BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Samsung leader di mercato 84 milioni di pezzi venduti Superate Apple e Huawei

La casa coreana nell'ultimo trimestre è cresciuta del 6,1%, staccando Apple e Huawei: il colosso cinese, però, fa segnare un'impennata impressionate del 60,9% con 26,5 milioni di telefonini venduti.

Ultimo appuntamento della settimana con le notizie tecnologiche del nostro Mister Gadget, alias Luca Viscardi, che venerdì 30 ottobre viene inondato dai numeri relativi all’ultimo trimestre.

Numeri che ci dicono che Samsung è il leader di mercato con il 23,8% di share e 84 milioni di pezzi venduti, in crescita del 6,1% solamente negli ultimi tre mesi: segue a ruota, al secondo posto, Apple con il 22,2% di crescita e il 13,5% del mercato, pari a 48 milioni di pezzi venduti. Al terzo posto sale di prepotenza Huawei: impressionante la crescita del colosso cinese, addirittura +60,9%, che rappresenta il 7,5% del mercato e ha venduto 26 milioni e mezzo di telefonini.

Nel trimestre crollo generalizzato del mercato dei tablet, in flessione del 12%.

Dando uno sguardo a quelli che saranno i prodotti “natalizi”, si fa largo il Galaxy View di Samsung: 18,4 pollici, promette 8 ore di riproduzione continua di video e arriva negli Stati Uniti a 599 dollari. In Italia difficilmente si rimarrà su quella fascia, come al solito ci costerà probabilmente qualcosa di più.

Tempo di presentazioni per Moto X Force: il suo punto di forza è il display da 5,4 pollici QHD ShatterShield che promette una resistenza agli urti senza paragoni, capace di uscire indenne da qualsiasi tipo di caduta.

Un’altra novità, piuttosto curiosa, è Muse: si tratta di un elettroencefalogramma portatile da abbinare al vostro cellulare e utilizzabile in qualsiasi momento.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.