BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Auto in sosta selvaggia Raffica di multe fuori dalla Montessori

Nella giornata di giovedì 29 ottobre la polizia è intervenuta di fronte alla scuola Montessori per multare una serie di auto sorprese in divieto di sosta, mentre alcune sono state rimosse dal carro attrezzi. Un episodio che riporta alla ribalta il problema della scarsa disponibilità di parcheggi nel centro di Bergamo.

Più informazioni su

Dopo le polemiche e le critiche piovute sull’amministrazione comunale e sulla polizia locale per le centinaia di multe alle moto parcheggiate nei pressi della stazione, un’altra raffica di contravvenzioni rischia di scatenare una nuova bufera.

Nella giornata di giovedì 29 ottobre la polizia è intervenuta di fronte alla scuola Montessori in via Vittorio Emanuele e ha multato una serie di auto sorprese in sosta non autorizzata, mentre alcune sono state direttamente rimosse dal carro attrezzi.

La mancanza di posti in cui lasciare l’auto costringe i genitori degli alunni della scuola a parcheggiare ai lati della strada o attorno alla rotonda di fronte all’istituto, generando così una situazione particolarmente caotica. Le difficoltà di parcheggio nella zona sono note ormai da tempo, ma fino ad ora si era chiuso un occhio. Tuttavia i numerosi esposti che la polizia riceve ogni giorno per i disagi creati da questa sosta selvaggia hanno convinto i vigili ad intervenire.

Da qui la raffica di multe e rimozioni forzate a cui sono state sottoposte le auto parcheggiate nella zona della scuola.

Un episodio che riporta alla ribalta il problema della scarsa disponibilità di posti auto nel centro di Bergamo. Un problema non nuovo e di non facile soluzione. Certo è che automobilisti e motociclisti che transitano per la città o impegnati nella caccia al parcheggio sentono la propria pazienza messa a dura prova.

Luca Stroppa

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da sheldon cooper

    la cosa che mi fa riflettere è che, quando i vigili fanno il loro dovere, questo possa diventare una notizia… nel merito, credo che chiunque non abbia un figlio in età scolastica sia molto infastidito dall’anarchia che regna sovrana intorno a (quasi) tutte le scuole, negli orari di entrata e uscita

  2. Scritto da tex

    ci si rallegra per ciò che doveva essere fatta anni fa dai vigili ???? magari chiederanno anche un premio, una menzione ???? il capo dei vigili comincerà autoelogiarsi per l’impegno e il sacrificio dei suoi uomini ???!!! LICENZIARLI TUTTI E SUBITO PER INETTITUDINE !!!

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Certo, ben detto. Poi quelli che hanno il potere di licenziare tutti e subito per inettitudine – ma anche per qualsiasi altro motivo inventato sul momento da tex – li mandiamo là dove lavora tex, e prendiamo un posto comodo per vedere come va a finire.

      1. Scritto da tex

        10 vigili x 30 giorni e sistemo la città

        1. Scritto da Narno Pinotti

          Certo: la sistema per trenta giorni. Così son buono anch’io, sa?

      2. Scritto da tex

        se gli altri inventano per licenziare non mi interessa. Io non ho inventato, sono dati di fatto basta girare per la città per vedere l’inettitudine e la latitanza dei vigili, via corridoni, via baioni, via suardi, via gavazzeni ecc ecc posti in cui tutti i giorni a tutte le ore ci sono macchine in sosta che occupano corsie, motorini taroccati che passano con il rosso ……. si tolga le fette di salame dagli occhi e non sia il lecchino di turno

        1. Scritto da Laura

          vie vicino allo stadio, e stadio militare dove vige da anni il divieto di sosta, mai un vigile a dar multe? questa è Bergamo

  3. Scritto da Luca

    Era ora!
    ERA ORA!!!!

  4. Scritto da d

    hanno fatto BENISSIMO

  5. Scritto da Kurz

    Suvvia, un po’ di comprensione per le mammine della Bergamo Bene, che scarrozzano dai ricchi borghi i biondi pargoli con il SUV all’ultima moda.

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Non posso esserne certo, ma il suo commento deve aver raggiunto un primato quanto a densità di luoghi comuni per parola.

  6. Scritto da Claudia

    Purtroppo all’uscita di tante scuole si verifica questo problema di traffico e sosta selvaggia,anche nel mio quartiere nelle scuole dell’Istituto comprensivo Camozzi in via Pinetti e in via Righi,così come ho visto anche davanti alla scuola Imiberg in via s.Lucia.Ad ogni orario d’uscita,che sia pranzo o le pomeriggio c’è l’assemblamento di macchine,anche se nelle vicinanze ci sono parcheggi o i figli possono uscire da scuola in autonomia

  7. Scritto da tex

    dopo anni di polemiche e di latitanza chi ha mandato finalmente i vigili a fare qualcosa ?

  8. Scritto da Gigi

    Dovremmo sentirci in pena per coloro che hanno preso giustamente la multa? Possono permettersi di parcheggiare al sotterraneo di p.zza Libertà o S.Marco e andare a prendere il loro pargoli… O no?