, enti pubblici e sponsor privati. Gli affreschi del XVII secolo, opera del pittore Gian Giacomo Barbelli, sono oggi tornati all’antico splendore. Sulle pareti sono raffigurati gli evangelisti e i padri della Chiesa, mentre sulla volta è dipinta la Trinità: su di un cielo inondato di luce si stagliano le figure di Dio Padre, Gesù e dello Spirito Santo in veste di colomba.

ROMANO DI LOMBARDIA

– Sabato 31 ottobre, dalle 16.30 alle 19, Legambiente Bassa Bergamasca e Intelligenza Primitiva promuovono la camminata "Dalla luce al buio". Una nuova occasione di connessione con la natura nella suggestiva cornice del Parco del Serio, a Romano di Lombardia. A seguire, è possibile pendere parte a una cena condivisa nella sede dell’Orto Botanico "Longhi": ognuno porterà qualcosa da condividere con il resto del gruppo per unire il piacere della convivialità all’esperienza nel bosco. Ad allietare la serata saranno racconti notturni a lume di candela. Per avere ulteriori informazioni è possibile accedere al link http://www.intelligenzaprimitiva.it/31-ottobre-dalla-luce-al-buio-in-ascolto-del-bosco/. La partecipazione è gratuita ed è gradita l’iscrizione inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica contatto@intelligenzaprimitiva.it.

– Domenica 1° novembre si conclude al museo d’arte e cultura sacra di Romano di Lombardia, il percorso espositivo “Il vino. Frutto della vite, sangue di redenzione”, ultimo tassello del progetto "Beati gli invitati", ideato da don Tironi, direttore del museo, che ha studiato negli scorsi anni l’acqua (2011), il pane (2013), l’olio (2014). In occasione della conclusione della mostra, domenica 1° novembre alle 17.30 alla sala riunioni del museo si tiene "Storie sante di vino", letture dall’antichità ad oggi commentate e musicate dal trio Melogos (Corrado Patera, Elena Rosa Parlante, Giacomo Parimbelli). La mostra, curata da Angelo Loda, conservatore del museo, pone al centro dell’attenzione il vino nelle sue varie caratterizzazioni simboliche e profane, nel tentativo di scandagliare il ruolo che ha rivestito e riveste nella vita di tutti i giorni. Considerata inoltre la specificità del museo romanese, il significato sacrale e sacramentale del vino ha assunto un ruolo centrale nel percorso espositivo. La scelta delle opere, ha innanzitutto privilegiato il rapporto con il territorio della diocesi bergamasca, da cui provengono alcune tele a tematica sacra; ad esse sono accostati dipinti provenienti da musei e collezioni private del nord-Italia, nonché da altre diocesi lombarde. La mostra allestita, a cura dell’architetto Bruno Cassinelli, è visitabile nei locali afferenti al museo, compresa la Sala Alberti e nel transetto della basilica di San Defendente. Sono oltre 1.200 i più giovani visitatori, delle scuole che hanno conosciuto alcuni momenti storici sull’uva e sul vino a Romano di Lombardia, integrando la visita alla mostra con la partecipazione ai laboratori a tema, distinti e vari per ogni fascia d’età.

ROVETTA

– Sabato 31ottobre, alla chiesa parrocchiale di tutti i santi, alle 16 suono d’allegrezza delle campane con i campanari bergamaschi; alle 17:15 suono a distesa in occasione della Solennità Patronale di tutti i Santi.

SAN PELLEGRINO TERME

– Domenica 1° novembre, nell’arco della giornata, in via Papa Giovanni XXIII (zona terme di fronte al Grand Hotel) si rinnova l’appuntamento con il mercatino dell’antiquariato e dell’ingegno.

SANTA BRIGIDA

– Sabato 31 ottobre si rinnova l’appuntamento con la tradizionale castagnata. Alle 19 tombolata alla sala polivalente del paese.

SARNICO

– Sino al 31 ottobre, alla pinacoteca Bellini è possibile visitare la mostra "Le opere e i giorni – Sarnico tra collezionismo artistico e tradizione popolare". L’esposizione si inserisce nel circuito dell’expo milanese intorno al tema del cibo e diventa, al contempo, occasione per la valorizzazione delle tradizioni sarnicensi. In parternariato con l’accademia Carrara di Bergamo, la pinacoteca Gianni Bellini esibirà una curata selezione di nature morte e scene di genere, nonchè l’ultima sezione della donazione Gianni Bellini alla municipalità di Sarnico.

SCANZOROSCIATE

– Sabato 31 ottobre alle 21 alla Pia Fondazione Piccinelli, in via Guinizzelli, si tiene un incontro con Matteo Della Bordella, scalatore varesino classe 1984, membro dei Ragni di Lecco e più giovane Accademico Cai – Club Alpino Italiano. Della Bordella parlerà delle sue spedizioni in Himalaya al Bhagirathi, in Patagonia alla Torre Egger e in Groenlandia allo Shark’s Tooth. L’ingresso è gratuito.

– Sabato 31 ottobre alle 20.30 al cineteatro di Rosciate, in via don Giulio Calvi, va in scena "L’amis del papà", commedia dialettale in tre atti di Renzo Avogadri, per la regia di Luigi Colombo, a cura della compagnia teatrale "Il Sottoscala" di Rosciate. Il biglietto di ingresso è di 6 euro (intero) e di 4 euro (ridotto). Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare all’ufficio cultura, chiamando il numero 035.662400.

– Sino al 19 dicembre al "Salotto del Moscato – Enoteca Consortile", la nuova sede del Moscato di Scanzo che trova dimora nella villa Galimberti al civico 36/38 di via Colleoni, nel cuore del centro storico di Scanzo, prosegue l’iniziativa "Il sabato del produttore". Un salotto dove potersi immergere nella cultura del vino. Aperto dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e il sabato dalle 9 alla 12.30 e dalle 15 alle 19. Un’opportunità per avvicinarsi al mondo del Moscato di Scanzo e ai suoi produttori. Ogni sabato sarà possibile degustare Moscato di Scanzo di una specifica etichetta accompagnato con stuzzichini e abbinamenti vari. Il “Sabato del produttore” è a ingresso libero e non è necessaria alcuna prenotazione. Per informazioni: http://enotecamoscatodiscanzo.com/.

SCHILPARIO

– Domenica 1° novembre alle 20.30 al museo etnografico: "Gli anziani si raccontano". Alcuni anziani di Schilpario, durante la serata, racconteranno storie passate, momenti di vita quotidiana e aneddoti che hanno fatto la storia di un territorio. L’iniziativa rientra nel programma di raccolta e arricchimento della cultura immateriale della Valle di Scalve. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 0346.55393.

SEDRINA

– Sabato 31 ottobre, alle 11 si tiene l’inaugurazione della casetta dell’acqua nella piazza antistante il municipio. Al termine dell’inaugurazione e presentazione del funzionamento della casetta dell’acqua, verrà distribuita una tessera gratuita (una per ciascuna famiglia residente del Comune di Sedrina). A tal proposito sarà necessario esibire un documento d’identità.

SELVINO

– Sabato 31 ottobre: "Halloween". Il programma prevede: alle 14 il ritrovo con l’animazione alla pista di pattinaggio per il taglio della zucca; alle 16, sulla cima del monte Purito, raggiungibile con la seggiovia, dove si potranno degustare tè e pane con nutella preparati appositamente dagli stregoni amici della baita. All’imbrunire, giochi e animazioni nel bosco, dove si potrà assistere allo spettacolo di Halloween con Berto Il Castoro, mentre per i più grandi viene proposto un music party. Inoltre, è possibile prenotare menù a tema nei ristoranti aderenti all’iniziativa. Per avere ulteriori informazioni inviare un’email a info@selvinosport.it.

SERIATE

– Sino a sabato 31 ottobre, alla sala espositiva "Virgilio Carbonari" del palazzo comunale è possibile visitar la mostra "Aula Dei. Misticismo nella ricerca e nella collezione di Mauro Fiorese". L’esposizione è aperta dalle 16 ale 19.

– Sino a domenica 1° novembre, nelle vie del centro del paese si tiene "Emozioni d’autunno". L’iniziativa, promossa dagli assessorati al commercio e alle politiche sociali, in collaborazione con il Distretto del Commercio, l’associazione Botteghe di Seriate, Confesercenti, Gate – Green Attractivity for Expo, porterà tra le strade di Seriate artigiani del gusto, del cioccolato e le associazioni di volontariato del territorio. Nove mastri cioccolatai, provenienti da tutta Italia, proporranno – negli stand allestiti in piazza Donatori del Sangue – golose specialità e nel pomeriggio di sabato (alle 16) una maxi tavoletta di cioccolato, di circa 21,50 metri, verrà offerta al pubblico. Accanto ai maestri del cioccolato, dodici operatori del gusto delizieranno i palati degli amanti del salato con prodotti tipici italiani e bergamaschi. Numerosi gli spazi dedicati ai più piccoli. Per festeggiare Halloween, sabato 31 dalle 15 alle 16.30 – tra piazza Matteotti e corso Roma – si terrà una caccia al tesoro molto particolare, "Trova lo scheletro". Squadre da tre a dieci partecipanti, vestiti e truccati di tutto punto, dovranno – tra dolcetti e scherzetti – scovare gli indizi per ricomporre lo scheletro. La squadra più veloce vincerà un buono spesa di 100 euro e per tutti i partecipanti ci saranno gadget e la possibilità di vincere ancora gareggiando, su Facebook, per la Maschera più terrificante. Domenica 1 novembre, invece, scenderà in piazza il volontariato. Sedici associazioni saranno presenti, dalle 9 alle 19 in piazza Donatori del Sangue, per illustrare ai cittadini il proprio campo d’azione e intrattenere grandi e piccoli con attività di animazione, giochi, spettacoli e sorprese.

– Sabato 31 ottobre, dalle 10 alle 18, alla biblioteca si tiene il corso di truccabimbi "Divertiamoci a dipingere sul viso principesse, fiori, leoni e tanti altri personaggi dei cartoni", a cura di Debora Tironi. In occasione di Halloween anche trucchi horror. L’iniziativa è promossa dall’assessorato alla cultura. È necessaria la preiscrizione passando in biblioteca o chiamando il numero tel. 346 693 5165. Il costo è di 80 euro e si terrà al raggiungimento di minimo 5 partecipanti. Per avere ulteriori informazioni e per iscriversi telefonare al numero 346 693 5165 oppure inviare un’email a deboratironi74@gmail.com.

– Sabato 31 ottobre, dalle 16 alle 18, nella sezione ragazzi della biblioteca viene proposto il laboratorio pauroso tutto in inglese, a cura di Silvia Toller, dal titolo "It’s Halloween time! Witches and wizards for a day", per bambini da 6 a 11 anni. La prenotazione è obbligatoria, telefonando al numero 035.304300. Il costo è di 10 euro (materiale compreso).

SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII

– Domenica 1° novembre, alle 16 nella chiesa del Pime (Pontificio Istituto Missioni Estere) alla casa natale del santo Papa Giovanni a Sotto il Monte, il maestro Jean Guillou terrà a battesimo l’organo londinese Thomas Christopher Lewis, il primo grande organo inglese da concerto in terra orobica. Lewis è stato tra i leader dell’arte organaria nel tardo XIX secolo in Gran Bretagna e ha raggiunto grande fama per l’eccellenza tonale e costruttiva dei propri strumenti. Fortemente ispirato dagli organi costruiti in Germania da Schulze e in Francia da Aristide Cavaillé-Coll — che lo definì “il suo miglior discepolo inglese” — i suoi strumenti rappresentano una mirabile sintesi di queste due importanti influenze. Dall’alto dei suoi 83 anni e con una freschezza leggendaria, Jean Guillou è uno dei più grandi artisti del XX secolo. Creatore proteiforme, ha segnato profondamente la storia musicale del secolo scorso, guadagnandosi fama ed ammirazione non solo per le straordinarie doti d’originale interprete, di fecondo compositore e d’imprevedibile improvvisatore, ma soprattutto per il coraggio e la determinazione con cui ha proposto e divulgato in ogni campo le proprie geniali intuizioni. Per avere ulteriori informazioni consultare il sito internet www.organj23.it.

– Sino al 3 novembre, nella sala civica è possibile visitare la mostra "Francesco Belotti – Luci, colori ed emozioni". L’esposizione è aperta da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19; sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19, con ingresso libero.

TAVERNOLA BERGAMASCA

– Domenica 1° novembre, dalle 14 alle 17, in via San Pietro, si tiene l’apertura con visita guidata gratuita alla Pieve di San Pietro.

TELGATE

– Sabato 31 ottobre, dalle 23: "Halloween night". La notte sarà all’insegna della musica di: dj Giovi e Benny, Andy Love (voice), Matteo Palumbo (voice) e dj Nicola Zilioli. Il biglietto di ingresso è di 10 euro (uomo) e di 10 euro con consumazione (donna). Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 3335227902.

TRESCORE BALNEARIO

– Sabato 31 ottobre il circolo culturale "Igea", con il patrocinio del Comune e la collaborazione della Protezione civile organizza la "Sfilata di Halloween". Il ritrovo e la partenza sono in via Matteotti (incrocio con via Fermi) alle 20. La sfilata procederà in via Sant’Ambrogio, Abbadia, Ospedale e Rimembranze. L’arrivo, previsto per le 21, è al parco delle stanze, dove si terrà il rogo della zucca con distribuzione di dolcetti e brodo della strega ai bambini. – Sabato 31 ottobre, dalle 21, dopo la sfilata promossa dal circolo culturale "Igea, in biblioteca va in scena lo spettacolo "Le streghe", a cura di teatro Caverna, dedicato ai bambini dai 6 ai 10 anni.

TREVIGLIO

– Sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre, dalle 15 alle 19.30 in piazza Manara si rinnova l’appuntamento con la castagnata. L’iniziativa è promossa dall’associazione nazionale Alpini.

– Sabato 31 ottobre, dalle 19 alle 22 la libreria per l’infanzia "La pulce curiosa" promuove una festa in costume per Halloween", per bambini dai 6 ai 10 anni. La quota di partecipazione è di 23,90 euro (con sconto fratelli del 10%) e comprende la cena e una festa di 3 ore. La prenotazione è obbligatoria, telefonando al numero 0363673646. Per avere ulteriori informazioni inviare un’email a info@lapulcecuriosa.it oppure consultare il sito internet www.lapulcecuriosa.it.

– Domenica 1° novembre, dalle 7 in piazza Cameroni si rinnova l’appuntamento con la "StraTreviglio", giunta alla 42esima edizione. Il ritrovo è alle 7 e la partenza è dalle 7.30 alle 9. ll percorso rimarrà aperto e presidiato dal personale predisposto dall’organizzazione dalle 7,30 alle 13,30. Lungo i percorsi saranno istituiti posti di controllo, con obbligo del partecipante a chiedere la vidimazione. Per iscriversi contattare la sede Avis in piazza Cameroni, 1 telefonando ai numeri 036349720 e 3343547574. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il link http://www.gsavistreviglio.it/stratreviglio.html.

– Domenica 1° novembre, dalle 15 alle 18, si rinnova l’appuntamento con l’apertura del museo storico verticale previa prenotazione su www.treviglio.18tickets.it.

– Sino al 6 novembre prosegue la 28esima edizione del concorso fotografico "Fotogramma d’oro", promosso dal gruppo fotografico "Terza Immagine". Il concorso, rivolto a tutti i fotografi, dilettanti e professionisti, prevede tre sezioni: "Expo", "Bianco/nero a tema libero" e "Colori a tema libero". Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/Gruppo-Fotografico-Terza-Immagine-1416547648637256/timeline/?ref=page_internal

– Sino a domenica 8 novembre alla sala Crociera del centro civico culturale, in vicolo Bicetti, è possibile visitare la mostra "La Grande Guerra – trevigliesi in trincea". L’esposizione è aperta da martedì a venerdì dalle 15 alle 18; sabato e i festivi dalle 15.30 alle 18.30.

URGNANO

– Sabato 31 ottobre alla rocca di Urgnano si tiene la terza edizione di "Halloween al castello". Dalle 20 sarà possibile partecipare a un percorso spaventoso all’interno di alcune stanze della rocca Albani. Il percorso è dedicato al pubblico dai 6 anni in su e la quota di partecipazione è di 1 euro a persona: i biglietti sono in vendita all’androne del castello dalle 19.45. Per diminuire i tempi di attesa per l’accesso al percorso, l’ingresso verrà effettuato a gruppi con tempistiche scaglionate rispettando l’ordine di iscrizione. Dalle 20.15 nella sala Corpo di guardia ci sarà intrattenimento per tutti i bambini. Nella sala d’armi, inoltre, verrà allestita un’area ristoro, dove sarà possibile acquistare paurosi dolcetti e molto altro. L’iniziativa è promossa dall’associazione "Campus in festa", in collaborazione con i Comitati Genitori di Urgnano.

VALBONDIONE

– Sabato 31 ottobre: "Festa di chiusura Rifugio Curò Animazione con Locomotive Band”. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@turismovalbondione.it.

– Sabato 31 ottobre, ol Mulinerì promuove la festa di Halloween. Il programma prevede: dalle 16 castagnata con truccabimbi e dalle 18.30 cena (con pizza, bibita e gadget a 5 euro). È prevista la partecipazione con maschere e costumi. Per avere ulteriori informazioni contattare Ol Mulinerì chiamando il numero di telefono 0346.44294.

VERDELLINO

– Sabato 31 ottobre alle 21 all’auditorium comunale, nell’ambito del progetto “Coltivare cultura – cultura condivisa per una cittadinanza attiva”, la Piccola Compagnia Dammacco presenta “L’inferno e la fanciulla". Un viaggio alla ricerca di una propria dimensione di adulto. In scena, l’attrice interpreta una surreale bambina, la Fanciulla, e conduce gli spettatori in un suo personale viaggio all’inferno, l’inferno che a volte ci sembra di vivere nella nostra quotidianità. Il confronto con le aspettative e le speranze riguardo alla vita futura, con le difficoltà e le delusioni legate alla ricerca di qualcuno che ci sia affine. Lo spettacolo svela che il vero e proprio inferno sulla terra sta nel rischio di non raggiungere mai una condizione di adulto, di restare nella condizione di figli e restare imprigionati in una proiezione mentale di se stessi adulti senza che questa si concretizzi mai in realtà. L’ingresso è gratuito

– Domenica 1° novembre, alle 16.30 all’auditorium comunale, nell’ambito della rassegna di teatro per famiglie “Palco magico”,  Pandemonium Teatro presenta “Aahhmm… per mangiarti meglio!". In scena Tiziano e Giulia Manzini che, accompagnati da una scenografia fatta di tavoli imbanditi, affronteranno questo argomento in modo divertente e insolito: attraverso le vicissitudini di un adulto in sovrappeso, si proverà a capire, rivivendo la sua infanzia piena di momenti “difficili e problematici” legati al cibo, il perché alcuni errori portino inevitabilmente a comportamenti a tavola degni del perfetto S-Galateo! Ed è così che, rivivendo con ironia queste vicissitudini, fra una risata e l’altra, i piccoli spettatori potranno capire, identificandosi, che non è poi così fastidioso comportarsi meglio. E intanto gli adulti potranno riconoscere alcuni degli errori che, senza volerlo, a volte commettono. Il biglietto di ingresso è di 5 euro.

ZANICA

– Sabato 31 ottobre alle 18 all’auditorium comunale – scuola media, in via Serio, 1 si tiene "#noicheamiamolavita", serata informativo/musicale promossa dall’associazione "Cure palliative" onlus. L’iniziativa si propone come un momento di confronto e informazione sulle cure palliative e sulla rete dei servizi esistenti sul territorio. Saranno presenti Arnaldo Minetti, presidente dell’associazione, volontari "Associazione cure palliative" e operatori dell’Hospice di Borgo Palazzo. Un momento di informazione allietato dal concerto del gruppo ottoni “Air for brass the Berghem”, diretto da Silvano Brusetti. Il gruppo, nato quest’anno come nuovo canale di comunicazione per l’associazione, promuove con i suoi concerti le attività del sodalizio. Ha debuttato al teatro Donizetti per il Gran Galà Bergamo il 13 maggio e si è poi esibito per la “notte delle stelle” ad Orezzo di "Gazzaniga", al Quadriportico del Sentierone per il concerto di Sant’Alessandro e a Lovere in occasione della "Festa del volontariato". Gli organizzatori evidenziano: "#noicheamiamolavita sembra un controsenso considerato quello che è il sentire comune su cosa sono le cure palliative e su cosa è un hospice. Eppure è proprio così: ci prendiamo cura delle persone, condividiamo con loro e con la loro famiglia una parte delicata della vita, la parte finale, ebbene si, una parte di vita. Obiettivo delle cure palliative è garantire la miglior qualità di vita possibile fino alla fine: sempre di vita si parla. Ecco perché abbiamo scelto ‘#noicheamiamolavita’. Uno dei compiti di Associazione Cure Palliative Onlus è senz’altro informare e formare la cittadinanza sul tema delle cure palliative e sui servizi che il territorio offre. In questo senso si colloca il concerto/incontro che si tiene sabato 31 ottobre a Zanica, con il patrocinio del Comune e la collaborazione del locale gruppo Alpini". Per avere ulteriori informazioni contattare l’associazione Cure Palliative onlus, a Bergamo in via Borgo Palazzo, 130, telefonando al numero 035.390687, inviando un fax allo 035.390687, consultando il sito internet www.associazionecurepalliative.it oppure scrivendo un’email a segreteria@associazionecurepalliative.it – news@associazionecurepalliative.it.

– Sabato 31 ottobre, dalle 19 alle 22, allo spazio gioco "Zero in condotta" si tiene "Halloween – Festa da brividi", serata per tutti i bimbi dai 2 anni in su. Pizza e bibita, animazione a tema, trucco, pignata con gadgets e dolcetti e per chi lo desidera uscita organizzata "dolcetto-scherzetto" nella zona limitrofa allo spazio gioco.

– Sabato 31 ottobre, dalle 22.30 al Cash Back Music Club: "Halloween night". La serata sarà all’insegna della musica dei Vipers, tributo ai Queen e, a seguire, dei Bim Boom bam 90’s party (in console dj Uan e Archi dj, voice di Ste Ubi), animazione delle "Tunz-Tunzelle" e lancio di Chupa chups. Mascherarsi è gradito ma non obbligatorio. L’ingresso è con tessera Entes. Per avere ulteriori informazioni telefonare a 338.3000769 (Daniel), 366.8064348 (Luca) e 346.9424714 (Ste). L’iniziativa è promossa in collaborazione con "Bergamovida".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Carlo1957

    Con l’aria che tira c’è poco da scherzare con scheletri di Halloween e altre macabre nefandezze di gusto americano. Ci basta già l’inferno che stiamo vivendo giorno per giorno. Eppure a Roma hanno il coraggio di dire che è finita la crisi, Madama la Marchesa!